Scalebound: le battute di Platinum Games stanno infastidendo l'ex direttore creativo

Un argomento ancora delicato per molti?

La cancellazione di Scalebound, action game Platinum Games destinato a diventare esclusiva Xbox One e PC, è un punto dolente per molti videogiocatori. Per questo motivo, molti stanno cercando di convincere Microsoft a riprendere in mano il progetto, inoltrando richieste a tutti, da Phil Spencer a Hideki Kamiya.

Proprio Kamiya, non molto tempo fa, ha dichiarato che gli farebbe piacere tornare a lavorare a Scalebound: tuttavia, come ha dichiarato in varie occasioni, l'IP è di proprietà di Microsoft, per questo motivo tutte le richieste vanno inoltrate a loro. L'ultimo messaggio dello sviluppatore, nel quale viene espresso questo invito, risale a pochissimi giorni fa, quindi stiamo parlando di un argomento ancora bello caldo.

Talmente caldo da essere rovente e doloroso per qualcuno: JP Kellams, ex produttore creativo di Platinum Games che ha lasciato il team di sviluppo proprio in seguito alla cancellazione di Scalebound, ritiene che questi messaggi siano letteralmente come il sale su una ferita aperta e ha espresso la propria amarezza su Twitter:

"Abbiamo avuto la nostra possibilità. Abbiamo fallito. Loro sanno di aver fallito. Molte grandi persone sono andate via quando abbiamo fallito. Alcune proprio perché abbiamo fallito. È triste vedere come quest'argomento sia diventato un meme fra ubriachi. Ho grande rispetto per il duro lavoro che tutti hanno compiuto con Scalebound. Sono felice che il Kickstarter di The Wonderful 101 abbia avuto successo e auguro a Platinum Games il meglio. Tuttavia, Scalebound è stato gioia, successo, felicità, dolore, fallimento e lacrime. Mi piacerebbe vederlo realizzato. Semplicemente, per me, non si tratta di uno scherzo.".

Scherzare troppo su Scalebound non è per niente andato a genio a Kellams e, da un certo punto di vista, è comprensibilissimo.

Voi che ne pensate? Secondo voi si sta parlando in modo "sbagliato" di Scalebound in questi giorni? Il progetto merita di tornare in vita, oppure sarebbe meglio lasciarlo morto, in favore di nuove IP?

Fonte: Twitter

Vai ai commenti (54)

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

GTA 6 ambientato a...? L'ambientazione forse svelata da un dominio web di Take-Two

Nuovi indizi, decisamente pił credibili di diversi presunti insider.

Outriders - recensione

Un agguerrito pretendente all'ambito trono dei loot-shooter a squadre.

Path of Exile 2 si veste da 'Diablo-killer'! A sorpresa nuovo trailer e un lungo video gameplay

Il sequel del capolavoro di Grinding Gear Games torna a mostrarsi.

Articolo | NieR Replicant ver.1.22474487139 - prova

La bugia millenaria continua a vivere in eterno.

Commenti (54)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza