The Last of Us: Part II è solo l'inizio, secondo Jason Schreier ci saranno diversi altri rinvii

Iniziamo a preoccuparci.

Come ormai sicuramente saprete, nella giornata di ieri Naughty Dog aveva annunciato a malincuore il rinvio a tempo indeterminato di The Last of Us Parte 2, a causa del coronavirus e dei vari problemi di logistica legati al pubblicare un titolo in questi tempi.

In fondo, c'era da aspettarselo: i giocatori sono in quarantena e non possono acquistare comodamente i giochi fisici, dato che i negozi sono ugualmente chiusi e, allo stesso modo, le fabbriche e le catene che si occupano della creazione fisica dei videogiochi hanno subito grossi rallentamenti. Insomma, un mix perfetto per giustificare qualsiasi rinvio.

Ovviamente, tutti questi fattori sono comuni a qualsiasi videogioco...quindi c'è il rischio che anche altri titoli, attesi nel corso della prossima primavera, possano subire un rinvio? Secondo Jason Schreier di Kotaku, decisamente si.

Rispondendo ad una domanda su Twitter, legata proprio a questa situazione, il giornalista avrebbe assicurato che tutte (ma proprio tutte) le case di sviluppo con un titolo in uscita nei prossimi mesi, decideranno di rinviarlo a miglior data. Considerando che Schreier era già sostenitore del "rinvio da coronavirus" da parecchie settimane, probabilmente parla con seria cognizione di causa, anche senza fare nomi specifici.

Cosa ne pensate? Di quale altro videogioco temete il rinvio?

Fonte: Twitter

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza