Activision pensa a nuovi titoli mobile e nessun franchise è al "sicuro"

Altri giochi in arrivo.

Activision sta puntando anche nel mercato dei giochi mobile. Durante una chiamata agli investitori, la società ha tenuto a precisare di far parte di questa realtà, con un terzo della sua attività totale proveniente da dispositivi mobile. Questo è senza dubbio alimentato in parte da King, il gigante mobile dietro Candy Crush che Activision ha acquisito nel 2015.

"I tipi di giochi AAA che realizziamo sono pronti a funzionare su dispositivi mobile grazie al miglioramento delle capacità di elaborazione e grafica degli stessi", ha affermato la società. "Ora, si da il caso che molti dei giochi di maggior successo siano azione in prima persona e strategia; tutti si allineano, come potete immaginare, molto bene al nostro metodo lavorativo".

Activision è posizionata in modo univoco per quanto riguarda il successo nel mercato mobile perché possiede alcuni dei più grandi giochi famosi. La recente uscita di Call of Duty Mobile ha avuto un enorme successo, con 100 milioni di download: questo successo, secondo Activision, è frutto anche del nome del franchise.

E per quanto riguarda Overwatch e World of Warcraft? Anche loro potrebbero arrivare su dispositivi mobile? La società non ha confermato nulla, ma ha dichiarato che sono al vaglio tutti i franchise per un potenziale adattamento al mercato degli smartphone. La società ha intenzione di pubblicare nuovi giochi per mobile attenendosi su tre aspetti. Il primo è un gioco che "estenderebbe il gameplay esistente", portando come esempio Call of Duty Mobile con le sue mappe e modalità. Il secondo punto è la possibilità di reinterpretare alcuni giochi per PC e console e riadattarli per smartphone: un esempio su tutti è Hearthstone. Il terzo ed ultimo punto è lo sviluppo di un titolo che sia multipiattaforma, giocabile quindi con i giocatori su PC e console.

activision

Sempre durante la conferenza Activision ha pubblicato i dati dedicati ai ricavi dalle microtransazioni: la società, attraverso l'inserimento di skin ed oggetti cosmetici nei suoi giochi, ha guadagnato 700 milioni di dollari.

Fonte: GameSpot

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Ecco quanto costeranno i giochi su Google Stadia al momento del lancio

Scopriamo il prezzo dei titoli e gli sconti disponibili per giochi come Final Fantasy XV e Assassin's Creed Odyssey.

Google Stadia è un flop? Arrivano le prime recensioni della stampa internazionale

Ecco cosa pensano alcune testate della nuova piattaforma streaming.

Il lancio di PS3 slittò a causa di un piccolo componente da 5 centesimi

Phil Harrison, ora responsabile di Stadia, racconta un aneddoto legato al lancio della console.

Nintendo Switch: al via questa settimana la promozione Cyber Offerte 2019 con sconti fino al 70% sull'eShop

Tra i giochi in offerta Super Mario Odyssey, The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Cadence of Hyrule - Crypt of the NecroDancer Featuring The Legend of Zelda.

PS5: la strategia di Sony punterà al gioco immediato e all'assenza di tempi di caricamento?

Ecco quali potrebbero essere i punti forti della strategia comunicativa della compagnia.

Articoli correlati...

ArticoloGoogle Stadia - prova

Connessione, risoluzione, FPS e input lag: tutto quello che c'è da sapere.

Hideo Kojima si confida: "ho perso mio padre quando ero molto giovane"

Un'inevitabile influenza nel suo modo di fare i giochi.

ArticoloIl dopo-Xbox è già ampiamente segnato - editoriale

Game Pass e xCloud: i due volti del futuro di Microsoft per andare oltre a Xbox.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza