Vi presentiamo i giocatori di Final Fantasy 14 che si sono sposati sia nel gioco che nella vita - articolo

"Abbiamo mantenuto il segreto per mesi".

Tutto è iniziato con un rituale chiamato Ceremony of Eternal Bonding, un passaggio speciale per due individui che desiderano impegnarsi nella devozione eterna reciproca all'interno del gioco online multiplayer di massa Final Fantasy 14.

I giocatori si dirigono al Sanctum of Twelve, dove è permesso loro di hostare un servizio matrimoniale accessibile a qualsiasi contatto presente nella loro lista amici, una volta invitati. Da sbalorditive composizioni floreali a speciali Chocobo cerimoniali, questo matrimoni sfociano spesso in party clamorosi, talmente clamorosi che talvolta la gente cerca di ricrearli nel mondo reale.

Il matrimonio dei giocatori di Final Fantasy 14 non è insolito come può sembrare, ed infatti è un fenomeno andato avanti per anni. Ma è invece raro che due giocatori che si sposano nel gioco lo facciano anche nella vita reale. Una giocatrice di nome Andrea, intende farlo davvero. Lei ha incontrato nella vita reale il suo fidanzato in Final Fantasy 14, lo ha sposato nel gioco, e adesso intende fare il grande passo anche nella vita reale il prossimo anno.

"Ha finito per aiutarmi in alcune sessioni settimanali e ricordo che ci cercavamo costantemente per confrontare le nostre rispettive performance in-game e per imparare l'uno dall'altra", ricorda Andrea. "Siamo arrivati poi al punto che facevamo proprio tutto insieme". E addirittura, hanno iniziato a trovare scuse stupide per rimanere loggati a lungo dopo che tutti gli altri erano usciti.

Sei mesi più tardi, Andrea gli ha detto che sarebbe andata all'E3 2017, trovandosi quindi nella stessa città del ragazzo. Hanno pianificato un incontro per tempo, e come hanno prenotato il soggiorno a LA, hanno deciso di sposarsi in Final Fantasy 14, una cosa in cui sono stati fortemente incoraggiati dai loro amici.

Dopo un po', il matrimonio in-game (anche detto Ceremony of Eternal Bonding) ha scatenato alcune conversazioni inquisitorie. Andrea dice che tutto è iniziato a sembrare come se si stessero frequentando. "Sembra bizzarro sentirsi così vicini a qualcuno che non hai mai incontrato; ma questa vicinanza, che si materializza quando stai a parlare su Discord per ore ogni sera per mesi, non la si trova affatto quando esci con persone a caso", ci spiega. "Non godevamo del lusso di prenderci un caffè o di incontrarci per un pranzo veloce, quindi ci siamo dedicato a tutte queste attività insieme, e sono attività che richiedono molto più tempo rispetto a quelle classiche dei veloci appuntamenti conoscitivi".

Andrea rievoca il tempo in cui la coppia rimaneva a parlare fino alle due del mattino, restando mezzi addormentati nell'attesa che il dungeon riapparisse così da poterlo completare insieme. Anche dopo essere stati a parlare in chat vocale per otto ore di seguito, erano capaci di sedersi da qualche parte nella città di Ishgard e farsi qualche carino screenshot insieme, andando in giro come se fossero insieme nella vita reale.

Poi è arrivato il matrimonio in-game. "La cerimonia mi ha reso stranamente emotiva, facendomi diventare completamente stupida perché pensavo che questa fosse una cosa che mi rendeva felice ed orgogliosa, e che avrei potuto raccontare a chiunque", aggiunge Andrea. "Era un modo per dire agli amici che ci consideravamo una specie di coppia a quel punto".

Andrea afferma che si sentiva strana a dire agli amici che ci stavano provando senza mai essersi incontrati mai di persona. "Ma è andato tutto bene", ci spiega. "Quando finalmente ci siamo incontrati, sembrava che ci conoscessimo da anni. Ci siamo piaciuti all'istante. Il nostro incontro all'E3 2017 ha cambiato tutta la mia vita, sono felice di essere riuscita a superare le mie paure iniziali e tuffarmi in tutto questo. Mi sono buttata alle spalle i pensieri stupidi e imbarazzanti e ho iniziato a pensare che fosse una cosa troppo forte".

E Andrea ed il suo partner hanno deciso di upgradare il loro matrimonio virtuale. Andrea ha fatto i bagagli e prenotato un volo di sola andata dal Missisipi alla California. "La decisione ha scioccato i miei genitori, ma loro mi amano e hanno deciso di supportarla", dice Andrea. Un anno dopo, la coppia si è fidanzata ufficialmente a Disneyland. Pianificano di sposarsi nel 2021, e Andrea ha già idee in mente per inserire Final Fantasy 14 nel loro matrimonio della vita reale, tra cui invitare gli amici del gioco e mettere la soundtrack del gioco come musica della cerimonia.

Andrea però non è la sola ad aver trovato nel mondo virtuale di Final Fantasy 14 un amore reale. Un'altra giocatrice, che su Reddit ha il nickname legenddairybard, ha sposato realmente un uomo che aveva già sposato nel gioco. "Nel corso del tempo, abbiamo iniziato a girare e giocare sempre più insieme, quindi gli ho dato il mio numero di telefono", spiega.

"Era molto gentile, simpatico e disponibile", ci dice. "Mi ha chiesto se volessi fare la Ceremony of Eternal Bonding. Gli ho detto 'sicuro, sarà divertente'. In più, i premi sono veramente utili.

Legenddairybird ricorda quando raccontava di questa situazione ai suoi amici che non avevano mai giocato il gioco. "Mi sposo sabato, dovreste venire, "ha detto loro. "Neanche a dirlo, nessuno di loro si è presentato".

1

Sei mesi dopo, legenddairybird ha preso un volo internazionale per incontrare di persona il suo sposo virtuale. "La prima volta che l'ho incontrato, avevo quel sentimento, che è cresciuto ancora di più quando ci siamo abbracciati per la prima volta", ricorda lei. Ricordo benissimo che faticava a stare in piedi per l'emozione, pensavo che stesse per svenire". Hanno passato il Natale insieme quell'anno, e poi si sono incontrati nuovamente per San Valentino, e in quell'occasione hanno iniziato a parlare di matrimonio vero e proprio.

Legenddairybird ricorda l'entusiasmo della sua famiglia quando è volata a casa per dare loro la bella notizia, anche se puntualizza che la loro reazione è stata nettamente differente quando ha detto di avere intenzione di incontrarlo per la prima volta.

"All'inizio la gente mi guardava e mi prendeva per pazza", ci spiega. "Sembra buffo ripensarci, ma col senno di poi capisco il motivo della loro reazione. So che ci sono diffidenza e pregiudizi riguardo agli incontri con gente conosciuta online. Non sappiamo mai completamente se le persone sono realmente chi dicono di essere su Internet". Ma dopo che la famiglia e gli amici di legenddairybird hanno visto che al suo amore virtuale importava per davvero di lei, si sono rasserenati ed entusiasmati, e la coppia è convolata a nozze, stavolta nella realtà, nell'ottobre 2019.

"All'inizio pensavo a un grande matrimonio, entrambe le famiglie, tutti invitati! Avremmo avuto un matrimonio in stile Final Fantasy con decorazioni di Moogle e Chocobo ovunque, e avremmo perlato del Preludio!' spiega legenddairybird. Ma invece l'approccio scelto fu poi differente.

"Abbiamo mantenuto il segreto con tutti per mesi", ci spiega. "Il giorno si stava avvicinando e dovevamo inventare una storia per scongiurare qualsiasi sospetto. Abbiamo detto ai nostri genitori che saremmo andati a un festival musicale in città e avevamo bisogno di un day-off dal lavoro". Si sono sposati in cerimonia privata con il solo reverendo, ed una torta metà cioccolato e metà vaniglia. "Il nostro puntale era la meteora di A Real Reborn, con bardi e cristalli del white mage", spiega. "Anche se non era esattamente un matrimonio a tema Final Fantasy, ho fatto uso di piccoli badge durante la cerimonia, visto che ero un bardo e lui era un white mage",

2

"Dopo il matrimonio, abbiamo detto ai suoi genitori che volevamo mostrare loro le foto del festival a cui avevamo detto che saremmo andati", dice legenddairybird scherzando. "Era una foto di noi che tenevamo un cartellone che diceva Just Married con un frutto di paopu (di Kingdom Hearts) dietro di esso, e la loro reazione iniziale è stata: 'Aspetta, dov'è il festival a cui avevate detto di essere andati?' "

Dopo aver annunciato il loro matrimonio, il padre di suo marito ha chiesto, "...ma, nel gioco, giusto?" Ma legenddairybird ha confermato senza indugio che si trattava del matrimonio reale. "Entrambi i genitori si misero a piangere e ci dissero quanto si sentissero felici", ci dice. "Inizialmente erano contrariati perché non c'era stato un festival musicale", racconta scherzando.

Questo fenomeno però è a doppia faccia. Alcune coppie hanno replicato il voto fatto nella loro vita reale anche in Final Fantasy 14, o anche ripetuto alcuni matrimoni fatti in passato in altri giochi. Un utente Raddit che ha il nickname "LollipopTechno" ci ha raccontato che quando è stato lanciato Final Fantasy 14 2.0, ha ricostituito la sua vecchia gilda di Ragnarok Online del 2009 con il suo reale fidanzato. La cosa interessante è che quella gilda è stata il loro luogo d'incontro. "Stavo girando per l'area del mercato di una città, e ho ricevuto un messaggio privato da un tizio, che mi chiedeva se fossi in possesso di un certo cappello che era stato recentemente aggiunto al gioco, " spiega lei. "Non l'avevo, ma l'ho aiutato a cercare un posto del mercato che lo avesse."

Infine hanno trovato il cappello, lui l'ha ringraziata e le loro strade si sono separate. Comunque, sono rimasti in contatto e infine sono diventati amici. Pochi mesi più tardi, LollipopTechno ha intrapreso un viaggio di nove ore verso la California, e hanno passato i primi giorni insieme. "Si riferisce a quell'evento come 'la prova del fuoco,' " ci spiega. "Ci siamo avvelenati con del cibo pessimo per un paio di giorni, grazie a della pizza da asporto che avevamo preso dopo che lui era venuto a prendermi alla stazione, quindi entrambi avevamo mostrato il peggio. Abbiamo fatto del nostro meglio per prenderci cura l'uno dell'altra, e quando finalmente ci siamo ripresi, ho iniziato a vederlo diversamente. "Due anni dopo, stavamo già convivendo".

Nonostante si fossero già sposati in un altro gioco, si è cominciato a parlare della Ceremony of Eternal Bonding in Final Fantasy 14. "Abbiamo rifatto il matrimonio solo per avere l'anniversario sui nostri anelli, rendendoli così ancora più speciali", spiega LollipopTechno. Intendono sposarsi nella vita reale un giorno, ma non c'è fretta al momento. I matrimoni sono complicati secondo LollipopTechno, e al momento preferiscono evitare complicazioni.

3

Quando pensiamo a coppie sposate che rinnovano la loro promessa, pensiamo spesso a posti vacanzieri come castelli, hotel o ranch. Ma le coppie stanno trovando locali esotici in Final Fantasy 14 come destinazioni predilette. L'utente Reddit sUnit_Alpha ci racconta che sua moglie ha manifestato interesse in Final Fantasy 14, e la coppia ha deciso di sposarsi anche nel gioco.

"La cerimonia è stata simile a quella reale, con pochi invitati e amici stretti", spiega Alpha. "In Final Fantasy 14 non avevamo ospiti alla cerimonia perché non conoscevamo nessun altro che giocasse, quindi ci siamo concentrati semplicemente l'uno sull'altra e sul nostro amore. Mostriamo sempre i nostri anelli nuziali sulla mano sinistra con ogni outfit, per mostrare il nostro impegno".

4

Quanto è bello sentire storie come queste, storie in cui la gente incontra i propri partner giocando a Final Fantasy 14, o rinforzano i loro legami passando del tempo in-game insieme. E gli sviluppatori del gioco hanno preso nota. Naoki Yoshida, creative director di Final Fantasy 14, è ben consapevole che il suo gioco ed altri MMO precedenti sono in grado di riunire gente da tutto il mondo.

"Quando giocavo a Ultima Online, ho assistito a una cerimonia matrimoniale di due amici che avevo conosciuto nel gioco", spiega Yoshida a Eurogamer.

"Nel solo Giappone, ho ricevuto circa 80 report di gente che si era conosciuta nel gioco, sposata e mandato molti messaggi di ringraziamento". Infatti, in Giappone i fan di Final Fantasy possono avere matrimoni con licenza ufficiale Ceremony of Eternal Bonding, con tanto di arma in regalo.

"Non c'è differenza tra gente che si conosce praticando hobby come surf o snowboard e finisce per sposarsi, e quelli che si conoscono tramite i giochi online," continua Yoshida. "Ma penso che ci sia qualcosa di unico nell'incontrarsi nei giochi online, poiché tu non puoi vedere l'altra persona in viso o nel suo aspetto, non sei influenzato da altri aspetti superflui e riesci a vedere meglio le sue qualità interiori, rendendo quindi più semplice la creazione di connessioni personali reciproche. Sono sempre deliziato quando due persone che si sono incontrate nel mondo che ho creato, diventano unite in questo modo".

Ed è un dettaglio importante da considerare, specialmente in questi tempi difficili. Con le interazioni sociali del mondo reale divenute vietate nel presente e nel prossimo futuro, le relazioni virtuali sono più importanti che mai. Per alcuni questo si tramuta in apertivi virtuali su Zoom. Per altri, invece, questo si trasforma nella voglia di attraversare insieme mondi fantasy senza confini, esplorando le fonti della magia e del mistero, superando le avversità volute da un nefasto destino divino. E se siete molto inclini a questa cosa, o costanti, significa sposarsi.

Parlando della Ceremony of Eternal Bonding di Final Fantasy 14, Yoshida afferma che è un modo per la gente di unirsi ed elevare il proprio legame a un altro livello "a prescindere dal genere o dall'etnia".

"Sono contentissimo di vedere che sia usata in questo modo e posso solo augurare ogni felicità ai due giocatori che fanno questo passo. "Penso sia fantastico!"

Non credo che ci sia niente di particolarmente speciale in questo, ma la Ceremony of Eternal Bonding si discosta dai sistemi di valori del mondo reale, dalle prospettive religiose ed educative, ed è stata creata con l'idea che le due persone coinvolte fossero libere di decidere come celebrare visto che è un sistema che deve adattarsi a gente ed etnie provenienti da tutto il mondo", dice Yoshida. E continua: "questa pratica è stata accettata da gente di tutto il mondo e la cosa mi rende orgoglioso in qualità di game designer".

Anche Andrea è fiera della storia di "come ci siamo conosciuti" riguardo alla sua relazione. "Ho perso un sacco di tempo a cercare di spiegare ai miei amici come l'ho incontrato, e con alcuni ho persino inventato balle", ci spiega.

"Se parlate con qualcuno online, state attenti", aggiunge. "Ma nel nostro caso, ci siamo resi conti che non incontrarci fisicamente per sei mesi non era così penalizzante come avremmo pensato. Abbiamo passato ore ed ore a parlare stando svegli ogni singola notte, al punto che Final Fantasy 14, lo strumento che ci permetteva di stare insieme, era divenuto parte integrante della nostra routine. Inizi a imparare qualsiasi cosa dell'altra persona, cose che piacciono o che danno fastidio, ricordi divertenti e traumatici, trascorsi dell'infanzia, professione, tutto. Inevitabile quando passi tanto tempo con una persona in quel modo Era proprio il pacchetto completo".

"Che incredibile montagna russa che è stata, se ci ripenso. E per una ragazza cresciuta in mezzo al nulla nel Missisipi, non è facile trovare una persona compatibile. Sono così fortunata di averlo trovato. La cosa migliore che potesse accadermi è successa proprio all'interno del mio gioco preferito. Spero che la gente possa trovare il coraggio di superare le convenzioni e non imbarazzarsi di fare quello che ho fatto io."

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Cian Maher

Cian Maher

Redattore

Cian is a freelance writer who sometimes spends more time replaying games than playing new ones, which is obviously problematic, but also very fun. If he could talk about Pokemon and Overwatch forever, he probably would.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza