The Last of Us Part II stato rimosso dal PlayStation Store dopo l'annuncio del rinvio

Un altro duro colpo per i fan.

Come un fulmine a ciel sereno Sony, nella giornata di ieri, ha annunciato che The Last of Us Part II sarebbe stato rinviato; in seguito anche Naughty Dog ha pubblicato una sua dichiarazione attraverso Twitter, confermando la notizia che molti speravano fosse una sorta di pesce d'aprile tardivo.

Ebbene, un'ulteriore conferma arriva purtroppo dal PlayStation Store; la pagina dedicata al titolo di Naughty Dog infatti è stata rimossa e se si visita il link, si viene accolti da un "Impossibile visualizzare la pagina". Fino a poche ore fa Amazon segnava ancora la data di uscita precedentemente fissata, il 29 maggio, mentre adesso è stata aggiornata al 31 dicembre. Si tratta chiaramente di un placeholder, dato che né lo studio di sviluppo e né Sony hanno dichiarato una nuova data di uscita.

Il rinvio di The Last of Us Part II è causato da problemi logistici; in questo periodo, a causa della pandemia da Coronavirus, molti studi e società hanno dovuto chiudere le sedi per permettere ai dipendenti di lavorare da casa in completa sicurezza. Questa scelta ha portato ovviamente ad una serie di rallentamenti nello sviluppo di giochi.

tlou

Anche se il titolo è stato rinviato, Naughty Dog per scusarsi ha pubblicato una serie di nuove immagini che faranno sicuramente piacere ai fan.

Fonte: PlayStation Store

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Crucible - recensione

Il nuovo hero-shooter di Amazon una delle pi grandi delusioni di questo 2020.

Grand Theft Auto 5 Gratis su PC: Ecco tutte le risorse utili

Guida, consigli, Digital Foundry, recensioni: tutte le pagine da tenere sottomano.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza