Call of Duty Warzone e il cross-play: perché è possibile disattivarlo solo su Playstation 4?

Una strana situazione che sta creando confusione fra i fan.

Qualche giorno fa, vi avevamo raccontato di come i giocatori di Call of Duty su console avessero iniziato a disattivare il cross-play per sfuggire all'ondata di cheater che stavano invadendo la versione PC di Modern Warfare e di Warzone. Purtroppo, è saltato fuori che non tutti i giocatori console dispongono di questa opzione.

A quanto pare, disattivare il cross-play è un'opzione che solo le versioni PS4 di Call of Duty: Warzone possiedono, nonostante le FAQ di Activision suggeriscano che sia possibile farlo ovunque. La cosa è bizzarra, dato che, effettivamente, in Modern Warfare è possibile farlo senza problemi su qualsiasi piattaforma.

Invece, la battle royale stand-alone di Call of Duty funziona diversamente: disattivando il cross-play dai settaggi di gioco, le versioni PC e Xbox One obbligano l'utente a riattivarlo, precludendogli l'accesso al matchmaking. Anche la versione PS4 di Warzone incoraggia l'attivazione del cross-play, ma se si sceglie di tenerlo disattivato, si può continuare a giocare senza problemi.

I giocatori Xbox One hanno cercato di porre rimedio in ogni modo possibile, anche ricorrendo alle opzioni di sistema della console. Sfortunatamente, anche con questo blocco attivato e il cross-play abilitato (per "ingannare" Warzone), il matchmaking sarà semplicemente infinito e non vi porterà ad alcuna partita. Alcuni giocatori sostengono di essere riusciti ad entrare in partita con questo espediente, ma si tratta di casi molto rari.

Come si spiega tutto ciò? Come mai il cross-play è da considerarsi obbligatorio in Warzone, eccetto che su PS4? Esistono molte teorie a riguardo, ma possiamo provare ad arrivarci di logica.

Innanzitutto, da un punto di vista classico, è naturale volere il cross-play abilitato: questo permette a tutti i giocatori in possesso del titolo di affrontarsi fra di loro, il che si traduce in un'audience molto ampia e tempi d'attesa per il matchmaking ridotti. Escludendo il sopracitato caso degli hacker e dei cheater PC, non esistono difetti nel cross-play ed è un buon motivo per mantenerlo attivo in ogni gioco.

Per quanto riguarda la possibilità di disattivarlo con facilità su PS4, molto probabilmente dipende dal pensiero di Sony sul cross-play. Non moltissimo tempo fa, Sony era altamente restia nell'attivazione del cross-play con Xbox One e Switch. Ci sono voluti anni e numerose richieste da parte degli sviluppatori, prima di veder questa feature integrata nei titoli multipiattaforma.

Il primo gioco cross-play che includeva anche PS4 fu Fortnite, ma anche facendo leva sulla popolarità del titolo, c'è voluta parecchia insistenza, prima di vederselo abilitare. Con molta probabilità, Sony non ha ancora abbracciato al 100% il cross-play ed ecco perché la sua versione di Warzone permette di disattivarlo. Possibile? Chi può dirlo?

COD_main

Voi cosa ne pensate? Avete incontrato difficoltà con il cross-play di Warzone, come spiacevoli incontri con cheater PC?

Fonte: Eurogamer

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza