Il prossimo Resident Evil potrebbe vedere il ritorno di Claire Redfield

Lo suggerisce un commento della doppiatrice Stephanie Panisello.

Poco tempo fa, i principali attori dei recenti remake di Resident Evil sono apparsi uno accanto all'altro in uno speciale podcast prodotto da Residence of Evil - vale a dire, Nick Apostolides (Leon), Nicole Tompkins (Jill), Stephanie Panisello (Claire), Jeff Schine ( Carlos), Jelene Anderson (Ada) e Neil Newbon (Nikolai e Nemesis). È un'intervista divertente, affascinante e informale in cui tutti discutono delle loro esperienze di lavoro sulla serie, delle loro riflessioni sui videogiochi. Una conversazione decisamente più informale. A un certo punto, Stephanie Panisello parla di quanto sia stato bello conoscere la fan base e di quanto siano stati di supporto - e potrebbe aver suggerito qualcosa in arrivo. Nel commentare come è stato bello interagire con gli altri attori di Resident Evil 3 Remake, la doppiatrice afferma di aver lavorato con uno di loro per un progetto futuro:

"So di non conoscervi personalmente ragazzi, anche se mi sembra di aver lavorato con uno di voi, penso su un progetto che non è ancora uscito, quindi non dirò nulla".

Ora, vale la pena ricordare che questo non significa necessariamente che l'attrice si sia riferita a un nuovo Resident Evil - sono artisti e come tali potrebbero essere al lavoro su una miriade di altri progetti, programmi TV, film, altri giochi, persino animazioni e pubblicità, praticamente qualsiasi cosa potrebbe essere in cantiere.

Tuttavia, i fan hanno subito iniziato a pensare a un remake di Code: Veronica, poiché sarebbe la prossima storia con Claire, ma a quanto pare non sarà così. Prima di tutto, vari indizi indicano che un remake del gioco non arriverà molto presto, sia a causa di Resident Evil 4 Remake (forse in uscita nel 2022), sia perché abbiamo già sentito che Code: Veronica non è nemmeno stato preso in considerazione al momento . Inoltre, nessuno degli altri personaggi appare in Code: Veronica. La prossima ovvia possibilità è che Claire venga aggiunta come personaggio DLC a Resident Evil: Resistance.

Ma la frase di Panisello, "sento di aver lavorato con uno di voi", fa discutere. I personaggi non interagiscono davvero tra loro in Resistance, non allo stesso modo in cui farebbero almeno in una narrazione normale. I personaggi hanno abbastanza dialoghi, ma nessuno di questi è strutturato come conversazioni reali. I sopravvissuti non si parlano l'un l'altro come ci si aspetterebbe in un gioco con una storia.

L'ultima possibilità è che l'attrice si sia riferita a un progetto completamente nuovo e, ovviamente, il pensiero va al vociferato Resident Evil 8.

Per ora, non ci resta che attendere e vedere. Nel frattempo, possiamo aspettare novità su RE affrontando Nemesis in Resident Evil 3 Remake.

Che ne pensate?

Fonte: Relyonhorror.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

The Medium girerà a 30fps su Xbox Series X

60 fps lo standard della next-gen si diceva.

Resident Evil Village concluderà la storia di Resident Evil 7

I produttori Tsuyoshi Kanda e Pete Fabiano svelano qualche dettaglio in più sul prossimo capitolo.

Articoli correlati...

'Xbox Series X ha risolto molti dei problemi dell'attuale generazione di console'

Bloober Team spiega che solo grazie alla console next-gen è stato possibile realizzare The Medium.

Silent Hill per PS5? Aggiornamenti 'incoraggianti' a brevissimo

Un noto insider continua a seminare indiscrezioni.

Song of Horror - recensione

La melodia della paura.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza