Profitti da record per Capcom grazie a Monster Hunter World, Resident Evil 2 e Devil May Cry 5

La compagnia si gode grandi risultati finanziari.

Capcom ha annunciato i risultati finanziari dei primi nove mesi dell'anno fiscale 2019, conclusosi il 31 dicembre. Nella tabella visibile più in basso, potete vedere come le vendite siano diminuite del 13,6% su base annua. D'altra parte, il reddito operativo (profitti) è cresciuto di un enorme 37,1%

Questo è il profitto più alto registrato alla fine del terzo trimestre di un anno fiscale nell'intera storia di Capcom. Il comunicato stampa di accompagnamento includeva una spiegazione approfondita dei risultati.

"Monster Hunter World: Iceborne (per PlayStation 4 e Xbox One), il nostro titolo di punta per l'attuale anno fiscale, ha distribuito oltre 3,2 milioni di unità in tutto il mondo, supportato da una popolarità costante. Inoltre, il profitto è migliorato grazie alla continua popolarità dei maggiori titoli del catalogo, in particolare nei mercati esteri, e grazie alla crescita delle vendite digitali".

Capcom

"Le vendite nette risultanti per i nove mesi chiusi al 31 dicembre 2019 sono state di 52.908 milioni di yen (in calo del 13,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno fiscale precedente). Il calo è dovuto in parte alla promozione del passaggio dalle vendite di pacchetti fisici alle vendite digitali".

In termini di redditività, il profitto è migliorato a tutti i livelli grazie al contributo di Monster Hunter World: Iceborne, venduto principalmente in digitale, nonché ad un aumento della percentuale di vendite digitali.

"In particolare, il risultato operativo è stato di 18.448 milioni di yen (+ 37,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno fiscale precedente), il reddito ordinario è stato di 18.702 milioni di yen (+ 38,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno fiscale precedente) e l'utile netto ammontava a 13.065 milioni di yen (+ 42,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno fiscale precedente)".

monster_hunter_iceborne_evidenza

Abbiamo anche una panoramica specifica per il business dei contenuti digitali, che include i videogiochi. Le vendite di Monster Hunter World: Iceborne sono descritte come "solide", e guidano la crescita dei profitti. Anche Resident Evil 2 e Devil May Cry 5 hanno registrato performance ottime, contribuendo ad aumentare i guadagni.

"In questo segmento di attività, Monster Hunter World: Iceborne (per PlayStation 4 e Xbox One) ha realizzato vendite solide ed è stato il motore chiave per la crescita della redditività grazie al focus sulle vendite digitali".

"Inoltre, anche le vendite di altri titoli del catalogo hanno aumentato i profitti. In particolare, Resident Evil 2 (per PlayStation 4, Xbox One e PC) e Devil May Cry 5 (per Xbox One, PlayStation 4 e PC)".

Che ne dite?

Fonte: Twinfinite.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza