World of Warcraft: Shadowlands guarda ai contenuti roguelike con Torghast, la Torre dei Dannati

Un nuovo tipo di attivitÓ ripetibile e generata casualmente.

In un tempo ormai dimenticato, il Carceriere di Torghast, la Torre dei Dannati, aveva imprigionato all'interno delle sue mura le anime delle creature più pericolose del cosmo. Ora alcuni degli eroi di Azeroth sono intrappolati qui, e sarà nostro compito liberarli.

Torghast, situato nell'area della Fauce, è un dungeon infinito e generato proceduralmente per offrire una sfida sempre diversa, una grande novità legata a World of Warcraft: Shadowlands. Si può entrare da soli o con un gruppo fino a 5 giocatori ed ogni tentativo sarà unico, con combinazioni di incontri e level design sempre diversi. È un dungeon che va esplorato e non completato a tempo di record; ogni angolo nasconde pericoli e tesori e più si scala la torre più questi aumentano.

Torghast fa un uso molto intelligente di una meccanica già vista in Hearthstone (Coboldi e Catacombe), ovvero i Dungeon. Nella Torre dei Dannati infatti dopo ogni incontro con boss, avremo la possibilità di scegliere un'abilità speciale fra tre disponibili (ma prese da un pool assai vasto) da aggiungere alle nostre canoniche skills. Per esempio per un mago, la possibilità di aggiungere danno shadow ad ogni magia lanciata. Strano per un mago usare questo tipo di magia ma con la scalata alla torre potremo trovare altre abilità speciali che si combineranno con quest'ultima, di fatto generando build che forniranno uno spessore incredibile alla nostra rotazione standard e ci permetteranno di superare incontri che magari, senza queste combinazioni, sarebbero insormontabili. La natura roguelike pertanto permea questa nuova interessantissima attività, con l'idea che ogni tentativo nella torre sarà diverso e porterà sfide differenti.

Lo scopo di questa scalata è di ottenere materiali speciali, rune in particolare, che saranno necessarie per costruire oggetti leggendari. E qui altra innovazione: l'oggetto in questione sarà interamente deciso da noi e non da un tiro del dado. Potremo decidere quale pezzo di armatura o arma, quali statistiche etc. Un altro passo avanti incredibile per WoW nel dare ai giocatori libertà di creare il proprio contenuto, invece di abbandonarsi alla casualità. Tutto molto bello!

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Alberto Naso

Alberto Naso

Redattore

Appassionato di videogiochi fin dall'infanzia, non sembra voler smettere da adulto. Streaming, articoli e la gestione di un negozio di giochi riempiono le sue giornate, col desiderio di giocare sempre un'altra partita. Potreste incontrarlo molto probabilmente nelle vaste terre di Azeroth.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza