Blizzard sospende un giocatore di Hearthstone per essersi schierato a favore delle proteste in Hong Kong

Revocato anche il premio in denaro ottenuto durante la Stagione 2.

Recentemente un giocatore professionista di Hearthstone per essersi schierato a favore delle sanguinose proteste che stanno avvenendo in questi giorni ad Hong Kong.

Secondo la società, Chung "Blitzchung" Ng Wai avrebbe violato le regole della competizione. Non solo, lo sviluppatore ha annullato il montepremi del giocatore professionista guadagnato durante la stagione 2 e gli ha impedito di partecipare alla competizione ufficiale per un anno. Il 6 ottobre, il giocatore ha vinto la partita ed è apparso in un'intervista post partita indossando una maschera e occhiali, oggetti diventati simbolo della protesta. Sempre nell'intervista, Blitzchung ha chiesto a gran voce la "liberazione di Hong Kong". Da allora la trasmissione è stata cancellata, ma attraverso Twitter è possibile dare uno sguardo allo spezzone incriminato.

Blizzard ha anche licenziato i due presentatori apparsi nel filmato. In un post ufficiale sul blog, la società afferma che ciò che è accaduto è stato "una violazione delle regole del torneo", e ha confermato la rimozione del video su Twitch.

"Dopo un'ulteriore revisione, abbiamo riscontrato che l'azione ha violato la sezione 6.1 (o) delle Regole ufficiali del concorso di Hearthstone Grandmasters essendo un comportamento individuale che non rappresenta Blizzard o Hearthstone", ha scritto lo sviluppatore. "Mentre sosteniamo il diritto di esprimere pensieri e opinioni individuali, i giocatori e gli altri partecipanti che scelgono di partecipare alle nostre competizioni eSport devono rispettare le regole ufficiali."

Fonte: VG247

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza