Eurogamer Top 5: speciale tastiere

Il regalo giusto per il gamer-scrittore.

A cura di Maria Luisa Secchi

La tastiera per un videogiocatore riveste un'importanza cruciale. Trovare quella adatta alle proprie esigenze è importante se si vogliono trascorrere le ore dedicate al gioco con la consapevolezza di avere sotto le dita uno strumento performante e confortevole. Nella ricerca di quella più adatta ai nostri gusti influiscono vari fattori, dall'estetica dell'oggetto alla sua ergonomia, dalla sensazione tattile e sonora dei tasti all'illuminazione più o meno variegata. Con questa top 5 vi indicheremo quelle che attualmente riteniamo essere fra le migliori in commercio.

Partiamo subito forte proponendovi una delle migliori tastiere meccaniche in circolazione, l'Apex M750 di Steelseries che in quanto alla qualità dei suoi prodotti non è seconda a nessuno. Prodotto premium dal prezzo elevato rivolto specificatamente a quella fascia di videogiocatori che non badano a spese. Ma come spesso si dice "chi più spende meno spende" mai come in questo caso l'acquisto vale ogni centesimo.

A prima vista è subito amore: il design della scocca in lega di alluminio aerospaziale rifinita in nero opaco, oltre ad essere resistente nel tempo, rende un'appagante sensazione di solidità e compattezza unita allo stile minimalistico tipico dei prodotti del colosso danese. I tasti montano gli switch meccanici QX2 con forza di attivazione ridotta, punto di attivazione lineare e vengono garantiti per 50 milioni di click. Sono comodi e permettono un typing molto veloce rivolto specificatamente al gaming quindi poco adatti per intense sessioni di videoscrittura. Segnaliamo a tal proposito il layout italiano non ancora disponibile.

Passando all'illuminazione RBG è riassumibile in una sola parola: fantastica. SteelSeries Prism permette di sincronizzare tutti gli effetti luminosi dinamici fra tutte le periferiche in cui è attivo ed è capace di produrre degli autentici spettacoli di luce utilizzando milioni di colori. Ma non finisce qui perchè la tecnologia GameSense offre inoltre l'illuminazione reattiva basata su eventi di gioco impostabili a piacere. Siamo bassi con le munizioni? Ecco che ci viene in aiuto visivo l'effetto di luce scelto! La chat Discord è integrata con la possibilità di illuminare i tasti con le notifiche dei nuovi messaggi ricevuti. Ogni personalizzazione viene memorizzata nella memoria integrata.

Onestamente non vedevamo l'ora di parlare della ROG Claymore perchè ha una caratteristica decisamente interessante: il tastierino numerico non solo è rimovibile, ma è installabile su entrambi i lati della tastiera. Una scelta che Asus ha compiuto per prima rendendo il prodotto unico sul mercato al momento dell'uscita. La qualità costruttiva ovviamente al top, la scocca è in alluminio con la trama in rilievo a ispirazione Maya e toccarla è veramente appagante. È stato compiuto davvero un gran lavoro di design che unisce la forma minimale e compatta a un'aletta che si allarga nella parte inferiore permettendo all'inconfondibile logo ROG di dare bella mostra di sè.

I tasti montano gli switch cherry MX RGB e sono molto precisi e reattivi. Retroilluminati singolarmente come ogni tastiera RGB che si rispetti, sono personalizzabili con 16 milioni di colori a piacimento anche grazie alla tecnologia Aura Sync che permette di sincronizzare gli effetti su tutti i prodotti Asus in uso in contemporanea. La tecnologia N-Key rollover anti-ghosting invece vi permetterà di non preoccuparvi troppo di premere più tasti contemporaneamente. Questi ultimi sono infine completamente programmabili anche con macro per la registrazione del gioco in real time e garantiti per oltre 50 milioni di click.

Adatta sia al gaming sia alla videoscrittura la ROG Claymore è dotata di piedini in gomma che insieme al peso "importante" rendono questa tastiera meccanica decisamente stabile durante l'utilizzo. All'interno della scatola la troviamo inserita in un sacchetto di velluto nero molto elegante, piccolo ma importante dettaglio sulla cura che la casa di Taipei ripone nella fabbricazione e vendita dei suoi prodotti.

Signori che classe. Questa Black Widow Elite richiama alla mente le vedove nere dei romanzi gialli, donne misteriose ed eleganti ma letali. Basta uno sguardo per capire che questa tastiera meccanica ha personalità da vendere. Dal design essenziale e compatto è dotata di un quadrante digitale multifunzione posto al di sopra del tastierino numerico e di un poggiapolsi ergonomico magnetico in similpelle, davvero comodo, dove trova posto il serpente a tre teste, iconico logo Razer.

Progettata pensando ai videogiocatori più esigenti è dotata di tasti meccanici con attuazione ottimizzata e punti di ripristino che in sostanza rendono l'utilizzo degli stessi con una reattività migliorata. Dotati di pareti laterali che garantiscono maggiore stabilità e protezione da polvere e acqua, garantiscono oltre 80 milioni di click. Infine, sono personalizzabili al 100% permettendoci di riassociare qualsiasi tasto alla funzione/lettera/simbolo che più ci aggrada. Il quadrante digitale è dotato di tre tasti multimediali tattili personalizzabili in base alle proprie esigenze e di una rotella per la regolazione del volume decisamente comoda.

L'illuminazione RGB dei tasti è ovviamente programmabile e l'archiviazione di ogni impostazione è ibrida e permette di salvare sia nella memoria integrata che sul cloud in maniera da potervi accedere ovunque. Comoda e degna di nota una porta USB 2.0 passthrough posizionata sul lato sinistro. L'altezza è regolabile grazie ai piedini posizionabili in due diverse posizioni e durante l'utilizzo non abbiamo riscontrato movimenti o scivolamenti di nessun genere.

Lo stile Corsair è inconfondibile e la casa americana non fa eccezione con questa stupenda K68 RGB, tastiera meccanica dal design classico priva di fronzoli ma con molta sostanza. Dotata di poggiapolsi staccabile e di comandi multimediali posti anch'essi al di sopra del tastierino numerico come la controparte della Razer, è ovviamente RGB con illuminazione personalizzabile e certificata IP32 quindi resistente all'acqua e alla polvere.

I tasti montano switch meccanici Cherry MX Red di manifattura tedesca privi di click udibile, dotati di molla a bassa resistenza offrono una risposta veloce e un ritorno confortevole rendendoli adatti sia al gaming che alla videoscrittura. Programmabili singolarmente, l'illuminazione dinamica RGB degli stessi è brillante e completamente personalizzabile nei colori e negli effetti di luce. Immancabile la tecnologia anti-ghosting con rollover completo dei tasti, caratteristica imprescindibile che ogni videogiocatore che si rispetti pretende su un prodotto di questa fascia.

Tramite il software proprietario CUE della Corsair potremo gestire ogni singolo aspetto personalizzabile con facilità e immediatezza. Il poggia polsi è ergonomico e durante l'uso abbiamo potuto constatare un effettivo riposo di questi ultimi, caratteristica da non sottovalutare se volete affrontare lunghe sessioni di gioco. La scocca è in alluminio satinato e in generale tutti i materiali costruttivi sono al top e rifiniti con cura. Il peso rende una bella sensazione di solidità.

La caratteristica che salta all'occhio più di tutte osservando questa G 413 di Logitech è la sua forma sottile ed elegante in evidente contrasto col trend attuale delle tastiere meccaniche da gioco. Il design è minimalista e compatto mentre l'illuminazione dei tasti è esclusivamente rossa. La scocca in alluminio-magnesio 5052 per aerei è allo stesso tempo leggera ed estremamente resistente. I piedini hanno l'altezza regolabile e sono dotati di stabilizzatori in gomma che rendono impossibile spostarla anche durante le sessioni di gioco più intense.

I tasti sono dotati di switch meccanici Romer-G, progettati specificatamente per garantire prestazioni al top. Dotati di punto di azionamento corto a 1,5 mm offrono una velocità superiore agli switch meccanici standard offerti dalla concorrenza e una silenziosità operativa veramente impressionante, a tratti sembra di utilizzare una normale tastiera a membrana. La scelta di dotarli di un'unica luce di colore rosso è orientata a garantire un'illuminazione nitida e precisa che li rende sempre facilmente identificabili e mai un elemento di distrazione, soprattutto durante le sessioni di gioco al buio.

I comandi multimediali possono essere eseguiti tramite i tasti funzione posti nella parte superiore. Presente sul retro una comoda porta USB passthrough che grazie al cavo USB dedicato aggiuntivo permette una trasmissione dei dati pari al 100%, comodissima, vista la posizione, per attaccarci il mouse.

Menzioni onorevoli

Prima menzione per la Apex M750 TKL di Steelseries, proposta al prezzo di € 159,99 è identica in tutto e per tutto alla controparte recensita per prima in questa top 5 ma con un'unica fondamentale differenza: è priva del tastierino numerico. Risulta quindi più compatta e rivolta ad un utilizzo ancora più specifico per il gaming.

Proseguendo non potevamo non citare la G 613 di Logitech, tastiera meccanica dotata della tecnologia Wireless Lightspeed che la rende pressochè indistinguibile da una tastiera cablata in quanto la frequenza di aggiornamento è di appena 1 millisecondo. Leggera e sottile monta tasti meccanici con switch Romer-G che sono a tutti gli effetti molto veloci e reattivi, oltre che silenziosi, e garantiti per 70 milioni di click. Presenti sei tasti G laterali programmabili e la durata delle batterie è data per circa 18 mesi. Costa 94,99 euro, niente male per questa fascia di prezzo.

Chiudiamo con un'altra tastiera compatta priva di tastierino numerico, la K65 Rapidfire di Corsair, un eccellente prodotto con scocca in alluminio forgiato, retroilluminazione RGB personalizzabile, tasti a risposta ultra rapida da 1,2 mm e tecnologia anti-ghosting che la rendono veloce e precisa durante l'utilizzo. Viene fornita con set di keycap per FPS e MOBA e costa 116,99 euro.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Eurogamer.it

Eurogamer.it

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

The Last of Us: Part II su PS5? Sony potrebbe parlare degli upgrade alle versioni next-gen a breve

Secondo Jeff Grubb il reveal della console č imminente e si parlerā dello 'Smart Delivery' di PS5.

Xbox Series X ha ora la sua pagina di pre-order

Ma non c'č ancora nessun prezzo o data di uscita.

Tutti i giochi della Next-Gen: first-party, esclusive e multipiattaforma

Tutti i titoli Playstation 5 e Xbox Series X: La lista si aggiorna!

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza