PlayStation 5 e Xbox Series X: secondo Tripwire Interactive, il nuovo hardware sarà "un grande balzo generazionale"

Componenti più veloci per giochi migliori.

PlayStation 5 e Xbox Series X sono le console next-gen al centro di numerose speculazioni, rumor e voci di corridoio, che ormai da mesi stanno fomentando l'hype dei fan. Questo perché, allo stato attuale, non sappiamo quello che i due hardware saranno in grado di realizzare e il mistero è da sempre un grande catalizzatore di attenzione.

Sebbene l'uscita delle console sia fissata per la fine dell'anno, gli sviluppatori hanno già fra le mani i devkit, con i quali smanettare e iniziare a programmare le prime ondate di titoli per la next-gen, siano essi porting cross-gen, oppure esperienze completamente inedite. In ogni caso, questo significa che gli addetti ai lavori sono già al corrente delle specifiche tecniche dei due hardware, dettaglio che a noi utenti è ancora precluso e che sarà, si spera, svelato con un reveal nei prossimi mesi.

Sebbene nessuno al momento si sia sbottonato su questo argomento, il CEO di Tripwire Interactive, John Gibson, durante un'intervista per promuovere il suo prossimo titolo open world, Maneater, ha voluto spendere due paroline a riguardo, assicurando che i nuovi hardware rappresenteranno un netto salto di qualità:

"Senza entrare nello specifico, dato che sono sotto NDA, credo che ci sarà un importante salto generazionale. Ciò di cui le persone discutono al momento sono gli SSD, GPU e CPU più veloci e, in effetti, gli hard drive da 5200 RPM sono terribili con lunghi periodi di caricamento. Abbiamo un open world come Maneater e signfica che possiamo avere lo squalo muoversi non troppo velocemente perché non si riesce a caricare tutto in tempo. Questo ci permetterà di aumentare le possibilità del gioco. Le altre cose, come la GPU e la CPU più veloce sono ottime e anche l'aumento di RAM. Tutte queste cose sono un grande balzo generazionale. Sono eccitato all'idea di quello che potremo realizzare con i titoli attuali e imminenti sul nuovo hardware.".

Insomma, secondo Gibson, la "somma" di tutti questi componenti ci permetterà di avere dei giochi migliori e, soprattutto, più veloci. Ovviamente, per il momento dobbiamo credergli sulla fiducia, dato che le specifiche tecniche di PlayStation 5 e Xbox Series X sono ancora un mistero per tutti noi, a parte la presenza dell'SSD, del supporto al raytracing e di poco altro.

ps5_xbox_series_x_exclusives_740x417

Non ci resta che aspettare e sperare in un reveal imminente. Voi cosa ne pensate? Credete che la differenza fra PS4/Xbox One e PS5/Xbox Series X sarà veramente così marcata?

Fonte: WCCFTech

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza