Cyberpunk 2077 - Guida turistica di Night City

Tutto quello che c'Ŕ da sapere sul nuovo universo di CD Projekt RED.

Cyberpunk 2077, il nuovo mastodontico progetto di CD Projekt RED, è senza ombra di dubbio il titolo più atteso del 2020. Eppure, dopo ben due presentazioni a porte chiuse tenutesi dietro le quinte dell'E3 e qualche segmento di gameplay mostrato al grande pubblico, i confini di Night City sono ancora avvolti in una nube di mistero.

Cosa troveremo nello scatolone tratto dall'opera di Mike Pondsmith? Quali sfumature di gameplay accompagneranno l'esplorazione della California postmoderna? Chi e che cosa si cela nella downtown e nei vicoli di Night City? Per rispondere a queste e tantissime altre domande abbiamo compilato una Guida Turistica all'universo di Cyberpunk 2077, un compendio pensato per raccontare tutto ciò che sappiamo a proposito dell'epopea del misterioso V.

Le armi, le abilità, gli innesti cibernetici, i quartieri di Night City, le mega-corporazioni, la moda, i veicoli: in questa pagina trovate tutto ciò che serve per vivere al massimo la distopica metropoli fondata da Richard Night.

Indice:

Introduzione al mondo di gioco

Cyberpunk 2077 riprende gli eventi narrati nel celebre tabletop Cyberpunk 2020 di Mike Pondsmith, riadattandone le meccaniche e la narrativa in chiave contemporanea. Il titolo di CD Projekt è ambientato nella distopica metropoli di Night City, la capitale dello Stato Libero della California del Nord. Night City occupa la regione a sud di San Francisco, nella zona di Morro Bay, ed è una fra le megalopoli più popolose del nuovo ordine mondiale. In Cyberpunk 2020 contava circa 5 milioni di abitanti, ma è plausibile che questo numero sia cresciuto a dismisura nel corso degli anni.

1

In seguito al collasso del sistema economico avvenuto nella prima parte del XXI secolo, gli Stati Uniti hanno riorganizzato i meccanismi produttivi ricamandoli attorno alle Zaibatsu, mega-corporazioni che operano al di sopra della legge e spingono la ricerca tecnologica vicina al limite consentito dal buon senso: armamenti, robotica, cibernetica, industria farmaceutica, comunicazioni e biotecnologia; non c'è nulla nel nuovo settore produttivo americano che non passi per le mani di queste potentissime entità senza scrupoli.

Il titolo segue le vicende di V, un mercenario attivo nel nutrito sottobosco criminale di Night City, probabilmente la metropoli più violenta e pericolosa fra quelle che compongono il nuovo mosaico in mano alle corporazioni. Il personaggio di V, ovviamente, sarà il prodotto di un elaborato sistema di creazione e customizzazione che permetterà ai giocatori di selezionarne non solo il genere e l'aspetto, ma anche il background narrativo, influenzando pesantemente lo svolgimento dell'avventura.

Introduzione al gameplay

Cyberpunk 2077 è un RPG non lineare ambientato in un setting open-world, un mondo completamente aperto in cui ciascun giocatore è in grado di personalizzare pesantemente il personaggio per adattarlo al proprio stile di gioco. Gunplay, esplorazione, scelte di campo e attività come ad esempio l'hacking faranno capolino spesso e volentieri nel corso del gameplay, garantendo alle missioni, alle quest e agli obiettivi secondari una grandissima varietà di esiti differenti a seconda delle scelte compiute da V. La caratterizzazione di Night City, poi, è stata studiata al millimetro, sfruttando strumenti come ad esempio il ciclo giorno-notte e il meteo dinamico per aumentare ulteriormente il tasso d'immersione.

2

Un piccolo esempio della non linearità dell'avventura risiede nella lingua parlata dai personaggi: differentemente da altri titoli del genere, lungo le strade di Night City capiterà di incontrare personaggi che parlano lingue a noi sconosciute. Ecco, in questo caso bisognerà scordarsi comodi sottotitoli in grado di fare chiarezza sulle loro intenzioni: l'unico modo per decifrare quei dialoghi sarà ricorrere all'acquisto di appositi impianti di traduzione istantanea, dotati di un grado di successo che varia in base al livello dell'oggetto.

CD Projet RED, scatenando discussioni, ha scelto un approccio in prima persona. Si tratta, a loro parere, dello strumento migliore per aumentare il livello d'immersione all'interno del mondo cyberpunk, creando un legame unico fra V e la persona che impugna il gamepad. Il sistema di combattimento è stato interamente ricamato attorno a questa caratteristica, in modo da premiare lo sfruttamento di armi da fuoco, il combattimento corpo a corpo, i poteri cibernetici e gli effetti di alcuni particolari stimolanti. Apparentemente, le uniche sezioni in cui sarà possibile adottare un PoV in terza persona saranno quelle legate all'utilizzo di veicoli come auto e moto; nonostante siano presenti anche veicoli volanti, questi saranno invece interamente automatizzati.

3

In origine, Cyberpunk 2077 avrebbe dovuto essere un'esperienza in giocatore singolo con qualche sporadico elemento multigiocatore. Tuttavia, all'inizio del 2018, alcuni report riferirono di una possibile cancellazione dell'elemento online; in seguito, CD Projekt ha affermato che la componente multiplayer sarebbe stata comunque sviluppata, ma che difficilmente sarebbe stata presente fin dal momento del lancio.

Creazione del personaggio

Nel pieno rispetto della formula RPG, V potrà contare su attributi come ad esempio la Forza, attributi che potranno essere potenziati attraverso un classico sistema di leveling o per mezzo dell'installazione di cyberware all'interno del corpo; oltre ai set di attributi, potranno essere selezionate anche una serie di skill e perk: le skill saranno necessarie per compiere alcune particolari azioni, come ad esempio hacking, crafting, l'utilizzo di armi specifiche e via dicendo; i perk, invece, potranno essere sbloccati spendendo punti esperienza e Street Cred, ovvero i "Punti Rispetto" guadagnati dal personaggio completando diverse attività.

4

Durante la creazione del personaggio, anziché scegliere un genere specifico, i giocatori saranno liberi di selezionare un tipo di corpo altamente personalizzabile, al punto che sarà possibile costruire un corpo dalle forme mascoline per poi assegnargli una voce femminile; fra le tab che arricchiscono la schermata di creazione troviamo registro di nascita, scansione biometrica (volto, capelli, cicatrici, colore, eccetera), elementi estetici (stile, abiti, make-up, piercing, tatuaggi e mod) e un'interessante sezione dedicata alle "Biostatistiche".

Accanto alla componente puramente estetica troviamo la scelta di diversi background narrativi, come ad esempio nomade, ragazzo di strada o agente delle corporazioni, oltre che numerosi elementi pensati per differenziare ciascun personaggio, fra cui spiccano la scelta dell'eroe d'infanzia, quella dei momenti chiave della vita e il motivo per cui hanno raggiunto Night City; ovviamente, tutte queste opzioni avranno un massiccio impatto sul gameplay. Selezionando un determinato background, tuttavia, non si correrà il rischio di rimanere "limitati" dalle proprie scelte: uno Street Kid, infatti, sarà libero di "tradire" il proprio passato e diventare un agente al soldo delle corporazioni.

5

Ecco l'analisi specifica del character creator:

  • Registro di Nascita: In questa sezione si sceglie semplicemente il genere, o meglio il tipo di corpo e le principali caratteristiche biologiche.
  • Background Check: In questa tabella si può personalizzare l'identità di V, scegliendo anche un nome e un cognome, oltre che la data di nascita, l'educazione, la filosofia e altri dettagli a proposito della storia.
  • Backstory: Qui bisogna selezionare dettagli come:
  1. Eroe d'Infanzia: Le opzioni sono personaggi tratti dalla mitologia di Cyberpunk 2020, come Johnny Silverhand, Morgan Blackhand e Saburo Arasaka.
  2. Eventi Chiave: Si tratta di scegliere fra una serie di momenti fondamentali per la definizione del carattere, come una fuga da casa, la morte di un fratello o le circostanze del primo omicidio.
  3. Perchè ti trovi a Night City: Si tratta semplicemente di scegliere le ragioni che hanno spinto il protagonista a raggiungere la metropoli: conti in sospeso, la presenza di un ex-amante in città o qualcosa da dimostrare a sé stessi?
  • Scansione Biometrica: Qui si sceglie ogni singolo dettaglio legato al volto e all'aspetto del personaggio; si parte da un preset che può essere rifinito e rimodellato lungo uno stuolo di opzioni legate a ciascun elemento.
  • Aspetto: Vestiti, make-up e qualsiasi cosa possa aiutare ad esprimere la propria personalità. Questa tab si ramifica in quattro ulteriori sottosezioni: Stile, vestiti, makeup e piercing. Questo livello di personalizzazione non va assolutamente sottovalutato, perché offre feature mai viste prima: si può selezionare tatuaggi che cambiano colore, inserire mod nell'iride che ne mutano la pigmentazione a seconda delle emozioni, delle circostanze o della temperatura, o addirittura innestare cablaggi decorativi lungo il corpo.
  • Biostatistiche: In quest'ultimo segmento si allocano le statistiche iniziali del personaggio, ma le scopriremo nel dettaglio all'interno della prossima sezione.
  • Statistiche e Classi

    Le stat alla base del sistema di RPG che governa Cyberpunk 2077 sono 6 in totale:

    6
    • Intelligenza: L'intelligenza misura l'abilità nel risolvere problemi, nel riconoscerli, nell'accorgersi dei piccoli dettagli, nel ricordare informazioni preziose. Qualsiasi personaggio potrebbe aver bisogno di una buona dose d'intelligenza, che in terminologia standard è molto simile alla percezione.
    • Riflessi: Si tratta di un indice combinato che copre non solo la destrezza di base, ma anche il grado di coordinazione fisica necessario per determinare la capacità nel guidare veicoli, pilotare mezzi volanti, combattere ed eseguire azioni atletiche. I personaggi che hanno intenzione di dedicarsi al combattimento dovranno investire in questa abilità.
    • Tech: Si tratta di un indice che determina la capacità di interagire con hardware e altri oggetti orientati alla tecnologia. In Cyberpunk 2077 questa stat sarà utilizzata nello svolgimento di compiti legati al fixing, alle riparazioni, all'utilizzo di tecnologia sconosciuta e probabilmente all'hacking.
    • Cool: Questa strana statistica misura la capacità di resistere allo stress, alla paura, alla pressione, al dolore fisico e alla tortura. Determina, inoltre, la volontà di combattere quando vittima di ferite profonde, senza contare che influenza il modo in cui V appare agli occhi degli altri.
    • Forza: Non presente nell'originale Cyberpunk 2020, la Forza potrebbe influenzare le capacità fisiche del protagonista, il peso trasportabile e probabilmente anche il danno inflitto dagli attacchi corpo a corpo.
    • Costituzione: Altra stat del tutto nuova, sarà probabilmente legata alle resistenze del giocatore. I danni presenti in Cyberpunk 2077 possono essere fisici, termici, EMP e chimici, pertanto è probabile che questa statistica assuma un ruolo fondamentale.

    Cyberpunk 2077 adotta un sistema di classi "fluido". Questo significa che, nonostante la presenza di tre alberi delle abilità più o meno preimpostati, sarà possibile personalizzare in tutto e per tutto il sistema di sviluppo del proprio personaggio. Per il momento, le classi confermate sono tre: Netrunner, Techie e Solo, tutte pescate direttamente dal ruleset del tabletop Cyberpunk 2020.

    7
    • Netrunner: L'elite degli hacker a livello mondiale, la classe perfetta per tutti coloro che preferiscono un approccio stealth per risolvere i problemi. Le abilità permettono di accedere senza sforzi a oggetti semplici come le porte, ma anche a sistemi di sicurezza e cifratura ben più complessi, fino ad arrivare al cracking del cervello umano.
    • Techie: Il Techie incarna l'anima dell'ingegnere di fortuna, lo smanettone in grado di costruire e utilizzare una grandissima quantità di devastanti armi artigianali, equipaggiamenti, corazze e strumenti per aumentare le proprie capacità fisiche. Ovviamente, possono fare affidamento su elementi esterni come droni e torrette automatizzate.
    • Solo: Il Solo è il classico mercenario da opera noire, un toro che fa affidamento sulla forza fisica, la velocità, le armi da fuoco e gli innesti cibernetici più letali per aprirsi un varco fra i nemici senza troppi complimenti. Certo, le armi gli fanno comodo, ma nella lotta corpo a corpo non conoscono rivali.

    Night City

    Night City è il prodotto del businessman Richard Night che, insoddisfatto delle sue esperienze come manager dei progetti edili nati in seno alle mega-corporazioni, scelse di dimettersi e fondare la Night International allo scopo di dare vita alla città ideale. Situata nella baia Del Coronado, la città avrebbe dovuto chiamarsi appunto Coronado City e trasformarsi in una vera e propria utopia, lo standard dorato cui l'intera nazione avrebbe dovuto ispirarsi in nome del progresso. In seguito al collasso economico, numerose corporazioni si interessarono al progetto per sfuggire alle poche leggi che ancora ponevano un freno agli esperimenti meno etici, in cerca di una nuova terra franca da esplorare. Nel 1992 la Arasaka, la EBM e la Petrochem investirono miliardi nel progetto di Richard Night in modo da garantirsi un ruolo di assoluta importanza nello sviluppo iniziale della città.

    mappa

    Dopo la morte di Richard Night nel 1998, la città fu rinominata in suo onore, mentre diversi gruppi entrarono in lotta per assicurarsi il controllo della megalopoli. Le più potenti organizzazioni criminali dichiararono guerra alle mega-corporazioni fino ad arrivare, nel 2005, ad assumere il comando della maggior parte delle infrastrutture, costringendo i businessmen ad abbandonare la velleità politica per dedicarsi unicamente ai fini economici. Fu allora che ebbero inizio le Mob Wars, violentissime schermaglie fra gang che trasformarono le strade in un bagno di sangue; alla fine, le forze paramilitari della Arasaka, pesantemente armate, si fecero largo fra orde di criminali. Dopo aver attraversato un difficile periodo di assestamento fra occupazioni corporate e una nuova pesante crisi economica, la città divenne un luogo leggermente più sicuro, pur rimanendo una fra le mete più ostili dell'intera costa occidentale.

    La città di Night City, in Cyberpunk 2077, è ancora un mistero: ha alcuni distretti in comune con quelli introdotti dalla versione tabletop, tuttavia il layout è profondamente cambiato. Night City, oggi, è divisa in sei distretti, ciascuno dei quali è governato da una gang dominante; questi sono:

    pacifica
    Il distretto di Pacifica.
    • Night City's City Center: Un distretto commerciale, la classica "downtown" fatta di alti grattacieli e di uffici delle maggiori corporazioni.
    • Watson: Quartiere asiatico, fatto di grandi edifici un tempo base delle corporazioni e ora punto di riferimento per i tantissimi immigrati.
    • Westbrook District: Il quartiere giapponese della città, scelto come base dall'elite più ricca della metropoli.
    • Heywood: Piccole gang, specialmente latine, si affiancano alle strade dello shopping. Crimine e ricchezza convivono sullo sfondo di Heywood.
    • Pacifica: Le slums di Night City, il quartiere più pericoloso e interamente in mano alle gang.
    • Santo Domingo: Nient'altro che il quartiere industriale di Night City.

    Attenzione però, perché in Cyberpunk 2077 saranno presenti anche le Badlands, ovvero le zone desertiche che circondano la metropoli. Pertanto è possibile che, in puro stile GTA, lo scenario non si limiterà ai semplici panorami cittadini, alzando il sipario su zone decisamente più aperte.

    Il Mondo dopo il 2020

    Cyberpunk è ambientato nella peccaminosa Night City, immensa metropoli californiana nata dalle ceneri degli Stati Uniti d'America: questa grande nazione, infatti, viene oramai definita "Il Terzo Mondo". Una decadenza che trova il suo inizio nel 1990, in seguito a un disastroso intervento delle forze militari statunitensi in un conflitto nel cuore dell'America Centrale, nel disperato tentativo di mettere fine alla produzione di droga. Un evento che scatena la devastante guerra della droga, conflitto che trova il suo culmine nella detonazione di un ordigno nucleare del Cartello proprio nel centro della città di New York.

    Come se non bastasse, pochi anni più tardi l'intero Ovest viene investito da una disastrosa crisi finanziaria che riduce la maggior parte della popolazione alla disoccupazione e alla conseguente perdita della casa. La situazione si aggrava in seguito a un disastroso incidente nucleare a Pittsburg, che alimenta la crisi dando vita a enormi flussi migratori capaci di far crollare il sistema dell'agricoltura tradizionale, settore dell'economia che cade inesorabilmente nelle mani delle mega corporazioni. Proprio quando sembra di aver toccato il fondo, accade l'impensabile: il presidente e il vice presidente vengono assassinati, dando vita al nuovo ordine della Gang of Four; viene proclamata la legge marziale, e le agenzie CIA, FBI, NSA e DEA assumono il potere politico sullo sfondo di una guerra tra gang senza confini, all'interno di un mondo a un passo dal collasso.

    Da questo momento in poi, la civiltà occidentale subisce un crollo inesorabile. Terremoti, catastrofi naturali e guerre devastano quel che resta del globo terrestre. Il medio oriente cessa di esistere in seguito a un pesante conflitto nucleare, portando con sé un terzo delle riserve petrolifere mondiali. Negli Stati Uniti il nuovo governo non ha altra scelta che affidarsi all'aiuto delle mega corporazioni: queste iniziano a costituire eserciti privati, ma sono più interessate a incrementare il proprio potere piuttosto che a mantenere l'ormai sgretolato ordine costituito. Gli stati nazionali perdono importanza giorno dopo giorno, e le uniche vere istituzioni sono ormai le gigantesche multinazionali: inizia l'era delle "Corporate Wars", e i giganti dell'economia si scontrano senza pietà sullo sfondo di un pianeta ormai ridotto in cenere.

    Le Mega Corporazioni

    La maggior parte di queste corporazioni incarnano il ruolo di villain principale nell'universo di Cyberpunk. Già titani dell'industria, i CEO senza scrupoli hanno fatto leva sui problemi interni al governo statunitense per eludere qualsiasi legge del mercato e assumere una dimensione aldilà di ogni immaginazione. La storia delle mega corporazioni è macchiata da numerosi conflitti dovuti ai differenti interessi che caratterizzano le singole società: non tutte, infatti, sembrano seguire il modello di egoismo e avidità che ne caratterizza la maggior parte, e alcune di esse fanno perfino riferimento a un concetto di "bene superiore" tanto ambiguo quanto interessante.

    10
    La Arasaka è una delle Zaibatsu più importanti di Night City.

    Possibile che nel nuovo RPG di CD Projekt RED saremo costretti ad affiliarci a una corporazione piuttosto che ad un'altra? Parrebbe un'eventualità tutt'altro che improbabile. In ogni caso, le mega corporazioni introdotte da Talsorian Games sono oltre una ventina, e ognuna persegue obiettivi differenti. Vediamo insieme le più importanti:

    • Arasaka: Il CEO Saburo Arasaka ha un'ossessione: rendere il Giappone la prima superpotenza del mondo. La Arasaka ha le mani in pasta ovunque, dal settore militare a quello delle infrastrutture, oltre ad avere pieno controllo di gran parte delle società minori. Sarà sicuramente presente in Cyberpunk 2077, essendo comparsa nel breve teaser pubblicato da CDPR.
    • Euro Business Machine: La EBM è la più grande forza europea a proiettare un'ombra sul panorama mondiale grazie a un immenso esercito privato e a risorse paragonabili a quelle della Arasaka. Sono proprio queste due imprese a contendersi il controllo di Night City.
    • Kendachi, Kiroshi, e Dakai Soundsystems: Per quanto diverse, queste corporazioni possono essere tranquillamente raccolte sotto la stessa bandiera a causa di un particolare elemento in comune: è molto probabile che saranno le produttrici di gran parte dell'arsenale a nostra disposizione in Cyberpunk 2077. Se la Kendachi produce armamenti (armi quantomeno singolari, come le monoblades), la Kiroshi è invece specializzata in impianti ottici estremamente avanzati, mentre la Dakai si occupa di tecnologia acustica.
    • Biotechnica: Abbiamo deciso di parlarvi della Biotechnica per due motivi: anzitutto si tratta dell'unica multinazionale italiana, inoltre si occupa di Biotecnologia e Ingegneria Genetica, fattore che potrebbe influenzare pesantemente le build e il gameplay cucito attorno al nostro protagonista.
    • Militech: Una delle mega corporazioni più importanti del panorama americano, la Militech produce principalmente armi che mette a disposizione dei corpi di polizia (come si evince dal teaser ufficiale di Cyberpunk 2077) e dei suoi eserciti. Il CEO, infatti, ha un solo obiettivo: riportare ordine ed equilibrio nei gloriosi Stati Uniti d'America. Si tratta inoltre della principale rivale della Arasaka, non tanto sul piano cittadino quanto su quello nazionale.
    • Lazarus Group: Sostanzialmente non si tratta altro che del braccio armato della Militech. Un immenso esercito mercenario che si è imposto con violenza nel settore della sicurezza.
    • Network News 54: Poteva mancare la classica multinazionale padrona di ogni strumento legato ai mass media? Ovviamente no. Seppur non importantissima, questa corporazione vale la pena di essere citata perché nel gioco di ruolo da tavolo originale era disponibile la classe "Media", legata appunto all'universo giornalistico. Possibile che la ritroveremo in Cyberpunk 2077?
    • Trauma Team International e Mitsubishi-Sugo: Per quanto diverse, abbiamo deciso di raggruppare anche queste società perché abbiamo forte convinzione che ricopriranno ruoli di particolare impatto sul gameplay di Cyberpunk: la prima si occupa infatti di sanità, fornendo servizi paramedici e di ambulanza a Los Angeles e Night City; potrebbe diventare il nostro centro medico di fiducia? La seconda, invece, è la prima produttrice di veicoli a livello mondiale. Non resta che scoprire se potremo pilotare i loro mezzi di trasporto.
    • Zetatech: Chiudiamo questa analisi con la Zetatech, impresa di ingegneria informatica. Si tratta di una società particolarmente interessante in quanto specializzata nei sistemi di "wetware", una tecnologia che consente ai computer di interfacciarsi con il cervello umano aprendo interessanti opportunità di gameplay.

    Non abbiamo trattato tutte le mega corporazioni introdotte nell'universo di Cyberpunk, ma solamente quelle che pensiamo possano avere una concreta influenza sul Cyberpunk 2077 di CD Projekt RED. Ne esistono innumerevoli altre con sfere di influenza che spaziano dal viaggio orbitale (sarà possibile esplorare la luna?) fino all'industria petrolchimica e all'agricoltura. Quel che è certo è che nel mezzo secolo che separa Cyberpunk 2020 dal nascituro 2077 la situazione non sembra affatto cambiata: nel teaser troviamo infatti diversi richiami a tutte le sopracitate multinazionali.

    I Personaggi

    8
    Johnny Silverhand.

    Se al giocatore viene lasciata, come da tradizione, una totale libertà nella creazione e nella caratterizzazione del proprio personaggio, Night City è popolata da innumerevoli figure che assumono grande rilievo alla luce dello sfondo distopico dell'esperienza di roleplay.

    • Richard Night: Ci sembrava quantomeno doveroso iniziare questa sezione con una breve biografia del fondatore di Night City. Richard Night era un filantropo e un sognatore, probabilmente divenuto vittima inconsapevole dell'ambizione delle mega corporazioni. Ha finanziato la costruzione di Coronado City, nel centro della California, grazie ai fondi ricevuti da diverse multinazionali tra cui spiccano Arasaka ed EBM: un fattore che ha portato le mega corporazioni ad assumere un ruolo di particolare rilievo nella gestione cittadina fin dal momento della fondazione. Richard Night fu assassinato nel suo appartamento da un killer la cui identità rimane ignota, e da quel giorno la città ha assunto il suo nome.
    • V: C'è poco da dire: V siete voi. Sarete alleati delle corporazioni o leader della ribellione? Pericolosi criminali o mercenari dal cuore d'oro? Solo il tempo, e le vostre scelte, daranno una risposta.
    • Johnny Silverhand: alias, Keanu Reeves. Ex militare, la sua vita è stata sconvolta dal tempo trascorso nell'esercito, fino a spingerlo a tornare per le strade di Night City e iniziare una nuova carriera come leader di una band, gli amatissimi Samurai. Il suo talento innato per la ribellione l'ha spinto a diventare il veicolo dei più importanti messaggi antigovernativi dell'epoca, trasformandolo in una bandiera della lotta alle corporazioni. Armato di un braccio meccanico, è stato dato per morto in seguito a un agguato della Arasaka, organizzazione determinata ad appropriarsi delle capacità della sua fidanzata Alt Cunningham. Anche in seguito alla notizia della sua morte, la gente continuò a sussurrare: dov'è Johnny Silverhand? Possibile che sia ancora vivo?
    • Alt Cunningham: Siamo in piena fase speculativa, ma abbiamo ragione di ritenere che il personaggio di Alt Cunningham possa assumere un ruolo di rilievo nel titolo di CDPR. Alt era una bellissima ragazza Netrunner, colpevole di aver inventato un programma in grado di copiare la mente di un hacker in formato digitale. Una scoperta rivoluzionaria che portò alla sua morte per mano della Arasaka: dopo aver copiato la sua mente, la multinazionale mise fine alla sua esistenza. Tuttavia, il codice di Alt continua a vivere all'interno della rete come fosse una sorta di "fantasma digitale". Alt fa un'apparizione quantomeno interessante nel teaser di Cyberpunk 2077.
    • Dexter DeShawn: Uno dei fixer più quotati e importanti di Night City, è il protagonista della missione "Going Pro" mostrata nella prima anteprima di Cyberpunk. Punto di contatto di V, gli assegnerà quello che sembrerebbe il suo primo, grande incarico. Meglio non farselo nemico.
    • Meredith Stout: Primo agente corporate incontrato durante i gameplay, Meredith opera per conto della Militech, una delle organizzazioni più pericolose dell'universo cyberpunk.
    9
    Possibile che questa sia Alt Cunningham?

    Nemici

    Sebbene i rulebook trabocchino di ogni genere di entità con cui darsi battaglia per le strade di Night City, Cyberpunk 2077 ha fatto trapelare ben poche informazioni riguardo le minacce che popolano gli angoli più oscuri della città. Ovviamente, fra gli avversari troveremo numerosi agenti delle megacorporazioni, oltre che gli esponenti di spicco delle gang più violente di Pacifica. Ma, per il momento, le fazioni da cui sappiamo di doverci guardare le spalle sono solamente tre:

    nemici
    Gli agenti delle megacorporazioni sono senz'altro pericolosi.
    • Scavengers: Gli Scavengers sono i protagonisti della prima sezione di gameplay mostrata da CD Projekt RED. Si tratta di una gang il cui scopo principale è quello di rapire persone altamente ingegnerizzate in modo da depredare gli impianti cibernetici e venderli sul mercato nero; tendenzialmente, preferiscono mantenere le persone in vita durante l'operazione per poi ucciderle una volta terminato il "raccolto".
    scavengers
    Gli Scavengers.
    • Maelstrom: Si tratta di una gang prevalentemente improntata al combattimento e alle operazioni di wetwork. Sono ossessionati con la bioingegneria e la modifica del corpo umano, al punto da spingersi oltremodo vicini al superamento del limite umano e alla definitiva trasformazione in macchine. Proprio per questo motivo, la maggior parte dei membri operativi sono Cyberpsychos, ovvero persone ormai prive di una personalità vera e propria e sopraffatte dalla componente tecnologica.
    • Militech: Ne abbiamo già parlato con riguardo alle megacorporazioni. Si tratta di un vero e proprio esercito costruito attraverso i fondi del mercato delle armi. Probabilmente, si tratta di una fra le entità più pericolose nell'intero mondo di Cyberpunk 2077 ma, come tutte le mega-corporazioni, è guidata da agenti che preferiscono siglare contratti e mettere i mercenari al guinzaglio piuttosto che scatenare una violenza indiscriminata.

    Armi ed Equipaggiamenti

    In un universo come quello di Cyberpunk, le armi e gli equipaggiamenti non possono che rivestire un ruolo di fondamentale importanza. L'arsenale si snoda lungo diverse categorie, che tuttavia compongono solamente una minima parte della strumentazione a disposizione di V: accanto a lame e bocche da fuoco, infatti, compaiono numerosi strumenti, innesti, stimolanti e chi più ne ha più ne metta.

    armi3
    Le Mantis Blades sono apparse fin dai primi artwork.

    Uno degli elementi più interessanti di Cyberpunk è senza dubbio il funzionamento del Cyberware, che si divide nelle seguenti sottocategorie:

    • Body Plating: Nell'universo tradizionale di Cyberpunk, il body plating è una branca del fixing che permette di fondere elementi metallici direttamente con il corpo per aumentare enormemente le resistenze e le capacità offensive dei personaggi.
    • Linear Frames: Non sappiamo se li rivedremo in 2077, ma si tratta di esoscheletri connessi direttamente alla rete neaurale e capaci di accompagnare ciascun movimento del corpo umano.
    • Arti Cibernetici: Non c'è bisogno di troppe spiegazioni, anche perché il caro vecchio Johnny Silverhand ne ha uno al posto del braccio mancante.
    • Cyber-Audio e Cyber-Optics: Trattasi di innesti cibernetici pensati per potenziare o modificare la percezione visiva e uditiva del personaggio: visione notturna, udito aumentato e via dicendo.
    • Impianti: Elemento principe di Cyberpunk, già intravisto nei gameplay, l'impianto è un hardware di vario genere che permette di eseguire una grande varietà di azioni impossibili per un essere non ingegnerizzato.
    • Bioware, Neuralware e Fashionware: Si tratta di innesti capaci di modificare, fondersi e aumentare le capacità fisiche e mentali di un individuo, fino a permettere di interagire con sistemi elettronici tramite un semplice collegamento neurale. I Fashionware, invece, non sono altro che innesti semplicemente decorativi, come i cablaggi inseriti direttamente nella carne a fini puramente estetici.
    armi2
    Le Gorilla Arms, ad esempio, conferiscono una forza sovraumana.

    Per quanto riguarda le armi, invece, troviamo:

    • Corpo a Corpo: Per il momento, l'unica arma corpo a corpo mostrata da CD Projekt RED sono le splendide Mantis Blades, una coppia di lame che risiedono all'interno degli avambracci e che pare possano essere utilizzate anche per scalare le pareti. Le Katana, tuttavia, sembrano assumere un ruolo di primaria importanza nella nuova Night City: abbiamo visto slot katana nell'appartamento di V. e anche nel trailer della Gamescon.
    • Armi da Fuoco: Le armi di Cyberpunk 2077 seguono il classico sistema di rarità che sempre più spesso capita di incontrare nelle esperienze RPG, e che ha fatto capolino anche in The Witcher 3. Abbiamo visto all'opera un Budget Arms Blunderbuss, ovvero un classico fucile a pompa, diverse mitragliette, come la Kang Tao Type 41, e numerose armi da diversi produttori, dalla Arasaka alla Militech. Tuttavia, gran parte dell'arsenale è ancora avvolto nel mistero. Ci saranno anche armi leggendarie?
    • Armi Speciali: Per il momento, le uniche armi confermate in questa categoria sono il lanciagranate MTOD12 Flathead e le mine Militech PDU-5, che farebbero pensare anche a una componente più strategica del combattimento.
    armi1
    Per il momento abbiamo visto poche armi da fuoco.

    Accanto a questa strumentazione, non mancheranno elementi Wetware e Cyberware da utilizzare come supporto al gameplay, a loro volta affiancati da un elaborato sistema di COmbat Drug, ovvero stimolanti assimilabili a droghe, e oggetti consumabili di cui, purtroppo, sappiamo ben poco.

    Questione di Stile

    Nel corso del lunghissimo periodo pre-lancio, gli artisti di CD Projekt RED hanno iniziato a diffondere una serie di artwork promozionali per puntare i riflettori sulla splendida estetica di Cyberpunk. Nel caso specifico, abbiamo visto uno spaccato di ciò che la moda, il design automomotive e le gang proiettano nella vita di tutti i giorni. Vi butterete nel vivo della narrativa originale o sceglierete di inseguire facili guadagni per procurarvi un mezzo all'ultimo grido? La scelta ricade unicamente nelle vostre mani.

    Ecco i poster promozionali diffusi fino a questo momento:

    p1
    p2
    p3
    p4

    Bene, per il momento la nostra Guida turistica di Night City si chiude qui. Non vediamo l'ora di gettarci nel nuovo universo Cyberpunk di CD Projekt RED per saggiare fino in fondo la profondità di Night City. E voi? Siete pronti per unirvi a Johnny Silverhand e dichiarare guerra alle corporazioni? Dopotutto, il 17 settembre 2020 non è poi così lontano.

    Vai ai commenti (5)

    Riguardo l'autore

    Lorenzo Mancosu

    Lorenzo Mancosu

    Redattore

    Cresciuto a pane, cultura nerd e videogiochi, i suoi primi ricordi d'infanzia sono tutti legati al Super Nintendo. Dopo aver lavorato dentro e fuori dall'industry, Ŕ finalmente riuscito ad allontanarsi dalle scartoffie legali e mettere la sua penna al servizio di Eurogamer.it.

    Contenuti correlati o recenti

    Xenoblade Chronicles: Definitive Edition su Switch tra 720p e 540p?

    Un leak svelerebbe le risoluzioni in modalitÓ docked e portatile.

    Nonna Skyrim si prende una pausa per motivi di salute dopo i commenti negativi su YouTube

    Shirley Curry accusa un alto livello di stress nella gestione del suo canale.

    Final Fantasy 7 Remake: il producer voleva altri cambiamenti drastici alla storia

    Ma il director ha lottato per rimanere fedele all'originale.

    Nioh 3 tra mitologia celtica e il periodo dei Tre Regni della Cina?

    Il director Fumihiko Yasuda risponde alle prime domande su un ipotetico nuovo gioco.

    Days Gone e Persona 5 Royal protagonisti di imperdibili offerte

    Scopriamo le promozioni per i due giochi per PS4.

    Articoli correlati...

    Final Fantasy 7 Remake: il producer voleva altri cambiamenti drastici alla storia

    Ma il director ha lottato per rimanere fedele all'originale.

    The Witcher 4 potrebbe dare pi¨ spazio alla storia di Ciri

    CDPR: 'la storia di Ciri Ŕ qualcosa su cui forse torneremo in futuro'.

    Cyberpunk 2077 - Guida turistica di Night City

    Tutto quello che c'Ŕ da sapere sul nuovo universo di CD Projekt RED.

    Commenti (5)

    Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
    Ordine
    Visualizza