"Sonic Mania non mi ha reso ricco. Sono al verde e la campagna Kickstarter di Vertebreaker è un fallimento"

Simon "Stealth" Thomley cancella la campagna dell'interessante platform.

La storia di Vertebreaker è sicuramente la storia di molti progetti indie ma merita comunque di essere raccontata anche perché molto probabilmente chi non fa parte del mondo degli sviluppatori a contratto non ha idea di come funzioni effettivamente questo particolare settore. Questa non è quindi solo la storia di Vertebreaker ma è anche la storia di Simon "Stealth" Thomley, fondatore e programmatore capo di Headcannon e figura chiave dietro a Sonic Mania.

Come forse alcuni tra voi sapranno, il Sonic più apprezzato dagli ultimi anni non è stato creato da SEGA ma da dei fan e sviluppatori indie che formano le software house PagodaWest Games e Headcannon. Proprio Headcannon era al lavoro su Vertebreaker, un platform old school piuttosto interessante che ha cercato fortuna su Kickstarter. Purtroppo in una settimana dal lancio la campagna ha ottenuto appena il 5% dell'obbiettivo finale di $275.000 e la decisione di Thomley è stata inevitabile: il crowdfunding è stato cancellato.

Thomley ha deciso di annunciare questa difficile scelta attraverso un video in cui lui stesso spiega la situazione rivelando i tanti problemi di Headcannon e di altri sviluppatori coinvolti nel progetto. "Le persone mi dicono che grazie a Sonic Mania dovrei essere milionario. Queste persone non capiscono come funzioni il lavoro a contratto".

Il fondatore di Headcannon rivela di essere sostanzialmente al verde e di come i lavori svolti su Sonic Mania, pagati al raggiungimento di certi obiettivi di sviluppo e completamente slegati alle vendite e al successo del titolo, gli abbiano permesso di pagare alcuni debiti e di sistemare almeno in parte una situazione finanziaria complicata.

Thomley è un programmatore di indubbio talento ma nella sua carriera non è mai riuscito a dare vita a un progetto totalmente suo in grado di ottenere un discreto successo. Sotto molti aspetti Sonic Mania è l'unico titolo realizzato da Headcannon che ha effettivamente ottenuto un riscontro ampio e positivo. Per molti potrà sicuramente sembrare un fallito o comunque una persona che non merita di salire agli onori della cronaca ma Vertebreaker sembrava un progetto davvero degno di nota che probabilmente meritava maggior fortuna.

Ringraziando tutti i fan che hanno sostenuto la campagna Kickstarter, il buon Simon ha comunque rivelato che tenerà di riportare Vertebreaker in vita in futuro e noi non possiamo che fargli un grosso bocca in lupo.

Fonte: DualShockers

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Digital FoundryEcco come la nuova patch di Doom migliora nettamente i porting fallati - articolo

Porting console deludenti trasformati in acquisti caldamente consigliati.

ArticoloLa lotta tra marketing e videogiochi: il crunch si può evitare? - intervista

Parola agli sviluppatori italiani. “Alcune date di lancio non sono compatibili con la produzione”.

Articoli correlati...

La magia di Super Mario: John Romero e molti altri sviluppatori omaggiano la mascotte Nintendo

Quali saranno i ricordi che legano i membri dell'industria videoludica all'idraulico baffuto?

Digital FoundryEcco come la nuova patch di Doom migliora nettamente i porting fallati - articolo

Porting console deludenti trasformati in acquisti caldamente consigliati.

Fortnite Capitolo 2: Epic Games conferma la data d'uscita della Stagione 2

A febbraio tante novità per il popolare Battle Royale

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza