Le uscite del mese di maggio - articolo

La seconda venuta dei Wonderful, l'incontro tra Diablo e Minecraft e squali in salsa RPG.

Diciamoci la verità: videoludicamente parlando il mese di maggio senza The Last of Us: Part II non è la stessa cosa. L'esclusiva PS4 realizzata da Naughty Dog è capace di concentrare su di sé le attenzioni dell'intera industria e ce ne stiamo accorgendo in questi giorni in cui le discussioni su spoiler e leak sono l'argomento più letto e seguito. Tuttavia c'è vita oltre alle avventure di Joel ed Ellie e noi siamo qui per dimostrarvelo.

Fortunatamente i progetti interessanti non ci abbandonano e, in un mese in cui l'andamento della nostra vita rimane un'incognita a causa dell'ormai onnipresente coronavirus, abbiamo la certezza di poterci affidare ancora una volta alla nostra fidata passione. Come non parlare quindi della seconda venuta di The Wonderful 101, un gioco di ottima fattura che aveva avuto la sfortuna di legare il proprio destino al fallimentare Wii U ma che può avere l'attenzione che merita grazie a un remaster che ha fatto il botto su Kickstarter.

Ma è anche il mese del punto d'incontro tra Minecraft e Diablo in un Minecraft Dungeons molto interessante per una IP iconica ma dal futuro ancora tutto da scoprire. A meno di sorprese sarà anche il mese di Amazon e del suo Crucible, un FPS che potrebbe dimostrare le ambizioni del colosso prima del lancio del tanto rumoreggiato servizio streaming.

Detto questo, maggio rimane anche il mese delle stranezze, il mese che ci regalerà un RPG in cui interpretiamo uno squalo, Maneater, o che ci permetterà di muoverci nell'oscurità sfruttando la fisica e la magia in Wildfire. Il tutto tenendo d'occhio il "Silent Hill ceco" Someday You'll Return, il grande ritorno di Xenoblade Chronicles e altre chicche niente male.

5 maggio

  • Forza Street (Mobile)
  • John Wick Hex (PS4)
  • Someday You'll Return (PC)

Il nome di Forza è ormai sinonimo di gioco di guida per moltissimi appassionati e Microsoft continua ad ampliare l'offerta legata alla serie con un progetto pensato anche per l'universo mobile. Forza Street vuole trasporre su dispositivi iOS e Android la grandissima qualità dei suoi fratelli maggiori garantendo a tutti i fan la possibilità di sbloccare un parco auto di tutto rispetto e di dare vita a gare lampo e al cardiopalma o a sfide più corpose e altrettanto adrenaliniche. L'arrivo di Forza anche su mobile è solo l'ennesimo tassello di una strategia Microsoft che ormai da diverso tempo vuole andare oltre il classico concetto di piattaforma.

Il papà di Volume, Thomas Was Alone e Subsurface Circular, Mike Bithell, tenta quasi l'impossibile unendo l'anima profondamente action di John Wick con una struttura da strategico molto particolare. Il risultato in arrivo finalmente su PS4 è John Wick Hex, un titolo nato come un XCOM con un solo personaggio che è cambiato molto nel corso del tempo e che sembra davvero essere in grado di trasportare in un videogioco tutta la spettacolarità del Gun-Fu. Non ci credete? Leggete la nostra recensione di John Wick Hex in versione PC.

Un interessante progetto che si ispira a Silent Hill e che arriverà prima su PC e successivamente nel corso dell'anno anche su PS4 e Xbox One. Someday You'll Return è un titolo fortemente narrativo che si concentra sulla storia di Daniel, un padre alla ricerca della figlia scomparsa, Stela. Gli eventi costringeranno il protagonista a tornare in un luogo in cui aveva promesso di non mettere mai più piede, un'antica foresta che sarà teatro di agghiaccianti rivelazioni e ospite di presenze mostruose ma tutt'altro che scontate. Gli sviluppatori sono in questo senso molto chiari: i mostri più spaventosi non sono sempre quelli più ovvi.

7 maggio

  • Void Bastards (PS4, Switch)
  • Wavey the Rocket (PC)

Nato sotto l'ala protettiva di un ex Irrational Games, Void Bastards vuole proporsi come un FPS rivoluzionario e per farlo segue principalmente due strade: ispirarsi a qualche mostro sacro e ibridare anime e meccaniche differenti. Per quanto riguarda i mostri sacri, i nomi citati esplicitamente sono quelli di BioShock e System Shock 2 (noi ci aggiungiamo un pizzico dell'ultimo Prey) mentre gli ingredienti da miscelare e ibridare appartengono soprattutto a tre grandi categorie: FPS, roguelite e gestionale/strategia. Un mix molto curioso che dopo il lancio su PC e Xbox One invade anche PS4 e Switch. Non perdetevi la nostra recensione di Void Bastards in versione PC.

Nel caso in cui foste alla ricerca di un platform diverso dal solito e capace di dire addio senza troppi problemi alla meccanica base di questo genere, potreste essere nel posto giusto. Wavey the Rocket è un platform colorato e spensierato che cerca fortuna distinguendosi per il particolare sistema di movimento del protagonista, una sorta di strana creatura a metà tra uno squalo e un razzo. Per controllarlo dovremo gestirne non solo la velocità ma anche la traiettoria sfruttando una peculiare onda da stringere, allargare e ribaltare a piacimento. Tanti livelli pieni di ostacoli e boss fight metteranno a dura prova la nostra coordinazione e le nostre scelte sotto pressione. Sicuramente un progetto diverso dal solito e per certi versi con le potenzialità per stupire in un genere spesso troppo avaro di vera diversità.

12 maggio

  • Star Wars Episode 1: Racer (Switch)
  • VirtuaVerse (PC)

Direttamente dall'era Nintendo 64, ecco un tuffo nel passato in arrivo su Switch e PS4 per la gioia dei fan dei racing game e dei fan di Star Wars. Star Wars Episode I: Racer presenta oltre 20 podracer e otto mondi ed è incentrato esclusivamente sul pericoloso sport di corse presente in Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma. Sicuramente un tuffo nel passato interessante per vecchi e nuovi fan e caratterizzato anche da alcune migliorie come dei controlli rivisti e modernizzati per sfruttare a pieno le periferiche dei nostri tempi. Pronti a una sfida al cardiopalma tra Anakin Skywalker, Sebulba, Ben Quadrinaros, Clegg Holdfast, Cy Yunga, Dud Bolt e molti altri?

Se la vostra sete di cyberpunk avesse bisogno di essere saziata prima del lancio dell'attesissimo Cyberpunk 2077, abbiamo una bevanda potenzialmente molto rinfrescante per voi. VirtuaVerse, infatti, potrebbe fare al caso vostro, soprattutto se amate quel tipo di avventure estremamente stlose alla The Red Strings Club. Un'avventura punta e clicca in un futuro non troppo lontano tra technomancer, graffiti in realtà aumentata, gruppi di hacker, tribù di criptosciamani ed epiche battaglie cibernetiche. Tutti gli ingredienti perfetti sembrano al loro posto.

13 maggio

  • Super Mega Baseball 3 (PC, PS4, Switch, Xbox One)

Super Mega Baseball 3 è per certi versi il fratello arcade di MLB: The Show, quel titolo dall'anima più spensierata e meno simulativa che può rivelarsi particolarmente divertente sia per i fan più sfegatati dello sport che per chi invece è alla ricerca solo di alcune ore di svago. Il fatto che l'opera di Metalhead Software arrivi su tutte le piattaforme con tante modalità riviste e un gameplay migliorato non può che far la gioia di chi è alla ricerca di uno sportivo diverso dal solito e non troppo impegnativo.

14 maggio

  • Oddworld Munch's Oddysee (Switch)
  • Signs of the Sojourner (PC)
  • TT Isle of Man - Ride on the Edge 2 (Switch)

Il nome di Oddworld non ha di certo bisogno di presentazioni con il suo ormai iconico universo pieno zeppo di di strane creature a rischio estinzione e megacorporazioni malvagie da combattere a suon di puzzle, morti e indecifrabili versi alieni. Oddworld Munch's Oddysee non segue direttamente le vicende di Abe (anche se l'amato eroe sarà assolutamente dei nostri) dato che la storia inizia con un Gabbit di nome Munch, l'eroe di Oddest Oddysee la cui fortuna sta per cambiare... decisamente in peggio. Come vi sentireste se doveste ritrovarvi con una gamba rotta in una trappola per orsi, foste rapiti da scienziati senza cuore che vi impiantano un dispositivo alieno nel cranio e scopriste che la vostra razza rischia l'estinzione? Il primo capitolo della serie a proporre una grafica completamente in 3D, è pronto a debuttare su Switch riportando in vita un gioco uscito originariamente nell'ormai lontano 2001.

I card game ormai spopolano e Hearthstone non è di certo l'unico esponente di un genere che nel corso degli anni ha imparato a imboccare strade diverse dal classico ambito competitivo e PvP. Certo è che Signs of the Sojourner sembra proprio una "bestia diversa". Un'avventura narrativa in cui le carte sono uno strumento per portare avanti conversazioni e connettersi con le persone all'interno di un mondo tutto da esplorare alla scoperta delle meraviglie che ci circondano, di storie incredibili e affascinanti ma anche di ciò che celiamo dentro al nostro cuore.

In TT Isle of Man - Ride on the Edge 2, i giocatori potranno percorrere le strade della Snaefell Mountain, dove da più di un secolo si corre la Isle of Man Tourist Trophy. Il percorso della Isle of Man TT è molto diverso da un normale circuito. La strada è piena di imperfezioni e include curve veloci, pieghe al limite e lunghi rettilinei dove i piloti potranno raggiungere velocità di oltre 300Km orari. TT Isle of Man - Ride on the Edge 2 punta a riprodurre fedelmente l'impegnativo tracciato di questa leggendaria gara dove evitare ogni minimo errore sarà la chiave per la vittoria. Il realismo raggiunge nuove vette?

15 maggio

  • Tales From Off-Peak City Vol. 1 (PC)

Sembra proprio che stranezza sia la parola d'ordine dei lavori di Cosmo D e dopo The Norwood Suite ci ritroviamo ancora una volta in un universo folle che abbraccia senza tranti patemi un'originalità che non ha paura di spiazzare. Tales From Off-Peak City Vol. 1 è una storia surreale immersa nelle note jazz che fanno da contorno a un'avventura in prima persona che strizza l'occhio ai titoli punta e clicca e che ci permette di esplorare un universo unico e assurdo tra pizze e sassofoni. Il primo capitolo di quella che dovrebbe essere una serie antologica formata da storie autonome che però si ricollegano tratteggiando un mistero molto più vasto e insondabile.

19 maggio

  • If Found... (PC, iOS)
  • Warhammer 40.000: Mechanicus (Switch)

Annapurna Interactive si è ormai ritagliata un posto di primo piano all'interno del panorama delle piccole produzioni e praticamente ogni progetto proposto sotto l'ala protettiva di questa etichetta si è rivelato in qualche modo una piccola perla da non perdere. If Found... si presenta come una visual novel interattiva che lega tematiche delicate e quanto mai attuali alla fine del mondo, a una notte in cui un buco nero minaccia di distruggere l'universo. C'è ancora speranza? Possiamo cambiare qualcosa? Starà a noi scoprirlo imparando a conoscere Kasio e molti altri personaggi unici che ci accompagneranno in un universo disegnato a mano e condito da una cura artistica di assoluto livello. Gioie, dolori, baci, concerti punk, felicità e depressione. L'ennesimo centro perfetto o quasi di Annapurna?

Warhammer 40.000: Mechanicus sembra essere stato creato appositamente per soddisfare tutti coloro che pensano che l'universo di Warhammer 40K sia splendido e molto dettagliato ma necessiti anche di essere esplorato in molti più generi, scenari e angolazioni. Soprattutto nell'universo videoludico. Dopo il lancio su PC, il titolo in questione debutta anche su Switch con il suo gameplay da tattico a turni che non disdegna un certo numero di sorprese e varianti sia dal punto di vista narrativo e del lore che per quanto riguarda il gameplay. Una storia che ruota attorno all'Adeptus Mechanicus e ai Tech Priest, i sacerdoti del Cult of the Machine, l'affascinante religione che promuove il culto della tecnologia e del suo dio, Omnissiah. Un gioco sicuramente da tenere d'occhio di cui vi abbiamo parlato nella nostra recensione di Warhammer 40.000: Mechanicus in versione PC.

21 maggio

  • Observation (Steam)
  • The Persistence (PC, PS4, Switch, Xbox One)

Dopo uno Stories Untold che si è rivelato un esperimento piuttosto riuscito, No Code si è affidata a Devolver Digital per il lancio (prima su Epic Games Store e PS4 e ora finalmente anche su Steam) di un progetto sci-fi che ci fa vestire i panni di una IA denominata S.A.M. Observation è un thriller fantascientifico che segue le vicende della Dr. Emma Fisher mentre cerca di capire cosa sia effettivamente successo all'equipaggio di una stazione spaziale. S.A.M. ci permetterà di controllare telecamere, strumenti e sistemi di controllo per aiutare la dottoressa Fisher e cercare di fare luce su un autentico mistero. Scopritene tutti i dettagli nella nostra recensione di Observation.

La realtà virtuale non avrà fatto il botto che alcuni pensavano o speravano ma i possessori di PlayStation VR si sono trovati di fronte a un buon catalogo di produzioni da non sottovalutare (anche se probabilmente manca la classica killer app della situazione). The Persistence era sicuramente una di queste produzioni di buonissima fattura e ora tute le altre piattaforme stanno per ricevere il titolo in una versione pensata per essere goduta anche senza alcun visore per la realtà virtuale. Ci troviamo alle prese con un horror in prima persona che sfrutta la generazione procedurale e meccaniche stealth oltre che elementi da FPS. A bordo di una navicella spaziale che in seguito a un esperimento andato per il verso sbagliato ha portato alla mutazione di gran parte dell'equipaggio la parola d'ordine sarà sopravvivere. Tutti i dettagli nella nostra recensione di The Persistence per PlayStation VR.

22 maggio

Ve lo avevamo detto che il mese di maggio sarebbe anche stato il mese delle stranezze. E cosa c'è di più strano di un RPG in cui si interpretata uno squalo? Dopo un reveal talmente assurdo da sembrare quasi uno scherzo, Maneater è quasi qui ed è lo ShARkPG di cui non sapevamo di avere bisogno, un action-RPG in cui dobbiamo combattere per sopravvivere nei panni di un piccolo squalo. L'idea di esplorare i fondali e banchettare con poveri esseri umani completamente ignari per salire di livello e ottenere abilità uniche è talmente stramba da essere affascinante.

La sensazione che in fondo non ce ne fosse poi così tanto bisogno è abbastanza palpabile ma tant'è, Saints Row: The Third Remastered segna il ritorno del terzo capitolo della saga dei Santi, in una versione completamente rivista. Gli sviluppatori promettono che ogni arma è stata rimodellata, ogni macchina è stata ridisegnata e gran parte della città è stata ristrutturata. Un restyling completo in parole povere. Con circa 4.000 asset rimodellati, l'aggiornamento completo è stato gestito da Sperasoft, che ha trasformato gli ambienti, i modelli dei personaggi e gli effetti visivi con una grafica migliorata grazie ad un nuovo motore di illuminazione. Inoltre, tutti e tre i pack di missioni di espansione e più di 30 DLC dalla versione originale sono stati rimasterizzati e inclusi nel pacchetto per offrire ore ed ore di gameplay aggiuntivo. Riscoprite questo titolo nella nostra recensione di Saints Row: The Third.

Giornata niente male a livello di remaster soprattutto grazie al grande ritorno di una IP di Platinum Games che aveva avuto la sfortuna (passateci il termine) di debuttare in esclusiva su una console fallimentare come Nintendo Wii U. The Wonderful 101 Remastered ci mette di fronte a un team di super-agenti che viene costituito nientemeno c he dall'ONU per difendere il pianeta Terra da frequenti invasioni aliene. Una forte componente tecnologica dà a questi agenti, ognuno dei quali ha la carica di Wonderful One, sì il tocco del super-eroe ma un tantino atipico: in The Wonderful 101 è l'unione a fare la forza, non la potenza del singolo, con il massiccio richiamo alle indispensabili morfounioni. In questo mese questo progetto potrebbe finalmente avere la fortuna che merita grazie a una versione rivista, migliorata e ampliata anche con contenuti completamente inediti realizzati grazie all'interesse suscitato su Kickstarter. Trovate i dettagli delle origini di questo progetto nella recensione di The Wonderful 101 in versione Wii U.

26 maggio

Presentato praticamente come il gioco che unisce gli action alla Diablo al peculiare universo di Minecraft, Minecraft Dungeons è una sorta di spin-off che si porta appresso uno dei nomi più influenti della storia dei videogiochi. Che piaccia o meno l'opera ideata da Mojang ha fatto la storia e cercare di creare un gioco legato in qualche modo a quell'universo non può che attirare l'attenzione dell'intera industria. Questo dungeon crawler saprà reggere la pressione? Scopritelo nella nostra prova di Minecraft Dungeons.

Direttamente dall'era Nintendo 64, ecco un tuffo nel passato in arrivo su Switch e PS4 per la gioia dei fan dei racing game e dei fan di Star Wars. Star Wars Episode I: Racer presenta oltre 20 podracer e otto mondi ed è incentrato esclusivamente sul pericoloso sport di corse presente in Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma. Sicuramente un tuffo nel passato interessante per vecchi e nuovi fan e caratterizzato anche da alcune migliorie interessanti come dei controlli rivisti e modernizzati per sfruttare a pieno le periferiche dei nostri tempi. Pronti a una sfida al cardiopalma tra Anakin Skywalker, Sebulba, Ben Quadrinaros, Clegg Holdfast, Cy Yunga, Dud Bolt e molti altri?

The Elder Scrolls Online: Greymoor è il vastissimo nuovo capitolo dell'MMORPG di Zenimax Online Studios che ci mette di fronte a nuove avventure nella zona occidentale di Skyrim, tra la patria dei Nord e le profondità della caverna a lungo dimenticata di Blackreach. In questo nuovo grande contenuto continueremo anche a vivere le ultime novità de il Cuore Oscuro di Skyrim, un'avventura interconnessa tra le più tetre dell'universo di The Elder Scrolls. Tra eventi e novità c'è davvero moltissimo da scoprire e da giocare.

Stealth e magia sono le meccaniche centrali di un piccolo progetto sostenuto da Humble Bundle e caratterizzato da una gestione di fisica ed elementi naturali davvero notevole. Wildfire è un gioco in cui dobbiamo imparare a padroneggiare gli elementi per eliminare dei nemici superstiziosi che vogliono la nostra testa proprio a causa dei nostri peculiari poteri che ci permettono di manipolare fuoco, acqua e terra. Descrivere a pieno le azioni spettacolari che è possibile ricreare in questo titolo non è semplice ma bastano pochi video per capire le straordinarie opportunità garantite dal gameplay dell'opera dei ragazzi di Sneaky Bastards.

28 maggio

  • Ninjala (Switch)
  • Shantae and the Seven Sirens (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • Skyhill: Black Mist (PC)
  • Song of Horror - Episodio 5 (PC)

Switch è una piattaforma straordinaria e spesso è anche il teatro perfetto per il debutto di perle inaspettate. Sarà il caso di Ninjala? In questo gioco free-to-play, fino a 8 giocatori si sfidano per guadagnare punti e conquistare la vittoria. Nei panni di ninja, è necessario esplorare i livelli di gioco, mimetizzarsi e gestire un arsenale di armi come pesanti martelli, veloci e letali katane e malefici yo-yo.

Shantae and the Seven Sirens segna il ritorno di una serie action-platform che negli anni è riuscita a ritagliarsi una schiera di fan decisamene molto appassionati. In questo caso ci sono però delle differenze rispetto alla classica formula di gameplay. A differenza dell'ultimo capitolo, Half-Genie Hero, il quale adottava una progressione suddivisa a livelli, Seven Sirens avrà un mondo interconnesso che si aprirà man mano che Shantae otterrà nuovi poteri e abilità. In parole povere una deriva metroidvania che potrebbe rivelarsi molto interessante.

Tra nuove meccaniche stealth e soluzioni che strizzano l'occhio ai metroidvania, in Skyhill: Black Mist avremo a che fare con un gioco che si ispira ai classici dell'horror e che propone elementi soprannaturali che potrebbero essere associati a serie di culto come Stranger Things. Il tutto ponendo il giocatore in un costante stato di insicurezza, senza certezze su cosa sia reale e cosa no. Il sequel molto più ambizioso di uno Skyhill che nonostante alcune idee interessanti non ci aveva convinto. Il secondo tentativo sarà quello buono?

Il peculiare esperimento che unisce horror, struttura episodica e permadeath sta per giungere al termine con Song of Horror - Episodio 5: The Horror and The Song, l'atteso tassello finale di un progetto che ha saputo appassionare parecchi giocatori proponendo meccaniche inedite all'interno di uno scenario che strizza l'occhio ai più grandi classici del genere. Riusciremo ad affrontare una volta per tutte la Presenza e a trovare una soluzione alla maledizione che sembra tirare i fili di una forza inarrestabile?

29 maggio

Nel caso in cui siate fortunati possessori di Switch eccoci di fronte a una giornata a dir poco ricca. Si parte con ben tre collection targate 2K Games, tre progetti che dimostrano quanto il publisher cerchi di sostenere l'ibrida di casa Nintendo che così bene sta facendo a livello di vendite. Che li abbiate già giocati o meno BioShock: The Collection (BioShock, BioShock 2 e BioShock: Infinite e DLC), Borderlands: Legendary Collection (Borderlands: Game of the Year Edition con tutti i contenuti e i miglioramenti grafici, Borderlands 2 e Borderlands: The Pre-Sequel) e XCOM 2 Collection (gioco originale, quattro pacchetti DLC e l'espansione "War of the Chosen") sono tre pacchetti ricchissimi e, nel caso in cui i porting non deludano, di grandissima qualità.

L'originale Xenoblade Chronicles, che vide il debutto di un amatissimo personaggio come Shulk, arriva su Nintendo Switch con una nuova storia in appendice, Xenoblade Chronicles: Un futuro comune. In questa sua veste rinnovata, il celebre gioco di ruolo punta a proprorre una grafica e una fluidità senza precedenti. L'interfaccia utente e gli schermi dei menu sono più facili da leggere e da usare, e alcune tracce della colonna sonora sono state rimasterizzate o remixate. Xenoblade Chronicles: Definitive Edition avrà anche una Collector's Edition che comprende anche un volume di 250 pagine, uno SteelBook, un disco in vinile con tanto di Monade stampata sulla custodia e un poster. Un gioco che vale la pena di riscoprire e che vi presentiamo nella recensione di Xenoblade Chronicles nella versione originale per Wii.

TBA maggio

È arrivato il momento delle uscite immerse in una coltre di incertezze, quei videogiochi che a meno di sorprese dovrebbero effettivamente arrivare nel mese di maggio ma che in questa industria fatta di rinvii all'ultimo minuto e di annunci poco chiari rimangono un'incognita. Si parte con Crucible, progetto targato Amazon Games Studio che visto il coinvolgimento del colosso dell'e-commerce attira ulteriormente la nostra curiosità. I dettagli sul titolo non sono di certo moltissimi ma dovrebbe trattarsi di uno shooter sci-fi competitivo con sfumature da hero shooter ed elementi PvE che ci metteranno di fronte non solo a un team di giocatori avversari ma anche a creature aliene pronte a farci la pelle. Come detto si tratta di un titolo avvolto nel mistero ma che gli ultimi report segnalano in uscita proprio nel corso di questo mese. Un lancio a sorpresa e improvviso potrebbe essere la mossa perfetta di Amazon? Forse, o forse eccoci di fronte all'ennesimo rinvio di questa complicata prima metà del 2020.

L'idea di creare un videogioco moderno che sappia trasporre efficacemente le scene assurde, folli e adrenaliniche di Fast & Furious non è di certo totalmente bislacca ma bisogna ammettere che sin dal suo annuncio Fast & Furious: Crossroads ha faticato a convincere a pieno. Il fatto che lo sviluppo sia stato affidato ai veterani di Slightly Mad Studios alimenta però le speranze di parecchi giocatori. Riusciranno gli sviluppatori dei due Project Cars a regalarci un'avventura videoludica di Dominic Toretto degna di essere provata con mano? La risposta a questa annosa domanda potrebbe arrivare a brevissimo.

Siamo arrivati alla fine del nostro classico appuntamento con le uscite del mese. C'è qualche titolo che acquisterete sicuramente? Alcuni giochi che vi suscitano ancora dei dubbi o altri per cui aspetterete un calo di prezzo o le prime recensioni? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, ci rivediamo tra un mese con le uscite di giugno.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza