Addio Brad McQuaid: il co-creatore di EverQuest ci lascia all'etÓ di 51 anni

L'annuncio della scomparsa dello sviluppatore arriva dall'account Twitter dell'MMO Pantheon.

Il co-creatore di EverQuest, Brad McQuaid, è morto. Aveva 51 anni. L'account Twitter ufficiale di Pantheon: Rise of the Fallen, l'MMORPG che McQuaid stava sviluppando, ha riferito la notizia.

Anche se più noto per essere stato uno dei principali visionari dietro EverQuest, McQuaid ha iniziato nel settore dei giochi come imprenditore. Si è innamorato di computer, giochi di ruolo e programmazione nei suoi anni formativi, e ha continuato fondando MicroGenesis, dove ha co-creato l'RPG War Wizard con Steve Clover e Milo Cooper, amici che aveva incontrato online. Cooper e Clover, insieme a McQuaid, hanno continuato a lavorare in Sony con John Smedley, che stava cercando di reclutare sviluppatori per creare un gioco di ruolo online.

Smedley sapeva di aver trovato lo sviluppatore giusto per guidare gli sforzi sul gioco che divenne EverQuest. "Potevi vedere chiaramente l'idea che avevano in testa di quello che volevano fare", ha ricordato Smedley di McQuaid e Steve Clover, nell'intervista di Shacknews sulla realizzazione di EverQuest.

John Smedley ha commentato la morte di McQuaid su Twitter: "Brad era un creatore con un talento incredibile e Everquest non esisterebbe senza il suo genio. Ci mancherà".

Altri sviluppatori che hanno lavorato con McQuaid stanno condividendo ricordi e tributi. "Brad era un visionario, un mentore, un artista, un pioniere, un amico, un marito, un padre", ha scritto Benjamin Dean, director of communications presso Visionary Realms, sviluppatore di Pantheon, in un messaggio pubblicato nei forum del gioco. "Ha toccato migliaia di vite con i suoi sogni. Ha cambiato per sempre il panorama dei videogiochi. Ci mancherà profondamente e sarà ricordato per sempre nella vita e in Pantheon. Grazie, Brad, per averci riunito attraverso i tuoi mondi. Riposa in pace. Tutti noi di Visionary Realms porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia di Brad e, in questo momento molto difficile, chiediamo cortesemente di rispettare la privacy della sua famiglia."

Fonte: Shacknews.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza