Bookbound Brigade - recensione

L'indie italiano che riporta in vita gli eroi della letteratura.

Chi sostiene che la letteratura sia una materia noiosa non ha di certo mai assaporato Bookbound Brigade. Presente in prova a diversi eventi, nazionali e internazionali, il titolo è il nuovo gioiellino di Digital Tales, azienda fondata nel 2006 in Italia e ora con sedi anche all'estero. DTales Gaming si occupa di sviluppo di videogiochi e soluzioni e-Learning e ha all'attivo un cospicuo numero di titoli autoprodotti. Una piccola perla tutta italiana che mostra le potenzialità del videogioco nostrano.

BookBound Brigade si presenta come il titolo che tutti avremmo voluto provare durante la nostra adolescenza. Tra una verifica in classe e un'interrogazione a sorpresa, questo indie ci permette di viaggiare tra le pagine, famose e non, della letteratura.

Omaggio al genere metroidvania, l'action adventure game di Dtales narra la storia delle storie: la vita della letteratura. Il Libro dei Libri, Tom per gli amici, è il manufatto più importante che esista, contiene ogni pagina della cultura umana, ogni trattato fino ad ora esistito e tutta la letteratura presente nel mondo. Tuttavia, è stato trafugato e privato di molte delle sue pagine, gettando tutto il mondo nel caos. A causa di ciò, molti dei suoi personaggi hanno perso, in parte o del tutto, la propria identità, dimenticandosi chi erano in passato e la propria storia. Alcuni vagano ancora nei mondi letterari alla ricerca di se stessi. L'unico che sembra non aver perso la memoria è il Narratore, un'entità che riveste allo stesso tempo il ruolo allodiegetico ed eterodiegetico. Pur essendo il narratore esterno della storia, è anche lui vittima della stessa, ed è suo compito aiutarci a risolvere il mistero.

Protagonisti della vicenda 5 iniziali eroi (estendibili fino a 8) estrapolati dalla letteratura umanistica. Potremo, quindi, controllare un coraggioso Re Artù, un'intrepido Robin Hood e perfino il Conte Dracula. Sarà loro compito ritrovare tutte le pagine mancanti del Libro dei Libri, salvare i personaggi letterari e riportare l'equilibrio nel mondo. Il tutto reso estremamente divertente da un umorismo continuo e irriverente, da battute argute e riferimenti continui alla letteratura. Insomma Bookbound Brigade non ci lascerà un attimo di esitazione, tra una freddura ben assestata e una battaglia all'ultimo respiro.

Pur avendo la possibilità di controllare un numero così elevato di personaggi, il gameplay risulta estremamente user-friendly. Il team si comporta, infatti, come un'unica entità e il giocatore potrà controllarlo come gruppo unitario. Gli eroi si muoveranno all'unisono e combatteranno fianco a fianco durante tutta l'avventura. Il gruppo può assumere quattro fondamentali disposizioni, necessarie per superare ogni livello e affrontare sfide sempre più impervie. La formazione stardard prevede i personaggi disposti su due file, utile per i combattimenti e per i movimenti più semplici. Seguono la formazione in colonna, quella a ruota, per travolgere gli ostacoli più difficili, e quella in linea retta. Sarà, quindi, necessaria una buona strategia per utilizzare al meglio ciascuna disposizione.

1
L'avventura riporta in vita personaggi, famosi e non, della cultura e della letteratura umanistica.

Pur essendo numerosi e disponendo di modalità di movimento differenti, gli eroi presentano un'interessantissima fluidità: l'intero team sarà sempre coordinato e sarà un piacere per gli occhi vedere ogni personaggio combattere all'unisono con i propri compagni. Per esempio, in caso di accerchiamento dai nemici sarà possibile osservare i due membri più distanti del team attaccare nelle due direzioni opposte per fronteggiare gli avversari. O ancora, se un personaggio si trova in bilico su una piattaforma gli altri membri del gruppo lo reggeranno per non farlo cadere. Come si suol dire "teamwork makes the dream work".

La molteplicità degli eroi non limita comunque la personalizzazione degli stessi: ognuno di loro, infatti, presenta abilità speciali uniche che possono essere potenziate e migliorate spendendo delle "pagine di memoria", una sorta di valuta presente nel gioco. All'interno di esso, infatti, sarà possibile cimentarsi nella raccolta di tesori collezionabili ma anche nella risoluzione di side-quest. Durante la nostra avventura potremo incontrare diversi personaggi letterari che ci affideranno il compito di ottenere oggetti o trovare persone disperse. Questo faciliterà il loro recupero della memoria. Alcuni di loro possiedono una sorta di doppia identità, creata dai ricordi frammentati e dalla nuova vita dopo il furto del Libro dei Libri.

2
Il gruppo può assumere diverse formazioni per superare ostacoli o sconfiggere nemici più forti.

Si creeranno così, scene esilaranti. Avremo a che fare, per esempio, con una Giovanna D'Arco pirofobica, in cerca di una tuta ignifuga con cui combattere i propri nemici. Il tutto sempre caratterizzato da uno stile e un umorismo irriverenti, sagaci e acuti, con riferimenti alla cultura pop e a generi letterari diversi. Questo si riflette anche sulle ambientazioni e sugli immaginari proposti: ogni mondo è intriso di citazioni, allusioni e rinvii alla letteratura umanistica, espediente che rende ogni livello caratteristico e iconico. Bookbound Brigade presenta un utilizzo intelligente del materiale letterario che ha a disposizione, attraverso l'uso di easter egg divertenti ma mai esagerati. A tal proposito una menzione speciale va al comparto grafico composto da disegni interamente realizzati a mano e uno stile che sembra essere cucito su misura. I colori sgragianti e i tratti iconici danno ancora più carattere all'avventura e ai suoi personaggi.

Il piccolo gioiellino di Digital Tales è una splendida sorpresa, in un panorama indie che a volte risulta quasi assopito. Divertente, sfacciato, intraprendente e sagace, il titolo promette un'avventura longeva che non stanca mai il giocatore. E possiamo dire a mani basse che Bookbound Brigade conferma e soddisfa a pieno questo proposito. Coniugando un gameplay variopinto a un'ambientazione colorata e iconica, il titolo presenta tutti i punti chiave per essere apprezzato da un pubblico vasto. Che siate ancora nel pieno della battaglia tra i banchi di scuola (in quel caso ve lo consigliamo vivamente), o che abbiate passato da tempo quel periodo, Bookbound Brigade merita sicuramente la vostra attenzione.

8 /10

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Giulia Migliore

Giulia Migliore

Redattore

Classe '93, è cresciuta a pane e videogiochi. Appassionata alla saga di Final Fantasy, che non ha mai abbandonato, decide di fare del mondo videoludico il suo lavoro e la sua vita. Ricercatrice ossessiva di dettagli, amante del nonsense e delle battute demenziali.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza