EA e Sony: l'arrivo di PS5 rappresenterà l'entrata nella "generazione dell'immediatezza"

Grazie alle potenzialità dell'SSD.

Ieri Sony ha finalmente annunciato quando sarà disponibile la sua PlayStation 5, fornendo anche alcuni interessanti dettagli sul prossimo controller.

Dall'articolo di Wired sono emerse moltissime informazioni condivise dal system architect Mark Cerny che, tra le altre cose, ha parlato delle potenzialità dell'SSD che monterà PS5. Ma non solo, anche la chief studios Officer di EA, Laura Miele, è intervenuta parlando delle potenzialità tecnologiche della nuova console.

Secondo Cerny, proprio la memoria a stato solido sarà uno dei punti forti di PS5, poiché permetterà una drastica riduzione dei tempi di caricamento. Questo, oltre ad essere un notevole vantaggio tecnico, permetterà agli sviluppatori di realizzare mondi ancora più immersivi.

Laura Miele di EA, parlando in generale, ha aggiunto che con PS5 (e anche con Project Scarlett e i dispositivi mobile 5G) entreremo "nella generazione dell'immediatezza. Su mobile ci aspettiamo che i titoli vengano scaricati in pochi istanti e che possano essere lanciati subito dai giocatori. Su console e PC, vedremo l'arrivo di GPU e hardware che consentiranno un'evoluzione nel gameplay dei giochi di prossima generazione con tecnologie come l'IA neurale e il Ray Tracing".

playstation

Che ne pensate?

Fonte: Wired.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza