Resident Evil 7 è riuscito a vendere oltre 6.8 milioni di copie dal lancio

Superano il milione i giocatori VR.

Nella giornata di oggi, Capcom ha annunciato che Resident Evil 7, l'ultimo esponente della famosa serie survival horror (tralasciando i remake) e primo capitolo del filone principale ad essere interamente in prima persona, è riuscito a vendere oltre 6.8 milioni di copie dal lancio, avvenuto all'inizio del 2017.

Pare inoltre che il titolo venga tutt'ora giocato con Playstation VR, la periferica per la realtà virtuale di Sony, da più di un milione di giocatori.

Considerando l'atipicità di Resident Evil 7, tanto diverso nelle meccaniche di gameplay sia dalla prima trilogia principale, sia dai sequel action-oriented, il numero di copie vendute conferma la vittoria di Capcom in questa rischiosa scommessa. Certo, i remake di Resident Evil 2 e 3 hanno preferito abbandonare la visuale in prima persona per adottare nuovamente una telecamera a spalla e un feeling più vicino al quarto capitolo, quindi è possibile che si sia trattato di un singolo esperimento che non si ripeterà più.

Tuttavia, questi dati confermano che, quando arriverà l'ipotetico Resident Evil 8 (sicuramente per console di nuova generazione), anche se assomiglierà a Resident Evil 7, i fan pronti ad acclamarlo ci saranno e non pochi.

resident_evil_7

Cosa ne pensate? Soddisfatti del risultato ottenuto da Resident Evil 7? Preferireste un nuovo capitolo più simile a questo, oppure ai nuovi remake?

Fonte: PSU

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

PS5 ci farà vivere un tipo di horror mai provato prima grazie al DualSense

Gli sviluppatori di Tormented Souls lodano le potenzialità del controller next-gen.

ArticoloLa Mitologia di Resident Evil - intervista

Abbiamo incontrato il superfan di Resident Evil che ha creato una timeline della serie da oltre 2700 pagine negli ultimi dieci anni.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza