Halo su PlayStation e Nintendo Switch? Per Phil Spencer 'Microsoft vuole concentrarsi sull'esperienza solo su Xbox'

Niente da fare.

Durante un'intervista, Phil Spencer ha rivelato perché Halo non è mai stato rilasciato su PlayStation e console Nintendo. Il motivo? Sembra che un'eventuale versione del gioco per queste due piattaforme non avrebbe portato "l'intera esperienza Xbox" nota per il franchise di Halo.

Spencer ha parlato delle precedenti dichiarazioni di Matt Booty, capo di Xbox Game Studios, riguardo il rilascio di Halo su PlayStation. All'E3 2019, Spencer aveva dichiarato che Microsoft non avrebbe avuto problemi per portare alcuni giochi anche sulle piattaforme della concorrenza. "Abbiamo lavorato per portare Cuphead, Minecraft ed Ori su Nintendo Switch, ma quando pensi a portare tutto l'ecosistema di Xbox su altre piattaforme dobbiamo pensare se ci sia abbastanza domanda".

Spencer ha continuato dicendo che Halo è così connesso al marchio e alla tecnologia Xbox che non sarebbe corretto portarlo su altre piattaforme, senza contare che anche la concorrenza potrebbe non essere interessata al pacchetto completo. "Halo è un ottimo esempio, è una parte così intrinseca di Xbox. Non mi piace l'idea di entrare in un mondo in cui prendi semplicemente una IP, perché a quel punto perdi la possibilità di farne un'esperienza unita. Perdi la possibilità di affiancare all'IP dei servizi che le danno valore", ha affermato. "Se non diamo la possibilità ai giocatori di usufruire di un'esperienza Xbox completa perdiamo la capacità di fornire valore a quei servizi" ha dichiarato.

halo

In altre notizie vi ricordiamo che Halo: Reach è disponibile su PC ed Xbox One a partire da oggi, ecco quando si sbloccherà il gioco.

Fonte: Gamepur

Vai ai commenti (7)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (7)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza