Associare Death Stranding alla Brexit è "noioso" secondo Mads Mikkelsen

L'attore: "non tutto riguarda Brexit o Trump".

L'attore Mads Mikkelsen ha affermato in un'intervista a The Independent che confrontare i temi di Death Stranding con la Brexit è "noioso".

In Death Stranding, il mondo è stato sconvolto da un evento apocalittico che ha mescolato i regni dei vivi e dei morti. Le città negli Stati Uniti sono disabitate e disconnesse. L'obiettivo del protagonista Sam Porter Bridges è quello di ricostruire una rete di connessioni in modo che la società possa sopravvivere di fronte all'estinzione. Death Stranding collega la sua community perché i giocatori possono lasciare oggetti ad altri in modo che i percorsi da una città all'altra siano un po' meno solitari.

Hideo Kojima è stato chiarissimo su temi e concetti politici alla base della storia di Death Stranding. "Il presidente Trump in questo momento sta costruendo un muro. Poi c'è la Brexit, con la quale il Regno Unito sta cercando di andarsene, ci sono molti muri e persone che pensano solo a se stessi nel mondo", ha detto alla BBC. "In Death Stranding vogliamo rappresentare la connessione - ci sono opzioni per usare o rompere i ponti. Si tratta di far riflettere le persone sul significato di connessione."

Tuttavia, Mads Mikkelsen non è così appassionato delle metafore estese. "Non tutto riguarda la Brexit o Trump", ha detto. Mikkelsen interpreta Clifford Unger, uno dei cattivi di Death Stranding. Rende la vita a Sam difficile, ma in realtà non è il grande cattivo del gioco e ha una connessione complessa con il mondo.

L'attore ha aggiunto che il gioco ha un carattere senza tempo e funziona indipendentemente da un messaggio politico. "Si sarebbe potuto fare questo durante la seconda guerra mondiale o la prima. O farlo durante la caduta dell'Impero Romano", ha spiegato. Pertanto, fare confronti con i climi politici britannici e americani è considerato "noioso" dall'attore.

"Puoi sempre fare un film molto diretto. Penso che il mondo sia più grande di così; è molto più complicato di così".

2e460e3c_bd2b_4374_874e_6e61037be53f_951830

Che ne pensate? State giocando Death Stranding con l'aiuto della nostra guida?

Death Stranding è ora disponibile per PlayStation 4. La versione PC arriverà nell'estate del 2020.

Fonte: Videogamer.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza