Le creazioni di Wii e DS? Per Reggie Fils-Aime fu una risposta a un mercato in stagnazione

Secondo l'ex presidente di Nintendo of America l'analisi dell'industria ha permesso la creazione di queste piattaforme di successo.

Wii e DS rimangono i punti più luminosi nella storia hardware di Nintendo. Successi assolutamente fenomenali sotto ogni punto di vista, entrambe le piattaforme si sono fatte strada tra milioni e milioni di case. In un'intervista con GameDaily, Reggie Fils-Aime ha parlato delle decisioni di Nintendo che hanno portato alla creazione di tali piattaforme di successo.

"... con Wii, è difficile da ricordare per le persone, ma nei primi anni 2000, solo una persona su tre giocava ai videogiochi. Allora, l'industria era stagnante e in mercati chiave come l'Europa e il Giappone, le vendite di software erano in realtà in declino", ha continuato Reggie. "E sai, chiaramente la società ci ha pensato profondamente. Ha visto la stagnazione del settore a causa di troppa complessità, troppi sequel. [Hanno visto] lo stesso gioco, ma ora alla versione cinque o sei, hanno visto la mancanza di innovazione e la mancanza di divertimento".

"Questa era la loro diagnosi. Le aziende concorrenti hanno visto la risposta in più potenza e in rappresentazioni visive più accurate. E puoi vedere chiaramente la divergenza nel Nintendo DS, ad esempio, rispetto alla PlayStation Portable. Puoi vedere le divergenze con Wii, rispetto a ciò che Sony e Microsoft hanno fatto con le loro macchine. E così assolutamente, la curiosità intellettuale, porre domande difficili da mettere al centro di un problema aziendale e proporre soluzioni che si basano su quali siano le problematiche rispetto al tuo pensiero, è chiaramente qualcosa che l'azienda ha fatto bene."

medium_ezgif_1_73d92a1784b9

In sostanza, secondo l'ex presidente di Nintendo of America, la grande N è riuscita a creare due piattaforme di successo solamente grazie a un'accurata analisi del mercato in quegli anni. Il successo di Wii e DS è sotto gli occhi di tutti e, con Switch (e Switch Lite), Nintendo spera chiaramente di ripetersi.

Che ne pensate?

Fonte: Gonintendo.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 e il suo rinvio commentati da Cory Barlog

Tutta colpa della complessità dei giochi moderni.

Nintendo Switch Pro arriverà prima della fine del 2020? Spuntano nuovi possibili dettagli

Nvidia e Nintendo starebbero lavorando a un chip personalizzato per l'ipotetica console "potenziata".

Digital FoundryRiuscirà Microsoft a offrire delle vere esperienze next-gen senza rinunciare a supportare Xbox One? - articolo

Xbox Series X non avrà esclusive al lancio: cosa dovremmo aspettarci dai titoli first-party cross-gen?

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza