Retro Studios accoglie nuovamente il designer di Donkey Kong: Tropical Freeze, Stephen Dupree

Che sia per rimpinguare l'organico in vista di Metroid Prime 4?

Retro Studios, la casa di sviluppo famosa per aver contribuito alla realizzazione di alcuni dei titoli più famosi delle ultime generazioni Nintendo, come Donkey Kong Country: Tropical Freeze e Metroid Prime, ha recentemente riassunto fra le proprie fila Stephen Dupree, un lead designer che aveva lavorato ai sopracitati titoli.

Dupree lavorava in Retro da oltre 10 anni, aiutando a sviluppare videogiochi fin dall'epoca Wii. Nel 2017, decise di lasciare temporaneamente il team della grande N per Playful Corp, neonato studio del Texas, per creare Super Lucky's Tale, in origine esclusiva Xbox, ora disponibile anche su Nintendo Switch.

Stephen Dupree riassumerà il ruolo di designer all'interno di Retro, anche se è ancora ignoto il progetto a cui verrà assegnato. Considerando che, al momento, è noto un solo titolo in sviluppo presso Retro Studios, possiamo tranquillamente ipotizzare che si tratti di Metroid Prime 4.

La nuova avventura di Samus era stata annunciata anni fa, ma Nintendo ha recentemente decretato il riavvio dello sviluppo da zero, togliendo il progetto dalle mani di un ignoto studio esterno e affidandolo alle cure di Retro, il quale è tutt'ora attivo nell'assumere nuovo personale.

metroid

La data d'uscita di Metroid Prime 4 è ancora ignota e, per quanto ne sappiamo, potrebbe anche non uscire nel 2020. Speriamo che tutte le nuove assunzioni (e la reintroduzione di veterani come Dupree) possa velocizzarne lo sviluppo e permetterci di proseguire le avventure di Samus il prima possibile.

Fonte: VGC

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza