Gears 5: la community si scaglia contro le microtransazioni

Prezzi fin troppo salati per dei semplici elementi estetici.

Nonostante un lancio di successo, accompagnato dagli elogi della critica e del pubblico, la community di Gears 5 nelle ultime settimane sta mostrando sempre più dissenso verso le microtransazioni presenti nella componente multiplayer del titolo.

Per chi non lo sapesse, nel titolo di The Coalition i giocatori possono ottenere vari elementi per personalizzare il proprio avatar attraverso il Ferro, una valuta ottenibile in piccole quantità semplicemente giocando o acquistandola con soldi reali. Ed è proprio qui che nasce il problema.

L'utente di Reddit "TurianGhost" ha recentemente pubblicato una lista di tutti gli elementi acquistabili con il Ferro e il loro prezzo con valuta reale. Il risultato?

A dieci settimane dal lancio, il costo complessivo di tutti gli oggetti cosmetici acquistabili in Gears 5 equivale a ben 750$, in pratica più di dieci volte tanto il prezzo del gioco al lancio. Una cifra che naturalmente crescerà ulteriormente con le aggiunte che arriveranno nelle prossime settimane.

L'analisi del redditor ha alimentato ancor di più le lamentele di una buona fetta dei giocatori che hanno etichettato il gioco come "peggio di un free-to-play", e che si vanno ad aggiungere a quelle di alcune settimane fa, quando i prezzi del Ferro sono stati aumentati in alcuni paesi senza alcun preavviso.

Gears_5_ferro_1

D'altro canto, ci teniamo a ricordare che invece tutte le modalità e le mappe aggiuntive in arrivo nel multiplayer di Gears 5 dopo il lancio saranno completamente gratuite per tutti gli utenti.

Fonte: Dexerto

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (29)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza