Microsoft alle prese con il coronavirus ma Xbox Series X pare 'salva'

Alcuni prodotti della compagnia sono stati "influenzati negativamente", ma non Xbox a quanto pare.

Microsoft ha condiviso un messaggio relativo al coronavirus e al modo in cui la sua diffusione ha già inciso e continuerà a incidere sul business dell'azienda in futuro. In un comunicato stampa, Microsoft ha dichiarato di aspettarsi che la divisione More Personal Computing - che include Xbox - farà meno soldi nel trimestre rispetto a quanto precedentemente previsto.

Microsoft ha dichiarato a gennaio che si aspettava entrate tra $ 10,75 miliardi e $ 11,15 miliardi per il trimestre in corso. Tuttavia, la società sta ora dicendo agli analisti e agli investitori di aspettarsi risultati inferiori a causa del coronavirus.

La catena di fornitura di Microsoft "sta tornando alle normali operazioni a un ritmo più lento del previsto", ha affermato la società. Per questo motivo, il colosso non si aspetta grandissime entrate. Le categorie Windows OEM e Surface, in particolare, sono state definite come le "più influenzate negativamente di quanto precedentemente previsto".

Tuttavia, Non è stata menzionata Xbox nel comunicato stampa. Un portavoce di Microsoft ha rifiutato di commentare le precedenti indagini relative all'impatto del coronavirus sulla produzione di console Xbox, soprattutto in vista di Xbox Series X.

"Con l'evolversi delle condizioni, Microsoft agirà per garantire la salute e la sicurezza dei dipendenti, clienti e partner durante questo difficile periodo", ha dichiarato Microsoft nel comunicato stampa. "Continueremo inoltre a collaborare con le autorità sanitarie locali e globali per fornire ulteriore assistenza. Apprezziamo profondamente l'impegno delle persone e delle organizzazioni che si sono unite per far fronte a questa emergenza sanitaria; i nostri pensieri sono rivolti a tutte le persone colpite in tutto il mondo."

3615993_series_xbox2

Non si prevede che altre divisioni di Microsoft saranno interessate dall'epidemia.

Xbox - e la rivale PlayStation - sono prodotte in Cina, quindi è comprensibile che molti si stiano chiedendo se il virus avrà un impatto sulla produzione di Series X e PS5. Entrambe le console sono in programma sul finire del 2020, quindi la produzione dovrebbe, presumibilmente, aumentare molto prima del lancio.

Che ne pensate?

Fonte: Gamespot.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza