The Last of Us Part II eliminato dal catalogo di Amazon Italia: possibile rinvio?

AGGIORNAMENTO: il gioco è tornato disponibile.

AGGIORNAMENTO 20/03/2020: The Last of Us Part II è ritornato nell'elenco di Amazon Italia: il gioco ha sempre l'uscita programmata di Naughty Dog, ovvero il 29 maggio, pertanto non ci dovrebbero essere, ad oggi, rinvii.

NOTIZIA ORIGINALE: Recentemente alcuni rumor sostenevano che titoli come The Last of Us Part II avrebbero subito dei rinvii a causa della pandemia da Coronavirus. Ora arriva una notizia che potrebbe purtroppo rendere vere queste indiscrezioni: all'interno di Amazon Italia infatti non ci sono più i riferimenti al sequel di Naughty Dog e ad accorgersene sono stati alcuni utenti italiani di ResetEra.

Cercando il gioco con il modulo apposito infatti non si trova nessuna traccia, mentre cliccando su un link vecchio, la pagina indica che il titolo è "attualmente non disponibile". Non sappiamo se tutto questo si tratta di un semplice errore, o se il prossimo capitolo verrà a tutti gli effetti rinviato proprio a causa della pandemia che si sta allargando a macchia d'olio in tutto il mondo.

Ovviamente non vogliamo creare "allarmismi", ma la situazione comunque è in continua evoluzione. Pochi giorni fa il noto giornalista di Kotaku, Jason Schreier, aveva previsto che ci sarebbero stati alcuni ritardi per quanto riguarda i giochi, anche se non aveva espressamente detto quali.

tlou

Non ci resta quindi che aspettare ovviamente un'eventuale conferma da Naughty Dog; per ora, l'uscita di The Last of Us Part II è prevista per il 29 maggio in esclusiva su PlayStation 4. Rimanete sintonizzati con noi per ulteriori informazioni a riguardo.

Fonte: ResetEra

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Assassin's Creed Valhalla avrà un sistema di progressione diverso per evitare il grinding selvaggio

Il creative director, Ashraf Ismail, promette una piccola rivoluzione.

The Last of Us: Parte II risplende nel fantastico approfondimento e video gameplay targato State of Play

Tra stealth, azione brutale e sopravvivenza. Un assaggio di un possibile capolavoro.

Ghost of Tsushima si ispira al primo splendido Red Dead Redemption

Sucker Punch ammette di aver preso spunto anche da Zelda: Breath of The Wild.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza