Videogiochi a rischio su Amazon? Per il Coronavirus l'azienda rifornirÓ i magazzini solo di prodotti essenziali fino al 5 aprile

Il rivenditore ha giÓ annunciato l'assunzione di 100.000 lavoratori per fronteggiare le richieste.

L'emergenza Coronavirus sta avendo un impatto notevole su molti settori e anche l'industria videoludica è stata colpita dalla pandemia di COVID-19. Più volte vi abbiamo parlato di eventi cancellati, uscite a rischio e tornei eSport rinviati o annullati.

A quanto pare il Coronavirus sta creando problemi anche alla grande distribuzione online.

Amazon, infatti, ha annunciato che rifornirà i propri magazzini solamente di prodotti necessari ed essenziali fino al 5 aprile e, dunque, prodotti third party come i videogiochi potrebbero essere a rischio.

Questo significa che, una volta esaurite le copie di un gioco, Amazon non rifornirà i suoi magazzini con altre unità, poiché i videogiochi non rientrano tra i prodotti essenziali e necessari.

Tuttavia, se avete ordinato per tempo il vostro titolo, non dovreste incontrare problemi mentre, se avete effettuato un ordine più di recente, potreste dover ripiegare su un acquisto digitale.

Tra i prodotti essenziali rientrano quelli per bambini, per la cura personale e la casa, i generi alimentari, industriali, scientifici, e i prodotti per animali domestici.

Amazon_cryptocurrency_domain_names

Stando agli analisti, gli ordini Amazon Prime starebbero subendo ritardi fino a 7 giorni.

Per fronteggiare le altissime richieste in questo periodo molto delicato, Amazon ha confermato l'assunzione di 100.000 lavoratori in tutto il mondo.

Che ne pensate?

Fonte: Gamespot - Yahoo.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Bobby Kotick vuole $375 milioni di buonuscita da Microsoft

A quanto pare Kotick intascherÓ una cifra enorme dopo l'accordo tra Xbox e Activision.

PlayStation, Xbox, Embracer, Take-Two ed EA in una infografica tra software house e publisher mastodontici

Uno sguardo pi¨ da vicino a Sony, Microsoft e ai publisher pi¨ grossi.

Nvidia rinuncia ad ARM? L'acquisizione da $40 miliardi sembra sempre pi¨ impossibile

NÚ Nvidia nÚ Softbank si aspettano che l'acquisto di ARM vada avanti.

Articoli correlati...

'PlayStation e Xbox non sono mai state competitor. C'Ŕ spazio per un'alleanza'

Una collaborazione tra PlayStation e Xbox? Parla Randy Pitchford di Gearbox.

Apple avrebbe reclutato ingegneri Xbox per sviluppare una console

L'indiscrezione su Apple arriva da Jez Corden.

Articolo | Microsoft compra Activision Blizzard e pone fine alla console war

Il colpo di coda di Bobby Kotick sconvolge il mercato del gaming.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza