Hearthstone: ecco come sarà l'anno della Fenice! - anteprima

Blizzard annuncia numerose novità per la rinascita del suo gioco.

Puntuale come un orologio svizzero, ieri alle 17:00 sul canale youtube ufficiale di Hearthstone c'è stata la presentazione del nuovo Anno della Fenice (e mai nome fu più appropriato!) del blasonato gioco di carte digitali della casa di Irvine. E le novità proposte, insieme a quelle soltanto accennate, ma che arriveranno più avanti nel corso dell'anno, sono state veramente tante e sopratutto radicali.

Già ieri, grazie a un leak accidentale avevamo potuto intuire la portata dei cambiamenti, ma oggi ne abbiamo avuto l'assoluta certezza: gli sviluppatori Dean Ayala (Iksar) e Chadd Nerving (Celestalon), insieme allo streamer Brian Kibler, hanno letteralmente presentato ciò che potrebbe costituire la rinascita di Hearthstone. Rinascita che parte dall'introduzione di una nuova classe, il Cacciatore di Demoni.

Il Cacciatore di Demoni, che nel gioco sarà rappresentato dall'iconico Illidan Grantempesta, utilizza uno stile di gioco improntato sui danni diretti inflitti all'avversario, e si sbarazza dei nemici con armi e artigli o schiacciandoli con i suoi enormi servitori.

Artigli del Demone, il suo potere eroe, per un solo mana darà +1 all'attacco dell'eroe. È progettato per creare potenti sinergie con le carte di classe e anche se prima vista potrebbe sembrare meno efficace rispetto a quello delle classi originali, il suo basso costo permette un utilizzo che si inserisce facilmente nella curva del Mana, fornendo al Cacciatore di Demoni uno stile unico.

Illidan in tutto il suo... furore!

La nuova classe sarà dotata altresì di una nuova abilità specifica: Ripudio (Outcast). Le carte con Ripudio sono dotate di poderosi effetti aggiuntivi che si attivano soltanto quando vengono giocate dall'estrema sinistra o dall'estrema destra della mano.

I giocatori otterranno il Cacciatore di Demoni al completamento del Prologo, un'avventura "single player" gratuita disponibile dal 2 aprile, e riceveranno gratis le 10 carte Base del Cacciatore di Demoni, un set Apprendista da 20 carte del Cacciatore di Demoni (che farà parte dell'Anno del Drago per motivi di rotazione dei set) e un mazzo preimpostato del Cacciatore di Demoni, che verrà conferito solo se si avrà un posto libero tra i propri mazzi.

A partire da Ceneri delle Terre Esterne, l'imminente nuova espansione di Hearthstone, verranno pubblicate 15 nuove carte del Cacciatore di Demoni con ogni futura espansione dell'Anno della Fenice. Dopo aver completato il prologo, il Cacciatore di Demoni verrà ufficialmente sbloccato il 7 aprile.

Il trio è poi passato a mostare il completo redesign delle carte del Sacerdote, ora reso più fedele all'idea di Anduin Wrynn nell'universo di Warcraft. Per raggiungere questo obiettivo gli sviluppatori hanno spostato sei carte tra le Vecchie Glorie e hanno aggiunto sei nuove carte ai set Base e Classico di Anduin; altre sette carte già esistenti del Sacerdote verrano potenziate per migliorare i set Base e Classico.

Hall_Of_Fame
Ecco le carte che passeranno tra le Vecchie Glorie!

Le carte sostituite potranno essere giocare nel formato Selvaggio e tutti i giocatori riceveranno i relativi rimborsi in Povere Arcana a partire dal 26 marzo, quando i cambiamenti di questa classe entreranno in vigore.

Non erano state annunciate nel leak, invece, le modifiche che verranno apportate al gioco stesso, atte a migliorare l'esperienza dei vecchi e dei nuovi giocatori. A partire dall'Anno della Fenice (7 aprile), verrà estesa la famosa regola del "nessuna Leggendaria doppia" alle carte di tutte le rarità, rendendo più facile il completamento dei set di carte. Ai nuovi giocatori verrà regalato un mazzo competitivo di una classe a loro scelta, in modo che possano tuffarsi direttamente nella mischia sfruttando i contenuti più recenti. Anche i giocatori di lunga data che però non hanno effettuato l'accesso al gioco negli ultimi quattro mesi, riceveranno un mazzo gratis.

Con l'arrivo dell'Anno della Fenice le espansioni dell'Anno del Corvo verranno spostate nel formato Selvaggio, quindi dovremo "dire addio" a tutte le carte di Boscotetro, Operazione Apocalisse e La Sfida Di Rastakhan, ma prepariamoci ad accogliere Ceneri delle Terre Esterne, il primo set di carte aggiuntivo del 2020. Parliamo di 135 nuove carte con cui potremo andare a comporre i nostri mazzi, un set che nelle intenzioni degli sviluppatori dovrà sconvolgere drasticamente il "meta" andando a modificare radicalmente i mazzi competitivi che conosciamo ed usiamo oggi.

Con l'arrivo delle Ceneri arriveranno anche tre ulteriori novità: verranno implementati dei miglioramenti sostanziali alla modalità Classificata, tra cui un rifacimento del matchmaking, nonché un nuovo sistema di progressione. A partire da aprile fino alla fine di ogni mese tutti i giocatori, indipendentemente dal grado raggiunto, ricominceranno da "zero", dal grado "bronzo 10" e da lì dovranno ricominciare la scalata fino al grado Legend.

New_Ranked
Una panoramica dei nuovi gradi e delle nuove leghe.

Ogni grado avrà "solo" 3 stelle, ottenute le quali saliremo di grado, e ogni 10 gradi passeremo alla Lega successiva - bronzo, argento, oro, platino, diamante e poi leggenda. Per fortuna rimangono i bonus per le serie di vittorie e inoltre i giocatori otterranno delle stelle bonus in base al rank raggiunto a fine mese: per esempio un giocatore arrivato alla Lega Oro avrà un bonus "x6", pertanto ad inizio stagione la prima vittoria gli frutterà ben sei stelle, mentre una sconfitta solo una. Il bonus si ridurrà di una stella ogni volta che saliremo di una lega, e se il player in questione sarà in "win streak" (serie di vittorie) anche le stelle bonus raddoppieranno.

Non è finita qui: sono state aggiunte delle ricompense per ogni "prima volta" che si raggiunge un determinato grado, oltre al baule bonus che già riceviamo ogni fine season. I nuovi reward spaziano da carte comuni, rare o epiche dei set standard a pacchetti dell'ultima espansione o del set classico, fino ad arrivare ad una carta leggendaria!

Si tratta di un'ottima iniziativa che incentiverà i giocatori ad affrontare la scalata della modalità classificata, siano essi dei "pro" desiderosi di raggiungere i massimi gradi del gioco, che dei "casual player" avidi di carte. Cinque vittorie a qualsiasi grado assegneranno il dorso stagionale che sarà aggiunto immediatamente alla collezione, anziché a fine stagione. Queste sono solo le prime novità proposte e promesse dagli sviluppatori che però hanno affermato di averne ancora molte altre, che intendono rivelare nel corso del 2020.

Per rinnovare l'esperienza di gioco, come avviene ormai ad ogni "capodanno" anche al passaggio dall'anno del Corvo a quello della Fenice alcune carte del set Classico verranno spostate nel formato Selvaggio attraverso la sezione Vecchie Glorie (Hall of Fame): saluteremo quindi carte giocatissime quali Spezzamagie, Accolito del Dolore, Tecnocontrollore, Gigante di Montagna e poi una vera e propria icona, un simbolo di Hearthstone: Leeroy Jenkins!

DIDA

In molti gioiranno per queste scelte ma sicuramente altrettanti saranno dispiaciuti per non avere più la possibilità di poterle usare: per fortuna Blizzard ridarà indietro la polvere arcana di queste carte nella sua interezza, come risarcimento. Anche il passaggio di queste carte tra le Vecchie Glorie avverrà il 26 marzo.

Ma quando arriverà "Ceneri delle Terre Esterne", ossia la prima espansione dell'Anno della Fenice che porterà i giocatori oltre il Portale Oscuro, nel reame distrutto dalla guerra che nel 2007 è stato teatro di World of Warcraft: The Burning Crusade? L'espansione sarà rilasciata il 7 aprile ed oltre alle nuove carte introdurrà due nuove ed interessanti meccaniche: le creature dormienti e le creature supreme.

Le creature dormienti sono servitori dotati di potenti abilità che però potranno essere utilizzate solo al loro risveglio: una volta messi in campo impiegheranno diversi turni per attivarsi e il numero dei turni cambierà a seconda della loro potente abilità speciale. Varrà la pena spendere dei cristalli di mana senza avere un effetto immediato? Sicuramente sono carte che richiederanno un'attenta strategia, adatte ai mazzi votati al controllo del game e non all'aggressività.

I servitori supremi sono le nuove leggendarie di classe, creature dotate di abilità specifiche ma non troppo esaltanti a cui però si aggiunge un Rantolo di Morte che, una volta attivato, metterà la versione Suprema della carta nel nostro mazzo. Rispetto alla loro controparte normale, le versioni Supreme sono veramente impressionanti e da sole potrebbero ribaltare le partite!

Priest_2
Ecco le carte del Prete che verranno rimosse dal formato Standard.

Sarà anche possibile iniziare ad assaporare un pizzico del nuovo set già da oggi! Grazie alla patch di ieri sera infatti è stata regalata a tutti i giocatori una carta leggendaria neutrale della nuova espansione, Kaelthas Solealto, il Signore degli Elfi del Sangue, e sfruttare il suo potere unico: quando Kael'thas è in gioco, ogni terza Magia di un turno costa 0.

La patch ha anche apportato un enorme cambiamento, anch'esso storico: alcune carte che erano state "nerfate" in passato torneranno al loro antico splendore. Queste carte sono la leggendaria del Sacerdote, Raza l'Incatenato, il servitore neutrale Evocatrice Astiosa, le magie del Cacciatore Richiamo della Selva e lo Smeraldo Magico Inferiore, il servitore dello Sciamano Trincafango e poi il terrore di tutti i "pro", il leggendario Yogg-Saron!

Queste però non saranno le sole carte a giovare di questo trattamento: il 26 marzo verranno ripristinate anche la carta eroe del Guerriero Dottor Boom Genio Folle, i servitori Inventrice Allegra (neutrale) e Ricercatrice Incauta (Sacerdote) e la magia del Ladro Squadra d'Incursione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza