Lo sviluppo di GTA 6 in una fase avanzata? Gli sgravi fiscali per 37,6 milioni di sterline concessi a Rockstar lo fanno pensare

Il grande ritorno della saga potrebbe essere più vicino di quanto pensiamo.

Il gruppo di controllo fiscale TaxWatch UK ha affermato che Rockstar ha ricevuto £ 37,6 milioni di sgravi fiscali nell'ambito di un regime di incentivi fiscali creato per supportare i piccoli sviluppatori di giochi in Inghilterra.

Questi enormi sgravi fiscali (o riduzione di tasse), sarebbero collegati allo sviluppo di GTA 6 che sarebbe in una fase avanzata.

Rockstar North, la divisione che si occupa dello sviluppo della serie GTA, ha ricevuto la forte riduzione nel 2019 con la Video Games Tax Relief. Lo studio, con sede a Edimburgo, ha intascato ben 80 milioni di sterline dall'introduzione del provvedimento, ovvero un quarto degli sgravi fiscali totali concessi dalla VGTR con solo 2 titoli.

Secondo TaxWatch, Rockstar non ha registrato altri giochi come "Culturally British" nel corso dell'anno, il che è un requisito fondamentale per ottenere la riduzione. E, questo, farebbe pensare a un lancio "prossimo" di GTA 6, perché gli sgravi sarebbero collegati quasi totalmente alla produzione di GTA 6.

GTA_6_Racing_scaled

In realtà, la Video Games Tax Relief era stata pensata per i piccoli studi, ma, a quanto pare, ne sta beneficiando una grossa azienda come Rockstar.

Che ne pensate?

Fonte: VG247.

Vai ai commenti (8)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (8)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza