'Il crunch non è la norma in Valve'

Gli sviluppatori di Half-Life: Alyx parlano di uno degli argomenti più discussi dell'industria. 

Il crunch è uno degli argomenti più caldi del settore negli ultimi anni ci sono state parecchie discussioni al riguardo, poiché sono emersi report di condizioni di lavoro per nulla ideali in diversi importanti studi AAA. Proprio di recente, questi periodi di lavoro extra sono stati associati a Naughty Dog, ma anche gli sviluppatori di DOOM Eternal hanno rilasciato dichiarazioni controverse a riguardo. Uno studio importante che non si allinea a questa etica di lavoro è Valve.

In un'intervista con GamesBeat, Greg Coomer e James Benson di Valve - rispettivamente designer e animator di Half-Life: Alyx - hanno parlato della questione. Dopo che Benson ha spiegato che Valve è "molto family-oriented" e che la società cerca sempre un buon equilibrio tra il lavoro e la vita privata, Coomer ha aggiunto che il crunch non è neanche lontanamente la norma presso Valve.

"Lo abbiamo intenzionalmente fatto in modo che la modalità crunch non sia la norma in Valve", ha detto. "Tranne in casi molto rari in cui le persone sono nelle ultime due settimane di sviluppo, un piccolo gruppo può scegliere di lavorare ore in più."

half_life_alyx_image_768x432

Coomer ha continuato dicendo che sebbene le ultime settimane di sviluppo di un gioco possano vedere i dipendenti lavorare più a lungo, la politica generale di Valve è quella di garantire che le persone non si "sovraccarichino" da sole al punto da "bruciarsi".

"Sono abbastanza orgoglioso del fatto che, anche negli ultimi mesi, mentre lo sviluppo Alyx si stava concludendo, camminavo per l'ufficio senza vedere nessuno oltre il normale orario di lavoro", ha detto. "Se avessimo impedito loro di vedere le famiglie o se li avessimo costretti a lavorare per troppe ore, ci saremmo dati la zappa sui piedi", conclude Coomer riferendosi all'importanza del non portare all'estremo le energie degli sviluppatori.

Se uno sviluppatore leggendario e con una buona reputazione come Valve riesce a creare giochi di alta qualità senza periodi di crunch, come il recente Alyx, significa che, forse, altri studi di alto livello dovranno rivedere la propria etica e la propria politica in ambito lavorativo.

Che ne pensate?

Fonte: Gamingbolt.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza