Nintendo non sta pubblicizzando Overwatch per Switch e sembra disposta a rimborsare i giocatori dopo il caso Blizzard-Blitzchung

La grande N non ha supportato il lancio dell'hero shooter sull'ibrida.

Il popolare Overwatch è sbarcato anche su Nintendo Switch, ma sembra che Nintendo non abbia supportato a dovere il gioco di Blizzard al lancio.

Ma non solo, pare anche che la grande N sia disposta a rimborsare i giocatori in seguito al caso Blizzard-Blitzchung.

Le polemiche scatenate dal ban di 6 mesi del pro-player hanno, fondamentalmente, allontanato Nintendo da Blizzard ed è insolito vedere rimborsi da parte della compagnia.

Blizzard, inoltre, ha anche cancellato l'evento di lancio di Overwatch per Switch, sempre a causa della protesta dei giocatori.

La situazione che si è creata è piuttosto particolare, soprattutto se pensiamo che Overwatch è stato il titolo principale di un intero evento Nintendo Direct. Molto probabilmente, la grande N è preoccupata per la possibile pubblicità negativa che potrebbe arrivare associandosi a Blizzard in questo momento.

Forse, proprio per questo motivo Nintendo ha deciso di concentrarsi sul lancio di The Witcher 3 per Switch.

Che ne pensate?

Fonte: Twitter.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza