Death Stranding e la lotta agli spoiler hanno un nuovo alleato: Die-Hardman in persona

"Let's connect and respect".

L'8 novembre č ancora lontano ma la stampa di mezzo mondo e ovviamente diversi influencer e content creator hanno giā tra le mani la propria copia di Death Stranding. Noi di Eurogamer.it, esattamente come tutti gli altri, vi sveleremo la nostra opinione sul gioco l'1 novembre ma di fronte a un'opera di questo tipo il rischio spoiler č inevitabile e parecchio fastidioso.

Nella battaglia contro lo spoiler si č inserito anche un attore chiave all'interno del progetto di Hideo Kojima: l'interprete del misterioso Die-Hardman, Tommie Earl Jenkins. Jenkins ha pubblicato un paio di tweet sull'argomento sottolineando quanto sia importante vivere l'avventura ideata dal papā di Metal Gear Solid senza alcuna anticipazione troppo approfondita su meccaniche di gioco o elementi narrativi chiave.

"Per quel che puō valere ho una richiesta. Se possedete una copia di Death Stranding per le recensioni vi prego di non spoilerare nulla a tutti coloro che stanno attendendo pazientemente di vivere il titolo in prima persona. Vogliono godersi l'esperienza nello stesso modo in cui lo avete fatto voi. Let's connect and respect".

Jenkins invita addirittura a stare lontani dai social network fino a quando non arriverā l'1 novembre, data in cui terminerā l'embargo sulle recensioni dedicate al progetto.

Con un'opera peculiare come quella di Hideo Kojima lo spoiler potrebbe rovinare pesantemente l'esperienza dei giocatori e il buon Die-Hardman sottolinea questo aspetto di Death Stranding con particolare decisione. Ovviamente la nostra recensione non conterrā alcun spoiler.

Siete pronti al lancio di Death Stranding? Lo acquisterete sicuramente o attendete le valutazioni della critica?

Fonte: DualShockers

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darā ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Il dopo Star Wars Jedi: Fallen Order non č solo FPS, Respawn Entertainment vorrebbe esplorare altri generi

Il CEO, Vince Zampella, "stanco" di essere etichettato come uno studio focalizzato sugli FPS multiplayer.

Il nuovo Batman sarā un reboot? Arrivano nuove conferme per il prossimo gioco del cavaliere oscuro

L'insider Sabi avrebbe ricevuto delle informazioni da alcune fonti interne al progetto.

Kingdom Hearts III - Re: Mind - recensione

Un nuovo punto di vista sulla saga del Dark Seeker.

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza