The Last of Us Part II sarà eccezionale ma i periodi di crunch in Naughty Dog hanno raggiunto il limite

Un nuovo report racconta la situazione all'interno dello studio.

Il crunch è onnipresente nel settore dei videogiochi. Quasi tutti gli sviluppatori subiscono un periodo di lavoro extra in studio per terminare i giochi in tempo per l'uscita, ma alcune compagnie costringono a periodi davvero estremi. Un nuovo report di Kotaku fa luce sulla preoccupante cultura del crunch all'interno di Naughty Dog, lo sviluppatore di The Last of Us Part II.

Non è un segreto il crunch in ND. Dipendenti del passato e del presente, parlando in forma anonima, hanno già raccontato di forti pressioni lavorative all'interno dello studio. Il management invece sostiene che il crunch non è mai obbligatorio e che tutti i dipendenti possono scegliere se lavorare più a lungo.

"Ti senti obbligato a rimanere più a lungo", ha detto un ex sviluppatore. "Se è necessario inserire un'animazione e non eri lì per aiutare l'animatore, bloccherai il suo lavoro. Potrebbe anche non dirlo, potrebbe essere solo uno sguardo. 'Amico, ieri sera mi hai fregato per il fatto di non essere qui alle 23'".

Parlando con Kotaku, un altro sviluppatore di Naughty Dog ha detto: "Questo non può continuare per ogni gioco, perché è insostenibile. A un certo punto ti rendi conto, 'Non posso continuare a farlo. Non posso rimanere e lavorare tutta la notte'."

Questo sentimento sembra essere ripreso da molti all'interno dell'azienda. Un altro sviluppatore ha affermato che, sebbene The Last of Us Part II sia eccezionale, arriverà a "un costo enorme per le persone".

the_last_of_us_part_2_combat

I periodi di crunch in Naughty Dog sono dovuti essenzialmente al fatto che lo studio punta alla perfezione. Molti dei giochi di ND sono ampiamente considerati come alcuni dei più grandi di tutti i tempi, riscuotendo consensi ovunque.

Secondo il report, Naughty Dog ha un incredibile tasso di "turnover" dei dipendenti, poiché moltissimi sviluppatori negli ultimi anni hanno cercato lavoro altrove.

I dipendenti veterani di Naughty Dog descrivono il reparto design come un "mare di facce sconosciute". Con il 70% dei designer (non lead) e un numero significativo di artisti che hanno lavorato a Uncharted 4 che hanno lasciato l'azienda, la società ha dovuto ricoprire i ruoli con personale meno esperto, molti dei quali non avevano lavorato ai giochi Naughty Dog prima di The Last of Us Part II.

Diventa sempre più chiaro che questa cultura del lavoro deve cambiare. Il rinvio del gioco a maggio non è stato uno sforzo per evitare il crunch, al contrario, secondo il report, questi periodi extra di lavoro sono aumentati ancora di più per terminare TLOU2 in tempo.

Che ne pensate?

Fonte: Androidcentral.

Vai ai commenti (12)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

The Medium girerà a 30fps su Xbox Series X

60 fps lo standard della next-gen si diceva.

Resident Evil Village concluderà la storia di Resident Evil 7

I produttori Tsuyoshi Kanda e Pete Fabiano svelano qualche dettaglio in più sul prossimo capitolo.

The Medium punta a 'creare un'atmosfera pesante e inquietante' grazie alla tecnologia di Xbox Series X

Bloober Team userà le potenzialità della next-gen per una maggiore immersione.

Articoli correlati...

'Xbox Series X ha risolto molti dei problemi dell'attuale generazione di console'

Bloober Team spiega che solo grazie alla console next-gen è stato possibile realizzare The Medium.

Silent Hill per PS5? Aggiornamenti 'incoraggianti' a brevissimo

Un noto insider continua a seminare indiscrezioni.

Song of Horror - recensione

La melodia della paura.

Commenti (12)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza