Il calciatore Antoine Griezmann ha creato la propria organizzazione dedicata al mondo degli eSports

Alla ricerca di nuovi giocatori.

Antoine Griezmann, attaccante del Barcellona, Ŕ famoso, oltre che per le sue abilitÓ da calciatore, anche per aver creato una serie di brand legati al suo nome, ed ora ha appena istituito una sua organizzazione dedicata questa volta al mondo degli eSports.

Chiamata Grizi Esport, la societÓ di Griezmann vuole competere ai massimi livelli di gioco con una varietÓ di titoli popolari nel panorama degli eSports: tra questi vedremo Fortnite, CS: GO, Rainbow Six Siege, League of Legends e FIFA. Attualmente Grizi Esport sta reclutando nuovi ed abili giocatori: l'annuncio Ŕ stato pubblicato su Twitter e la mascotte dell'organizzazione Ŕ un pinguino.

Da quando ha lanciato l'organizzazione lunedý, Grizi Esport ha accumulato oltre 12.000 follower su Twitter, guadagnando visualizzazioni di minuto in minuto. Il trailer della societÓ presenta Grizi Esport su un mix di gameplay dai titoli in cui sperano di competere. "Sei pronto?" Chiede l'account ufficiale di Twitter.

grizi

Per quanto riguarda i team e gli eventi a cui l'organizzazione parteciperÓ, per ora non ci Ŕ dato sapere nulla. Attualmente non si sa neppure se Griezmann ha intenzione di reclutare giocatori da tutto il mondo o creare delle squadre con giocatori francesi. Il fratello di Griezmann, Theo, assumerÓ il ruolo di direttore di Grizi Esport, gestendo le operazioni quotidiane dell'azienda mentre Antoine si concentrerÓ sul giocare a calcio con i piedi piuttosto che con un controller.

Fonte: The Gamer

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Call of Duty: doping nei tornei eSport? Il pro-player Killa parla dell'abuso di Adderall

"Nessuno ne parla perchÚ tutti ci sono dentro" ha dichiarato il giocatore.

Anche la Serie B entra a far parte degli eSports con 'BeSports'

"Un'opportunitÓ per riempire gli stadi" spiega il presidente di Lega B, Mauro Balata.

ArticoloIl grande Esport: spettacolo o competizione? - speciale

Eurogamer Ŕ andata a vedere da vicino la finale dei Worlds di League of Legends.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza