NBA 2K20 permetterą ai Phoenix Suns di giocare le restanti partite della stagione

Dalla realtą al videogioco, l'importante č che lo spettacolo continui.

L'NBA ha deciso di sospendere le partite di stagione dopo che il giocatore degli Utah Jazz, Rudy Gobert, è risultato positivo al test per il COVID-19 (il coronavirus).

Sebbene sia possibile che le partite riprendano dopo la sospensione di 30 giorni sancita dall'organizzazione, è altrettanto probabile che questo possa determinare il termine definitivo della stagione. Tuttavia, questo non fermerà i Phoenix Suns, i quali hanno deciso di colmare il vuoto, giocando le prossime partite...su NBA 2K20.

Con un annuncio su Twitter, infatti, il team ha annunciato l'intenzione di voler giocare le restanti partite di stagione usando il popolare titolo sportivo di 2K e di trasmettere tutto in diretta livestream su Twitch. La prima partita è già avvenuta nella nottata di ieri, sul canale ufficiale del team e ha visto la squadra "virtuale" dei Phoenix Suns, affrontare i Dallas Mavericks.

Il match si è concluso con 150 punti per i Mavericks, 136 per i Suns e oltre 12.000 spettatori a seguire l'evento in diretta. Naturalmente, questo e i successivi incontri non influiranno sull'andamento della stagione NBA "reale", ma è comunque un modo per intrattenere il pubblico che è rimasto senza il suo sport preferito.

Che dire? Appuntamento alla settimana prossima, dove i Suns sfideranno i Minnesota Timberwolves. Cosa ne pensate? Una simpatica iniziativa?

Fonte: Twitter

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza