Resident Evil 3 avrà molti più elementi inediti e modifiche rispetto al remake di Resident Evil 2

Possiamo aspettarci diverse sorprese.

In un'intervista con Famitsu, tradotta da Siliconera, i produttori di Capcom, Masao Kawada e Peter J. Fabiano, hanno rivelato ulteriori dettagli su Resident Evil 3, confermando che il remake dovrebbe contenere "più elementi riorganizzati" rispetto a Resident Evil 2.

Si dice che il gioco sia più orientato all'azione rispetto al gioco precedente, dove il tema era "la paura degli zombie". Di conseguenza, il design dei costumi di Jill è stato cambiato in modo che "non sembrasse scomodo" durante i combattimenti.

Tra gli elementi che sono stati "riorganizzati", possiamo trovare il B.O.W. Nemesis "come una nuova arma" che i giocatori troveranno durante il loro viaggio a Raccoon City. La storia offrirà anche "una nuova interpretazione", quindi anche se avete familiarità con il gioco originale, avrete diverse sorprese.

Per quanto riguarda Carlos, Capcom non ha solo lavorato su un nuovo aspetto per questo personaggio, ma anche sulla sua personalità, ad esempio gli piacerà scherzare e parlare. Per quanto riguarda Brad Vickers, lo sviluppatore non ha rivelato molto, ma è stato detto che "le circostanze sono cambiate un po'", quindi sarà una di quelle sorprese di cui parla Capcom.

re3

Riguardo allo sviluppo del gioco, il lavoro è completo al 90% e non ci saranno ritardi anche se la data di uscita è stata annunciata solo lo scorso dicembre. Sebbene entrambi basati sui temi della fuga, Resident Evil 3 e Resident Evil Resistance, la sua modalità multiplayer, sono indipendenti l'uno dall'altro.

Resident Evil 3 arriverà il 3 aprile 2020. A differenza del remake del 2019 di Resident Evil 2, è stato sviluppato in collaborazione con un partner esterno e questo spiegherebbe perché il gioco arriverà più velocemente rispetto a RE2.

Che ne dite?

Fonte: Gamepur.

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Dying Light 2 avrà dei punti in comune con Spider-Man e Tarzan

Il senior game designer Bartosz Kulon ci parla della fisica del rampino e dei miglioramenti nel parkour.

Aliens: Hadley's Hope doveva essere un nuovo FPS ispirato alla famosa serie horror

Anche 3D Realms era in trattative con FOX per un nuovo gioco di Alien.

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza