Diablo IV avrÓ un mondo open world condiviso tutto da scoprire

La rivoluzione del nuovo capitolo della storica serie Blizzard.

I toni più dark di Diablo IV visti nel trailer di annuncio e il primo video gameplay, non sono l'unico aspetto che contraddistingue il nuovo attesissimo capitolo della storica serie di Blizzard dal suo predecessore.

Grazie alle informazioni condivise durante il panel dedicato al gioco al Blizzcon 2019 sono emersi nuovi interessanti dettagli sulla produzione, di cui il più interessante indubbiamente riguarda il mondo di gioco, che è stato descritto come un "open world condiviso".

Piuttosto che seguire il level design lineare dei precedenti capitoli, Diablo IV avrà cinque grandi regioni, con tanto di ciclo giorno-notte e tempo dinamico, che il giocatore potrà esplorare quando e come vorrà. Inoltre, come accennato in precedenza, il mondo di gioco sarà condiviso da più utenti connessi, quindi durante le vostre scorribande potreste incontrare altri giocatori, che potranno collaborare con voi o sfidarvi a duello.

Le città fungeranno da social hub, per chattare con gli altri avventurieri e creare gruppi, saranno presenti aree dedicate esclusivamente al PvP e ci saranno eventi nel mondo di gioco affrontabili da più persone. Un po' come in un MMO, insomma. Le grandi dimensioni del mondo di gioco di conseguenza hanno permesso agli sviluppatori di inserire anche le cavalcature. I vostri destrieri oltre a velocizzare gli spostamenti, avranno un ruolo importante nei combattimenti e potranno essere equipaggiati con armature.

Diablo_4

Che ne pensate, la nuova struttura open world di Diablo IV vi stuzzica? O preferite l'approccio dei precedenti capitoli?

Fonte: PCGamer.com

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Stefano Paglia

Stefano Paglia

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Kingdoms of Amalur: Re-Reckoning, in arrivo l'espansione Fatesworn. Trailer e data di uscita

Ecco tutti i dettagli per il nuovo contenuto di Kingdoms of Amalur: Re-Reckoning.

The Legend of Zelda Majora's Mask aveva un segreto nascosto nel cielo scoperto dopo oltre 20 anni

Un programmatore ha scoperto un segreto nel cielo di Zelda: Majora's Mask.

Cyberpunk 2077 ora ha un orologio da $500 con un NFT allegato

Un modo per festeggiare il primo anno di Cyberpunk 2077.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo Ŕ... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrÓ essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening Ŕ vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

SarÓ un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza