Resident Evil, la serie TV Netflix dovrebbe avere 8 episodi ed entrerà in produzione a giugno

Il franchise approda su piccolo schermo.

Resident Evil è un franchising molto popolare e a quanto pare è in arrivo anche su piccolo schermo attraverso una serie TV che "manterrà la storia principale dei videogiochi" La serie TV è prodotta da Netflix e anche se attualmente non sappiamo quasi nulla, cast e showrunner compreso, oggi possiamo dare uno sguardo ad alcuni interessanti dettagli.

Innanzitutto la prima stagione sarà composta da otto episodi della durata di circa un'ora. Ciò non sorprende poiché è lo standard di molte serie TV targate Netflix. La produzione è programmata per giugno di quest'anno e si concluderà ad ottobre, mentre tutti i preparativi cominceranno ad aprile. La serie TV dovrebbe essere girata prevalentemente in Sudafrica.

Secondo alcune indiscrezioni, Resident Evil "esplorerà i meccanismi interni ed oscuri della Umbrella Corporation ed il nuovo ordine mondiale causato dallo scoppio del virus T". Se tutto procede secondo i piani, l'uscita di Resident Evil potrebbe essere programmata verso la primavera o l'estate del 2021. Rimanete sintonizzati con noi per ulteriori informazioni a riguardo.

r1

Voi cosa ne pensate e chi ci vedreste bene nei panni dei personaggi iconici del franchise? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte: Redanian Intelligence

Contenuti correlati o recenti

Sonic - Il Film: nel sequel arriverà anche Knuckles?

L'echidna rosso potrebbe fare la sua entrata in scena.

Il film di Borderlands sarà diretto da Eli Roth?

Randy Pitchford di Gearbox annuncia il regista su Twitter, ma poi rimuove il suo tweet.

'Il film di Uncharted trae ispirazione da Uncharted 4'

Lo rivela Tom Holland, l'attore che interpreterà Nathan Drake.

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza