Valve ha affrontato 44 casi di 'review bombing' su Steam nel 2019

La compagnia lo afferma riepilogando le varie funzionalità introdotte sulle piattaforma. 

Come l'anno scorso, Valve ha offerto uno sguardo a tutte le modifiche apportate a Steam nel 2019 con una breve occhiata al 2020. Ci sono molte funzionalità aggiuntive che potreste ricordare o non ricordare, tra cui le modifiche alle Recensioni degli utenti. Valve afferma di aver utilizzato il nuovo sistema per escludere bombardamenti anomali di recensioni negative un bel po' di volte dall'attuazione della nuova politica lo scorso anno.

La retrospettiva di Valve è un promemoria di tutte le nuove funzionalità che sono state introdotte nel 2019: da Steam Labs, alla Libreria revisionata, al Remote Play e tutto il resto. Valve ricorda brevemente ai lettori il loro impegno nell'affrontare i casi di "bombardamenti di recensioni fuori tema", ovvero quando gli utenti tentano di influenzare lo user score complessivo di un gioco con recensioni negative simultanee che non criticano in modo significativo il gioco stesso.

Questo nuovo sistema ha aggiunto un istogramma alla sezione Recensioni degli utenti della pagina Steam di un gioco. Se un gioco ha subito review bombing, il grafico mostrerà un asterisco che evidenzia il periodo di tempo interessato. Tutte le recensioni del periodo evidenziato, positive e negative, non verranno conteggiate nella valutazione del gioco.

steam_review_bombs

È importante sottolineare che l'identificazione di questi casi coinvolgerebbe esseri umani reali invece delle solite soluzioni di machine learning di Valve, sebbene un algoritmo rilevi le anomalie prima di passarle a una persona. Valve afferma che queste persone hanno soppresso 44 casi di review bombing dall'attuazione del nuovo sistema lo scorso marzo.

Dopo aver guardato al passato, Valve dà anche una breve occhiata al futuro. Evidenziano alcune aree di Steam in cui sperano di apportare miglioramenti durante il 2020, ad esempio Steam VR 2.0 è in lavorazione con miglioramenti dell'esperienza del cliente.

Più in generale, Valve desidera continuare a sfruttare i propri dati interni. "Abbiamo visto molte analisi di terze parti che hanno deciso l'andamento dei giochi su Steam (e la salute generale della piattaforma), in base alla quantità limitata di dati disponibili pubblicamente. Dato che abbiamo accesso a più dati, abbiamo pensato che sarebbe stato utile fare le nostre analisi e condividere i risultati con una serie di post in più parti."

Che ne pensate?

Fonte: Rockpapershotgun.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

'PlayStation e Xbox non sono mai state competitor. C'è spazio per un'alleanza'

Una collaborazione tra PlayStation e Xbox? Parla Randy Pitchford di Gearbox.

Apple avrebbe reclutato ingegneri Xbox per sviluppare una console

L'indiscrezione su Apple arriva da Jez Corden.

Animal Crossing New Horizons usato da un padre per punire il figlio

L'uso di Animal Crossing ha portato il figlio ad odiare i videogiochi.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza