Death Stranding - I consigli per iniziare al meglio l'avventura

Una piccola guida che vi aiuterà tantissimo durante le prime consegne.

Questa pagina non contiene spoiler relativi alla trama.

Death Stranding è un'opera incredibilmente complessa e stratificata. Proprio per questo motivo, oltre alla nostra Introduzione al mondo di gioco, abbiamo deciso di fornirvi una pratica serie di consigli che, fidatevi, vi aiuteranno tantissimo a muovere i primi passi nel mondo di gioco, il tutto ovviamente senza spoiler. Bene, non perdiamoci in chiacchiere e passiamo subito alle “Cose che avrei voluto che mi dicessero prima di iniziare Death Stranding”.

All'inizio, concentratevi sulle missioni principali

TRAMA

Leggete bene, perché questo è il consiglio più importante in assoluto. Death Stranding, nonostante i tempi di sviluppo, è un gioco che offre molto più di 100 ore di contenuti. Se siete videogiocatori simili a noi, avrete senza dubbio l'impulso di esplorare la mappa in lungo e in largo e completare più missioni secondarie possibile. Il nostro consiglio è di evitare questo vostro istinto da hardcore gamer, o almeno di sopprimerlo fino almeno a Capitolo 3 inoltrato della trama, perché proseguendo nella quest principale otterrete strumenti e funzionalità che vi faciliteranno enormemente la vita in fase di esplorazione. Ricordatevi, infatti, che il miglior modo per sbloccare nuovi oggetti, nuovi strumenti e funzioni utilissime è portare avanti la trama. Quindi, non fatevi rapire troppo dal fascino del mondo post-apocalittico, e pensate a far decollare la parte narrativa. Non ve ne pentirete, e avrete più di un'occasione per dedicarvi alle attività collaterali.

Non andate nel panico contro le CA

PANICO

Farsi prendere dal panico quando ci si trova in una zona invasa dalle CA è il modo migliore per ottenere un biglietto di sola andata verso l'Abisso. Ricordatevi sempre che la fuga è un'opzione più che valida, anzi, validissima. Anche se doveste trovarvi al cospetto di una CA gigante, potete guardarvi attorno per individuare i confini della zona di combattimento: non dovete fare altro che sfuggire al suo raggio d'azione e avrete salva la vita in un batter d'occhio. Già, ma come ci si muove fra le CA? Prima di tutto dovete tenere d'occhio l'Odradek, che lampeggerà nella direzione della CA più vicina. Stando completamente immobili, senza neppure trattenere il respiro, potrete individuare tutte le CA attorno a voi. Una volta memorizzate le loro posizioni, non vi resta che muovervi furtivamente, trattenendo il respiro quando si fanno troppo vicine. Quando sarete molto vicini ad una CA, l'Odradek inizierà ad illuminarsi d'arancio e ruotare velocemente, ma non andate nel panico! Non significa che vi abbiano individuato. Una volta presa confidenza con le CA, sarà molto facile passargli inosservati. Tuttavia, se dovessero accorgersi della vostra presenza, inizierebbero a cercarvi, per poi afferrarvi e trascinarvi di fronte ad un esemplare gigante. Essere inghiottiti da una CA gigante significa... beh, niente di buono. Mantenete il sangue freddo e non avrete problemi.

La morte non porta al game over... ma state attenti.

VOIDOUT

Se n'è parlato spesso prima della release, ed effettivamente è proprio così: la morte non porta al game over, ma è una situazione ugualmente spiacevole. Le speciali caratteristiche di Sam Porter Bridges, che ovviamente non vi anticipiamo, gli permettono di tornare dopo ogni visita al regno dei morti. Ciò non significa che morire durante uno scontro con le CA non abbia alcuna conseguenza: sono proprio i corpi senza vita, infatti, a lasciare i giganteschi crateri conosciuti come Voidouts. Pertanto, state molto attenti se non avete intenzione di "ristrutturare" permanentemente la vostra mappa di gioco.

Fate amicizia subito con i Prepper più utili

PREPPER

Quando stabilite un legame con un Prepper, ovvero i superstiti che abitano il mondo di gioco, questi vi ricompenseranno spesso con strumenti utili e progetti per costruire equipaggiamenti. L'Ingegnere, ad esempio, è uno dei primi Prepper che incontrerete, e facendo crescere il legame vi donerà i progetti necessari per realizzare l'Esoscheletro Potente, uno fra gli equipaggiamenti più utili di tutto il gioco. Continuando ad interagire con un Prepper e ottenendo nuove “stelle” nel sistema di valutazione che mostra il vostro legame, questo vi ricompenserà via via con versioni migliorate degli strumenti. In parole povere, portando al massimo il prima possibile il legame con l'Ingegnere, otterrete immediatamente i progetti per l'Esoscheletro Potente di Grado 3, uno strumento talmente efficace da cambiarvi completamente la vita in fase di esplorazione.

Portatevi sempre lo stretto indispensabile per sopravvivere

ATTREZZATURA

Non potete immaginare quante volte ci è capitato di trovarci di fronte ad un dirupo e non avere una scala o un chiodo d'arrampicata a portata di mano. Ogni volta che partite per consegnare un ordine, portatevi dietro sempre almeno una scala, un chiodo d'arrampicata e un C.C.P. Una scala al momento giusto può arrivare a risparmiarvi anche una decina di minuti di camminata, mentre i chiodi d'arrampicata vi permetteranno di tagliare attraverso gli strapiombi più ripidi. Allo stesso modo, avere un C.C.P a portata di mano vi permetterà di costruire strutture d'emergenza che potrebbero rivelarsi una vera e propria manna dal cielo. Se ad esempio siete in giro in moto e rischiate di lasciare a secco la batteria, e quindi di restare a piedi per chilometri, non c'è niente di meglio che potersi costruire un generatore in un batter d'occhio per proseguire nel viaggio.

Non tutti i veicoli funzionano come i cavalli di Skyrim!

SKYRIM

È vero: in sella ad una moto, una volta presa confidenza con il mezzo, potrete raggiungere praticamente qualsiasi posizione del mondo di gioco, scalando intere montagne come accadeva in groppa ai cavalli di Skyrim. Lo stesso discorso, tuttavia, non vale per gli autocarri: se state guidando un autocarro è molto probabile che abbiate un gran numero di carichi a bordo. Evitate assolutamente di lasciarvi cadere dalle sporgenze a bordo dei camion, e non pensate neppure per un istante di poter scavalcare una roccia acuminata. Non avete la minima idea di quante volte abbiamo dovuto abbandonare tonnellate e tonnellate di carichi dopo aver incastrato un autocarro in una posizione irrecuperabile.

Leggete sempre la Posta e le Interviste

SAM

Attraverso il menù, potete accedere al servizio di Posta e alla sezione dedicata alle Interviste. Un po' come accade in giochi come Dark Souls, dovrete scoprire molte informazioni sulla “lore” e sull'universo narrativo attraverso queste particolari finestre interattive, quindi il nostro consiglio è di tenerle sempre d'occhio per ottenere informazioni indispensabili per comprendere a fondo la trama. Ma non finisce qui: i messaggi che riceverete via Posta dai Prepper e dai vostri colleghi della Bridges contengono spesso informazioni indispensabili per facilitarvi la vita e capire cosa fare per proseguire nella main quest, ma possono addirittura indicarvi missioni secondarie esclusive, che potete scoprire solamente in questo modo.

Appena avete i materiali, lavorate alla costruzione delle Autostrade

AUTOSTRADE

Nel mondo di gioco troverete delle Asfaltatrici che richiederanno grandissime quantità di Metalli e Ceramica per poter entrare in funzione. Si tratta degli strumenti per costruire le Autostrade, un obiettivo comune che impegnerà tutti i giocatori. È inutile che vi diciamo che avere a disposizione un'Autostrada sicura cambia profondamente il modo di spostarsi in un mondo ostile come quello di Death Stranding. Missioni di consegna apparentemente impossibili diventeranno subito facilissime, e viaggiare fra le steppe invase da MULI e CA si rivelerà presto una passeggiata di salute. Inoltre, costruire le Autostrade è il modo più semplice per ottenere valanghe di Mi Piace.

Costruite per voi stessi, ma pensate agli altri

COSTRUITE

Il sistema delle costruzioni alza il sipario sul Social Strand System, ovvero il multigiocatore asincrono che vi permette di creare strutture da condividere con tutti i giocatori. I vostri sforzi saranno ricompensati dai “Mi Piace”, proprio come accade sui social network, e questi rappresentano la “moneta” per valutare il vostro operato nella ricostruzione delle UCA. Siate intelligenti: non costruite centinaia di strutture inutili, focalizzatevi invece sul farne poche che siano indispensabili. In una regione manca un Ricovero? Fatelo voi e sarete sommersi di Mi Piace. C'è una strada che percorrete spesso e vi siete accorti che un ponte vi farebbe comodo? Costruitelo, e riceverete la gratitudine dei vostri compagni di viaggio. Ricordate che ogni costruzione sfrutta una porzione di Banda Chirale, quindi è meglio limitarsi a fare lo stretto indispensabile, cose che ritenete utili e che aiuteranno tutti i giocatori.

Ci sarebbero decine di altri consigli che vorremmo darvi, ma il bello di Death Stranding è proprio scoprire lentamente tutte le piccole meccaniche che governano il lavoro di Hideo Kojima, quindi per il momento (e per evitare spoiler) abbiamo deciso di fermarci qui. Siete pronti per riconnettere il mondo? Ricordatevi che il domani è nelle vostre mani.

Anche questa sezione della nostra Guida è finita. Se non l'avete ancora fatto, potete dare un'occhiata alla nostra Introduzione al mondo di gioco senza spoiler, altrimenti, potete tornare all'indice della Guida Completa di Death Stranding.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

La data di lancio di GTA 6 rivelata dal gruppo hip hop City Morgue?

Un presunto leak che avrebbe dell'incredibile.

ArticoloIl multiplayer di Death Stranding ha cambiato le regole del gioco - editoriale

Storia di un comparto multigiocatore incredibile e di un milione e mezzo di mi piace.

RaccomandatoDeath Stranding - recensione

Give me your hand in Life, give me your hand in Death.

Commenti (6)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza