Un'ex pro-player di Counter-Strike: Global Offensive accusata di frode è stata condannata a 116 anni di carcere

La sentenza però può essere impugnata.

Shayene "shAy" Victorio è un'ex pro-player di Counter-Strike: Global Offensive per quanto riguarda il circuito brasiliano ed è stata protagonista di una spiacevole notizia.

Victorio ha fatto il suo debutto negli eSport di Counter-Strike nel 2008. È stata definita pioniera della scena brasiliana e si è ritirata lo scorso anno dal gioco professionale; da allora ha lavorato come influencer e streamer. Tra il 2013 ed il 2017 la giocatrice ha avviato un negozio online; l'accusa parte proprio da qui poiché circa 120 persone avrebbero accusato Victorio di non aver ricevuto la merce acquistata.

Anche se l'ex professionista è stata condannata, non è ancora stata arrestata, né è sotto la custodia della polizia. Secondo la legge brasiliana, Victorio è in grado di impugnare la sentenza. Qualora dovesse perdere tutti i suoi appelli, inizierà il suo periodo di detenzione. Tuttavia, il periodo più lungo che può scontare è di trenta anni, che è il periodo massimo di tempo in cui qualcuno può essere imprigionato in Brasile, indipendentemente dalla durata della reclusione originariamente fissata.

cs

Su Instagram, Victorio ha detto ai fan che non è stata arrestata, che non sarà arrestata e non è una fuggitiva. "Il mio lavoro è la mia immagine", ha aggiunto. Ha spiegato che fa streaming regolari, è ben nota nella comunità Counter-Strike del paese e non è in una posizione difficile da trovare. Ha detto che la colpa è del suo ex marito, che si è preso la responsabilità al 100%. Ora si aspetta quindi che i suoi legali impugnino la sentenza.

Fonte: Kotaku

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Dishonored non è una serie 'in pausa'

Arkane chiarisce la situazione di una IP fantastica.

Valorant chiude la closed beta e si prepara al lancio con grandi novità

È già incredibile il successo dell'FPS di Riot Games.

Call of Duty: Modern Warfare e Warzone nel trailer della Stagione 4 che suggerisce l'arrivo del Capitano Price e molto altro

Activision ripercorre la storia dalla fine del regno del Generale Barkov al crollo dell'Armistizio.

Articoli correlati...

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza