Nemmeno World of Warcraft si salva dalle fake news a causa della famigerata Crociata Scarlatta

La vecchia fazione torna a farsi sentire.

I giocatori di World of Warcraft devono spesso affrontare diversi combattimenti con divinità, mostri e draghi, ma a quanto pare i fan hanno trovato una nuova minaccia mentre aspettano l'arrivo della nuova espansione, Shadowlands. La minaccia si traduce nel ritorno della fazione Crociata Scarlatta, vecchi nemici risalenti al lancio del gioco.

Ebbene, a quanto pare questa fazione è ritornata con una strategia completamente nuova, ovvero diffondere fake news. I giocatori hanno combattuto la Crociata Scarlatta per oltre un decennio; al momento del lancio, questa fazione era di natura militare e religiosa, dedicata all'uccisione di tutti i non morti all'interno del regno. Il problema è che questi morti erano stati liberati dal Re dei Lich che ne aveva fatto un vero e proprio esercito. In seguito i non morti sono riusciti a diventare esseri con una propria morale che altro non volevano che essere lasciati soli.

In questo modo la Crociata Scarlatta stava commettendo un vero e proprio genocidio ed il compito dei giocatori era di fermarli. A causa di questa fazione e della generale paura dei non morti, Lady Sylvanas li ha riuniti nel gioco, diventando così una fazione dell'Orda. La Crociata Scarlatta è ritornata all'interno di Wrath of the Lich King, dove i giocatori li hanno sconfitti definitivamente. Da allora a quanto pare sono vissuti nell'ombra; non hanno un vero e proprio esercito, ma a quanto pare hanno cominciato a diffondere notizie false e cospirazioni. I quattro opuscoli si possono trovare sparsi all'interno del gioco e sono: Il Re Traditore, L'ultimo dei Menethil, l'Aspirante Regina ed Il Vecchio Lupo Maledetto.

sca

Se giocate a World of Warcraft potreste essere abbastanza curiosi di sapere la storia che la fazione sta condividendo nel mondo di gioco. E' pure sempre una storia interessante, anche se si tratta di fake news.

Fonte: Polygon

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

ArticoloCyberpunk 2077 - prova

Siete pronti, Samurai? Abbiamo una città da bruciare.

Baldur's Gate 3 su console? La porta rimane aperta

Il focus rimane sulle versioni PC e Stadia ma...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza