Nintendo vince la causa contro la societÓ che ha portato Mario Kart nella vita reale

La grande N non perdona.

In Giappone, Nintendo ha vinto un procedimento giudiziario per violazione della proprietÓ intellettuale contro l'operatore di kart Mari Mobility (la societÓ formalmente chiamata Maricar). Mari Mobility Ŕ stata giudicata colpevole di violare la proprietÓ intellettuale di Nintendo. Il nome originale della societÓ di go-kart ricorda Mario Kart e offre anche costumi a tema Nintendo che i clienti possono indossare durante la loro scampagnata con i kart.

La societÓ nel pacchetto che offre si Ŕ difesa pubblicando una dicitura "non collegata a Nintendo", mentre pi¨ recentemente anche l'attrazione Ŕ stata rinominata in "Street Kart", fornendo costumi di supereroi. "Noi di Street Kart offriamo il nostro servizio come al solito. Street Kart rispetta pienamente le leggi locali in Giappone e non riflette in alcun modo Nintendo, o il gioco Mario Kart" si legge.

Il servizio in breve tempo Ŕ diventato un'attrazione turistica di successo, e ci˛ non Ŕ andato gi¨ a Nintendo che inizialmente aveva chiesto 10 milioni di yen, circa 92.000 dollari, mentre ora il risarcimento ammonta a 50 milioni di yen ovvero 450.000 dollari.

ma

In una dichiarazione ufficiale Nintendo ha annunciato che continuerÓ a prendere provvedimenti contro chi viola il suo copyright. Sempre rimanendo in tema, recentemente la grande N ha vinto la causa legata ai controller Wii.

Fonte: Kotaku

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza