THE LONGING: la peculiare avventura puzzle che ci chiede di attendere 400 giorni ha una data di uscita e un nuovo trailer

THE LONGING Ŕ anche stato nominato agli IGF Award tra i giochi pi¨ innovativi.

Bisogna ammettere che ogni tanto ci si imbatte in quei giochi cosý strambi da diventare irrimediabilmente affascinanti ed Ŕ proprio questa la sensazione che ci spinge a parlare di THE LONGING, un progetto che solo chi spulcia a fondo l'universo indie probabilmente conoscerÓ ma che Ŕ riuscito a far parlare di sÚ tanto da meritarsi una nomination agli IGF Award nella categoria Nuovo, quella che in parole povere premia l'innovazione.

In THE LONGING interpretiamo un piccolo omuncolo dal corpo minuto e dai grandi occhi gialli che si muove all'interno di un universo fatto di caverne, di segreti e di puzzle. A Shade, una ombra, che nella solitudine del sottosuolo dovrÓ attendere il risveglio del suo re. Un'attesa che durerÓ 400 giorni. Badate bene, non 400 giorni in game ma 400 giorni reali.

Durante tutto questo tempo potremo esplorare le caverne, vivere una vita di scoperta e di piccoli grandi obiettivi da raggiungere tra puzzle tutti da scoprire e situazioni forse semplici e magari noiose ma cosý peculiari da risultare per alcuni molto interessanti. Una buca ci separa da un appiglio troppo alto per essere raggiunto ma ci sono delle gocce che scendono incessantemente e gentilmente. Delle gocce che alla lunga riempiranno quella buca e ci permetteranno di raggiungere quell'appiglio troppo elevato. Basta attendere un mese ed Ŕ fatta.

Oggi celebriamo l'annuncio della data di uscita di THE LONGING con un trailer che, ovviamente, dura la bellezza di 4 ore.

THE LONGING sarÓ ufficialmente disponibile su Steam a partire dal 5 marzo 2020 e tra 51 giorni potremo finalmente iniziare la nostra attesa lunga 400 giorni.

Fonte: Steam

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Kunai - recensione

Il tablet ninja pi¨ forte che mai prende vita in questo futuristico metroidvania.

Untitled Goose Game Ŕ il gioco dell'anno per i DICE Awards

Riuscendo a sorprendere persino lo studio di sviluppo.

LUNA The Shadow Dust - recensione

“To light a candle is to cast a shadow.”

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza