Rockstar Games fulmine a ciel sereno: il cofondatore Dan Houser sta per lasciare la compagnia

Una tegola inaspettata per lo studio di GTA e Red Dead Redemption.

Il co-fondatore di Rockstar Games, Dan Houser, lascerà lo studio di Grand Theft Auto e Red Dead Redemption a marzo, a seguito di una "pausa prolungata" iniziata lo scorso anno, secondo la società madre Take-Two Interactive.

Houser ha fondato Rockstar Games con suo fratello Sam nel 1998, e ha ricoperto il ruolo di vice president of creative della società ed è stato writer e produttore di un'ampia gamma di titoli dello studio. I suoi lavori come sceneggiatore includono quelli su Red Dead Redemption, Bully e Max Payne 3.

Secondo quanto detto da Take-Two agli investitori, "dopo una pausa prolungata iniziata nella primavera del 2019, Dan Houser, Vice President, Creative di Rockstar Games, lascerà l'azienda" l'11 marzo 2020.

"Siamo estremamente grati per il suo contributo", continua la dichiarazione, "Rockstar Games ha costruito alcuni dei mondi di gioco più acclamati dalla critica e di maggior successo commerciale, una community globale di fan appassionati e un team di incredibile talento, che rimane concentrato sui progetti attuali e futuri".

rockstar_games_44948.768x432

Parlando con GamesIndustry.biz, un rappresentante di Rockstar ha affermato che il ruolo di Sam Houser come presidente della società non è cambiato. L'annuncio arriva due giorni prima del report sugli utili di Take-Two Interactive, che è previsto per giovedì.

Che ne pensate?

Fonte: Eurogamer.net.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza