In Fallout 76 diversi 'aristocratici' abbonati a Fallout 1st si sono uniti per combattere la 'plebaglia' non pagante

Una vera lotta di classe.

Alla fine Fallout 76 è riuscito a creare un divario tra chi ha deciso di pagare per l'abbonamento a Fallout 1st e chi invece non ha voluto sborsare soldi per ottenere vantaggi nel gioco, tra cui la possibilità di avere un server privato per giocare con altri amici.

All'interno del gioco infatti è stata creata una fazione chiamata "Apocalyptic Aristocracy" costituita da un clan di abbonati a Fallout 1st che intende difendersi da coloro che chiamano "contadini", ovvero persone che non possiedono questo abbonamento. Eh sì, perché in questo caso sono proprio i "contadini" ad aver iniziato ad accerchiare e massacrare i giocatori abbonati a Fallout 1st.

"Ho creato il clan inizialmente per scherzo" ha dichiarato VectorZarak, capo degli Apocalyptic Aristocracy. "Dopo poco tempo si è sparsa la voce di un clan dedicato a chi aveva pagato l'abbonamento ed in circa un giorno abbiamo invitato 100 giocatori". Ora il clan ne ha all'incirca 300 ed è in continua espansione. "C'è stato un vero cambiamento quando le persone sono entrate nel clan: i giocatori non abbonati erano diventati molto tossici, al punto che non era possibile discutere dei server privati o dei bonus senza essere insultati. Quello che è iniziato come uno scherzo si è rapidamente trasformato in un rifugio sicuro, in cui i giocatori che erano abbonati potevano discutere apertamente degli argomenti di Fallout 1st senza venire attaccati".

fallout

Finora il gruppo non ha partecipato a spedizioni punitive nei confronti di chi non è abbonato: di solito si ritrovano per creare servizi fotografici ad hoc, in cui si abbracciano tra di loro e passano del tempo assieme per parlare del gioco. Tuttavia il gruppo ha in serbo alcuni piani come eventi, gare di caccia, duelli, insomma tutto quello che l'aristocrazia può fare nel tempo libero.

"Sappiamo che Fallout 76 non è perfetto, ma gli sviluppatori non lavorano gratuitamente, quindi facciamo il possibile per contribuire a finanziare il miglioramento e l'espansione del gioco", ha affermato VectorZarak.

Fonte: Polygon

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza