Condannato per violenza domestica lo streamer di Twitch che ha aggredito la compagna incinta durante una sessione di gioco

Luke “MrDeadMoth” Munday dovrà scontare 14 mesi di servizi sociali.

L'anno scorso, lo streamer di Fortnite, Luke "MrDeadMoth" Munday, è stato ascoltato mentre aggrediva la sua ragazza allora incinta durante uno streamng di fronte ai due figli della coppia. Dopo essere stato arrestato nel dicembre 2018, è stato condannato all'inizio di questa settimana e dichiarato colpevole di violenza domestica.

Come riporta Kotaku Australia, è stato condannato a 14 mesi di servizi per la comunità (o servizi sociali).

In merito alla condanna dello streamer, il suo avvocato difensore ha dichiarato: "è una persona amorevole e premurosa senza precedenti di violenza domestica ... che purtroppo ha aggredito il suo partner".

Da quando ha avuto luogo l'aggressione, Munday ha perso il lavoro e si è separato dalla sua compagna.

Che ne pensate? Una pena troppo "leggera"?

Fonte: Kotaku.

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

PS5 starebbe pesantemente surclassando Xbox Series X nei pre-order in Nord Europa

La console di Sony batterebbe quella di Microsoft con un rapporto di 10 a 1.

Sega ha in serbo un annuncio bomba 'ai livelli del reveal di PS5'? Uno 'scoop pazzesco'

Si tratterebbe di una vera e propria bomba che verrà sganciata da Famitsu.

E3 2020: Guida completa agli eventi, date e orari delle conferenze annunciate

Date e orari di tutte le conferenze sostitutive della fiera di Los Angeles

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza