The Last of Us Part II presenterÓ nuditÓ e contenuti di natura sessuale, una novitÓ per Naughty Dog

Un gioco pi¨ maturo e brutale?

The Last of Us è una serie amata, con un grande seguito che lo ha decretato miglior gioco del decennio. Il sequel è molto atteso e la notizia del suo rinvio è stata una delusione per molti, ma secondo il director di Naughty Dog, Neil Druckmann, questo ritardo "renderà orgogliosi i fan", quando finalmente il gioco sarà disponibile.

Sembra proprio che stiamo ottenendo qualcosa di più maturo questa volta da The Last of Us Part II. Nelle immagini disponibili tramite il sito Web ufficiale del sequel, potete vedere che l'ESRB (Entertainment Software Rating Board) ha assegnato al prossimo titolo una valutazione M/17+ Rating. Di per sé, questa non è una novità importante per la serie. Questa è la stessa valutazione data a The Last of Us e The Last of Us: Left Behind. Tuttavia, ci sono differenze, perché Part II presenterebbe nudità e contenuti di natura sessuale

Il divario tra "Temi sessuali" e "Contenuti sessuali" potrebbe sembrare minuscolo, ma esiste una differenza:

  • Contenuti sessuali - Rappresentazioni non esplicite del comportamento sessuale, possibilmente inclusa nudità parziale
  • Temi sessuali - Riferimenti a sesso o sessualità

.

Se questo consentirà a Naughty Dog di dare una rappresentazione ancora più realistica di un mondo apocalittico o se consentirà a Ellie di esplorare la sua sessualità attraverso il giocatore sono tutte potenziali conclusioni che potremmo trarre.

Oltre al rating e ai contenuti, in realtà si sa poco sulla storia del sequel in arrivo. Sicuramente sia Ellie che Joel ritorneranno, con la prima che sostituirà il secondo come protagonista.

Che ne dite?

Fonte: Dualshockers.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

'Xbox Series X ha risolto molti dei problemi dell'attuale generazione di console'

Bloober Team spiega che solo grazie alla console next-gen Ŕ stato possibile realizzare The Medium.

Silent Hill per PS5? Aggiornamenti 'incoraggianti' a brevissimo

Un noto insider continua a seminare indiscrezioni.

Song of Horror - recensione

La melodia della paura.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza