'Minecraft Dungeons inizialmente assomigliava più a Zelda che Diablo'

Gli sviluppatori svelano i retroscena del gioco.

Minecraft Dungeons uscirà il 26 maggio per Xbox One e PC (tramite Game Pass), così come su Switch e PlayStation 4. Il gioco era stato originariamente sviluppato pensando al 3DS e ora in una nuova intervista il director del gioco ha rivelato che inizialmente era stato pianificato uno stile di gioco completamente diverso.

Måns Olson di Mojang ha rivelato che il gioco era originariamente concepito come un genere in stile Zelda. "Volevamo offrire ai giocatori una nuova esperienza di Minecraft", afferma. "Per fare qualcosa di nuovo, devi allontanarti abbastanza dal gioco base". Ciò significava progettare un'esperienza simile alla serie amata di Nintendo in spirito e gameplay. Tuttavia, le cose sono cambiate nel tempo e Olson afferma che non c'è "molto del progetto originale" nel gioco finale. Mentre il gioco era originariamente progettato come una piccola esperienza per giocatore singolo, durante la fase di creazione del prototipo, gli sviluppatori hanno testato il multiplayer e hanno scoperto che lo rendeva più divertente.

"Se si guarda alle ispirazioni ora, diciamo che è più vicino in termini di gameplay a giochi come Diablo, Torchlight e Gauntlet", ha detto Olson a USGamer. "Quindi assolutamente ci sono state cose che sono state implementate e poi modificate o progettate su carta, ma che non sono mai entrate nel gioco", ha aggiunto.

Minecraft Dungeons era originariamente previsto per il rilascio in aprile, ma è uno dei numerosi giochi rinviati a causa della pandemia da COVID-19. All'interno del gioco gli sviluppatori hanno dichiarato che non avrà il matchmaking online per il multiplayer.

Fonte: GameSpot

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza