Project L è il misterioso picchiaduro ambientato nell'universo di League of Legends

I primi dettagli del progetto dei creatori di Rising Thunder.

Non si tratta di un annuncio vero e proprio ma più di una prima infornata di dettagli per quanto a occhio e croce i dettagli siano comunque pochissimi. All'EVO 2019 abbiamo scoperto che i creatori del picchiaduro free-to-play Rising Thunder stavano lavorando a un progetto targato Riot Games. Quel progetto ora è conosciuto come Project L.

A livello ufficiale la descrizione di Project L è estremamente striminzita: "Project L è il nome in codice temporaneo di un picchiaduro ambientato nell'universo di League of Legends. Il gioco si trova nelle prime fasi dello sviluppo e al momento non sono disponibili ulteriori dettagli".

Altre informazioni non completamente confermate e un breve filmato arrivano ovviamente dalla rete. Il gioco, secondo Rock Paper Shotgun, si chiamerebbe almeno per il momento Lightning Rush.

Non abbiamo invece alcuna idea per quanto riguarda una possibile finestra di lancio né le piattaforme su cui potrebbe debuttare.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Il director di Mortal Kombat 11 stuzzica i fan che attendono l'arrivo di Pennywise

I giocatori richiedono da tempo l'introduzione del pagliaccio di IT nel picchiaduro.

ArticoloOne Punch Man - A Hero Nobody Knows - prova

La trasposizione videoludica perfetta del celebre manga?

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza